TLC, oggi sciopero!

Incrociano le braccia i lavoratori del settore telecomunicazioni, il cui contratto nazionale di lavoro è scaduto da dieci mesi

Napoli - Dopo dieci mesi dalla scadenza del contratto nazionale di lavoro, i lavoratori del comparto TLC sciopereranno oggi, venerdì 4 novembre, per l'intero turno di lavoro. Lo sciopero è stato indetto da Slc-Cgil, FisTel-Cisl e Uilcom-Uil per protestare contro il mancato rinnovo.

Le tre sigle hanno organizzato tre manifestazioni che avranno luogo nelle città di Milano, Roma e Napoli. Una sede emblematica, quest'ultima, per essere la città in cui risiede l'Authority delle Telecomunicazioni.

I sindacati chiedono un cambiamento delle relazioni sindacali, oltre a riconoscimenti professionali e inquadramenti e alla definizione di nuovi strumenti per affrontare i processi di precarizzazione del lavoro.
Cgil, Cisl e Uil, inoltre, reclamano aumenti salariali pari a 115 euro per un quinto livello, "in linea - affermano - con il buon andamento e i positivi risultati economici del settore".

DB
TAG: