Guerra di prezzi tra VoIP e fisso

Si entra in una nuova fase. Inaugurata da tariffe in picchiata a tutto campo. VoIP e rete fissa tradizionale, non fa differenza. Tele2 lancia una flat all'osso e Parla.it annuncia: il Ministero ci ha equiparato a operatori classici (PATS)

Guerra di prezzi tra VoIP e fissoRoma. La barricata cede, le truppe da una parte e dall'altra si lanciano allo scontro: VoIP e rete fissa tradizionale hanno inaugurato una guerra di prezzi senza quartiere. Per gli utenti, ne può venire una possibilità di risparmio: in prospettiva, si prevede che tra un anno sarà cosa comune fare chiamate illimitate a fronte di un canone di 5-6 euro al mese.

Alfieri di questa nuova guerra sono Telecom Italia, Tele2 e Parla.it; ma i motori sono caldi anche in casa di Wind e di altri provider VoIP.

"Siamo entrati nella seconda fase della guerra dei prezzi su rete fissa", dice a Punto Informatico Andrea Filippetti, amministratore delegato di Tele2. "Ora facciamo concorrenza a Telecom come al VoIP senza distinzioni". Un esempio è l'offerta di Tele2 annunciata ieri: Tele2 Senza Pensieri. Già in vigore, in un canone di 13,90 euro al mese include illimitate chiamate nazionali su rete fissa.
Integra inoltre una tariffa unificata per le chiamate verso i cellulari: 20,80 centesimi al minuto, con scatto di 15 centesimi. Si noti che è la prima flat voce di Tele2 in Italia, segno dei tempi e degli equilibri di mercato che cambiano. "Rispondiamo così alla nuova flat di Telecom Italia, Teleconomy No Problem", dice Filippetti, "la quale costa 15 euro al mese e include solo le chiamate verso Telecom, non quelle a Wind o a Fastweb".
Ma i 13,90 euro di Tele2 sembrano ritagliati anche per competere con una delle flat VoIP più economiche sul mercato al momento, Chiama l'Italia di Parla.it (13,89 euro al mese): ulteriore prova di quanto i due mondi sono ormai convergenti. "Per fare questa flat- continua Filippetti- sfruttiamo la normale tariffa di interconnessione Telecom, cioè paghiamo a consumo i minuti di chiamata fatti dai nostri utenti". Sul tema c'è una polemica in corso: "in realtà avremmo diritto a un'offerta flat voce all'ingrosso, poiché Telecom ha una flat voce al dettaglio. Secondo le regole, dovrebbe permetterci di replicarla. Purtroppo al momento non c'è un corrispondente all'ingrosso. Spetta all'Authority TLC intervenire e obbligare Telecom a rimediare, ma chissà quando lo farà". È un problema: "Non potevamo permetterci di attendere oltre e rischiare di perdere utenti. Per questo motivo abbiamo pubblicato subito un'offerta flat competitiva, anche a rischio di rimetterci nel breve periodo". In prospettiva, "lanceremo una flat dual play, voce e ADSL a un prezzo forfaittario".

Il tema della flat è molto caldo in questi giorni: anche Wind sta sgomitando per inseguire le mosse dei concorrenti. Ha lanciato nei giorni scorsi Happy No Limit, un'offerta che costa 19,95 euro al mese per chi si abbona entro l'anno. Per chi lo fa dopo il 31 dicembre, il prezzo è 24,95 euro al mese.
TAG: 
90 Commenti alla Notizia Guerra di prezzi tra VoIP e fisso
Ordina
  • Che palle 'sti lacci e legacciuoli.
    Io voglio concorrenza vera e la possibilita' di scelta.

    - Il numero di telefono deve rimanere mio !!! (importantissimo per delle attivita' business)
    - non mi va di pagare 150 ? per cambiare operatore telefonico
    - di non usufruire della strabiliante offerta di 3 mesi gratis perche' l'attivazione avviene al quarto mese
    - di non poter passare ad altre offerte perche' il contratto vincola per 18 mesi
    - di dover pagare 35 ? per fare un cambio di tariffa
    - di dovermi preoccupare se l'operatore telefonico del mio interlocutore rientra nel forfeit di telefonate gratis
    - di non poter vantare alcuna pretesa sulla qualita' del servizio (che non garantisce alcunche', tempistiche, banda o altro)

    Se fosse possibile io vorrei poter cambiare operatore telefonico anche 1 volta al mese. Ma facciamo pure 1 volta al giorno.

    Non dico che lo voglia fare, solo che debbo poterlo fare.
    Un cliente si conquista con i servizi aggiuntivi, con la qualita' del servizo, con le tariffe, etc...
    Non obbligatoriamente tutte insieme. (potrei essere soddisfatto di pagare meno in assoluto, oppure pretendere contratti di assistenza aggiuntivi...)


    Dopotutto se sono soddisfatto chi me lo fa fare di rincorrere ogni mese l'ennesima offerta civetta per risparmiare pochi spiccioli.

    Se un operatore e' corretto di certo non lo abbandono per cosi' poco.
    Ma per invogliarlo ad essere corretto devo avere la possibilita' di mandarlo a quel paese come e quando voglio senza rimetterci il portafoglio !!!


    Ciao

    p.s.
    voglio l'erba voglio !
    e non pensate a cose strane ne' !
    non+autenticato
  • Per chiunque sia negli USA, visitate www.lingo.com
    Pago 30$ al mese, chiamate illimitate verso USA, Canada e Western Europe (landline only - i telefonini sono invece inclusi negli States e Canada). In piu' ho 2 numeri di telefono sulla stessa linea (uso il distinctive ring): un numero US, ed un numero di Roma, cosi' amici/parenti mi chiamano come se fosse una telefonata urbana per loro.
    Utilizzo un ATA della UTStarcomm fornito gratuitamente da loro, prodotto eccellente; linea eccellente sulla mia 3down/384up della BellSouth.
  • A differenza di Tele 2 e Parla .it, la flat di INFOSTRADA/WIND, prevede la cessazione di qualsiasi rapporto contrattuale con Telecom, ciò significa non dovere pagare più IL CANONE TELECOM. le informazioni vanno date CORRETTE, diversamente INTERNET sarà in breve paragonato alla falsa informazione della carta stampata e della televisione.

    GRAZIE !!!
    non+autenticato
  • Con WIND ho mandato la disdetta a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno nel 2002. Ho conservato la ricevuta di spedizione e la ricevuta di ritorno.
    Ho verificato che l'indirizzo del destinatario fosse quello giusto (e lo era). Sulla RR c'è timbro WIND e firma.
    A tutt'oggi sostengono di non aver ricevuto niente e mi intimano ripetutamente di pagare gli anni pregressi.

    Con WIND ci si libera di Telecom, ma si prende a mano un'organizzazione altamente inefficiente che non rileva neanche le raccomandate ricevute, e continua a perseguitarti a causa di proprie incapacità.
    E siccome non sono l'unico ad avere avuto queste beghe, l'unica cosa da fare è *stare bene alla larga da WIND*, una vera e propria galera.
    non+autenticato
  • Ma sai leggere?

    Sul canone l'articolo dice:
    "È necessario pagare quello di Telecom, 14,57 euro al mese, anche per accedere alle offerte di Tele2. Fa eccezione l'offerta di Wind, per gli utenti coperti da unbundling".

    E' necessario dare informazioni chiare e corrette, e non scrivere cose INUTILI, viceversa i forum saranno presi come "terreno di ignoranti" e presi alla stessa stregua di un ricettacolo di imbelli.

    Impara a leggere, prima di controbattere.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > A differenza di Tele 2 e Parla .it, la flat di
    > INFOSTRADA/WIND, prevede la cessazione di
    > qualsiasi rapporto contrattuale con Telecom, ciò
    > significa non dovere pagare più IL CANONE
    > TELECOM. le informazioni vanno date CORRETTE,
    > diversamente INTERNET sarà in breve paragonato
    > alla falsa informazione della carta stampata e
    > della televisione.
    >
    > GRAZIE !!!

    Prego.
    Che intervento inutile... soprattutto se leggessi bene l'articolo, che riporta proprio informazioni corrette.
    non+autenticato
  • credo di aver capito che il servizio VOIP di parla.it non usa il SIP ma l'H323 ed ha una larghezza di banda di 8k, ottima ai fini del ridotto uso di banda rispetto al rivale (che di solito ne usa 32), ma.. come si sente?
    sono giu-giu-li-li per farlo ma il fatto che non posso provare mi limita un tantino
    grazie a chiunque sappia e abbia voglia di scrivere il suo personale giudizio
    non+autenticato
  • Ciao,

    mi hanno attivato parla da qualche giorno.
    La qualità è buona (sensibilmente meglio del GSM) ma è percepibile un leggero degrado rispetto alla linea pstn normale.

    Lorenzo
    non+autenticato
  • grazie x le info, era la conferma che desideravo:)

    fino ad ora la soluzione con qualità migliore che abbia provato rimane skype (smentitemi se sbaglio)
    non+autenticato
  • Non potevano trovare un altro nome + furbo?
    D'accordo, si pronuncia "scaifo".... ma qualcuno potrebbe sbagliarsi e chiamarlo "schifo" !!!!

    lol lol rotfl
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 21 discussioni)