FreeBSD 6 pensa in grande

La nuova versione del noto sistema operativo open source introduce nuove funzionalità di classe enterprise e migliora il supporto al multi-threading, spremendo più a fondo le performance dei sistemi multipocessore

Boulder (USA) - Lo scorso venerdì il noto sistema operativo open source FreeBSD ha raggiunto un nuovo traguardo: il rilascio della versione stabile 6.0. Con questa release, inizialmente attesa per l'estate scorsa, il FreeBSD Project sostiene di aver compiuto un nuovo ed importante passo nell'avvicinare il proprio sistema operativo alle funzionalità enterprise degli Unix proprietari.

Le più rilevanti migliorie di FreeBSD 6.0 consistono nel rinnovato file-system, ora in grado di sfruttare appieno i sistemi multicore e multiprocessore; nell'aggiornato sottosistema per l'accesso diretto al disco, che contribuisce ad incrementare le performance globali; nel supporto ad un maggior numero di adattatori di rete wireless e al protocollo di sicurezza WPA; nell'introduzione del supporto sperimentale all'architettura PowerPC di IBM.

La nuova release di FreeBSD estende poi il supporto alle estensioni di sicurezza sviluppate da TrustedBSD, progetto nato per portare nel kernel di FreeBSD un più robusto sistema dei privilegi e tecnologie per l'auditing e il controllo degli accessi. TrustedBSD condivide molti degli obiettivi di SE-Linux, e come quest'ultimo può vantare il sostegno finanziario di diversi enti governativi americani (tra cui DARPA e NSA).
Durante l'estate FreeBSD ha beneficiato del programma Summer Code di Google, che ha premiato diversi progetti correlati al noto sistema operativo open source: tra questi vi sono quelli per il miglioramento del file-system e del processo di installazione.

L'elenco completo delle novità e dei bug fix di FreeBSD 6.0 si trova qui, mentre in questa pagina è possibile scaricare il sistema operativo per tutte le piattaforme supportate: queste includono AMD64, i386, IA-64 e SPARC64.
65 Commenti alla Notizia FreeBSD 6 pensa in grande
Ordina
  • l'ennesimo truffaldino modo di proporre quella sequela di bug che corrisponde a linuz.
    Non ne possiamo più di questo pseudo OS. E' ora che il progetto vada a finire nel cestino
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > l'ennesimo truffaldino modo di proporre quella
    > sequela di bug che corrisponde a linuz.
    > Non ne possiamo più di questo pseudo OS. E' ora
    > che il progetto vada a finire nel cestino

    Poche ragazze da quelle parti he ???
    non+autenticato
  • Eh beh... perchè invece windows non è buggato... è un grandissimo SO! E con il nuovo Windows VISTA poi... addio privacy... addio emule... benvenuta dittatura informatica!
    http://www.apogeonline.com/webzine/2002/07/02/01/2...
    non+autenticato
  • - Scritto da:
    > l'ennesimo truffaldino modo di proporre quella
    > sequela di bug che corrisponde a
    > linuz.
    > Non ne possiamo più di questo pseudo OS. E' ora
    > che il progetto vada a finire nel> cestino

    Posso capire che non ne potete piu': tra un po' M$ sara' costretta a licenziare gli astroturfer.
    non+autenticato
  • Che novità senzazionali in FreeBSD 6... Il supporto alle CPU multithreading c'è già da anni su Windows.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Che novità senzazionali in FreeBSD 6... Il
    > supporto alle CPU multithreading c'è già da anni
    > su Windows.

    windows è avanti....lo sappiamo tutti e tutti lo dicono, quindi è vero; GIUSTO!!!

    Fan LinuxFan LinuxFan LinuxFan Linux

    Se windows sta avanti è solo perchè dietro lo si tromba meglio
    non+autenticato
  • Ma chi sei ??? Il Conte Uguccione degli Orpelli ???
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ma chi sei ??? Il Conte Uguccione degli Orpelli
    > ???

    Bravo. Mi hai riconosciuto
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > windows è avanti....lo sappiamo tutti e tutti lo
    > dicono, quindi è vero; GIUSTO!!!
    >
    > Fan LinuxFan LinuxFan LinuxFan Linux
    >
    > Se windows sta avanti è solo perchè dietro lo si
    > tromba meglio


    vogliamo parlare del supporto wi-fi in linux che verrà inserito solo nel prossimo kernel? Windows è da anni che ce l'ha.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > windows è avanti....lo sappiamo tutti e tutti lo
    > > dicono, quindi è vero; GIUSTO!!!
    > >
    > > Fan LinuxFan LinuxFan LinuxFan Linux
    > >
    > > Se windows sta avanti è solo perchè dietro lo si
    > > tromba meglio
    >
    >
    > vogliamo parlare del supporto wi-fi in linux che
    > verrà inserito solo nel prossimo kernel? Windows
    > è da anni che ce l'ha.

    Veramente il supporto al Wi-FI c'è già da tempo, e nell'ultima 2.6.14 è stato ulteriormente esteso.

    Potreste farmi un piccolissimo favore?
    Potreste parlare di ciò che conoscete e per ciò che non conoscete avere l'umiltà di evitare di blaterare a vanvera?
    Grazie.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > vogliamo parlare del supporto wi-fi in linux che
    > verrà inserito solo nel prossimo kernel? Windows
    > è da anni che ce l'ha.

    Certo, in linux manca tutto, ma proprio tutto, basta leggere le release notes del kernel 2.6.14 per convincersene.

    Windows sta avanti così lo si tromba meglio
    non+autenticato

  • > vogliamo parlare del supporto wi-fi in linux che
    > verrà inserito solo nel prossimo kernel?

    Se leggi questo post allora sei testimone di un miracolo!!! Lo sto scrivendo con un portatile con linux e kernel 2.6.10 e usando una connessione wi-fi!

    Incredibile!!! A bocca aperta A bocca aperta

    TAD

  • - Scritto da: TADsince1995
    >
    > > vogliamo parlare del supporto wi-fi in linux che
    > > verrà inserito solo nel prossimo kernel?
    >
    > Se leggi questo post allora sei testimone di un
    > miracolo!!! Lo sto scrivendo con un portatile con
    > linux e kernel 2.6.10 e usando una connessione
    > wi-fi!
    >
    > Incredibile!!! A bocca aperta A bocca aperta
    >
    > TAD

    Si e con le immagini del firmware preso
    dai driver di Windows o da chissa quale sito...
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: TADsince1995

    > > > vogliamo parlare del supporto wi-fi
    > > > in linux che verrà inserito solo nel
    > > > prossimo kernel?

    > > Se leggi questo post allora sei testimone
    > > di un miracolo!!! Lo sto scrivendo con un
    > > portatile con linux e kernel 2.6.10 e
    > > usando una connessione wi-fi!
    > > Incredibile!!! A bocca aperta A bocca aperta

    > Si e con le immagini del firmware preso
    > dai driver di Windows o da chissa quale sito...

    Certo, abitualmente linux utilizza driver windows... Rotola dal ridere
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: TADsince1995
    > >
    > > > vogliamo parlare del supporto wi-fi in linux
    > che
    > > > verrà inserito solo nel prossimo kernel?
    > >
    > > Se leggi questo post allora sei testimone di un
    > > miracolo!!! Lo sto scrivendo con un portatile
    > con
    > > linux e kernel 2.6.10 e usando una connessione
    > > wi-fi!
    > >
    > > Incredibile!!! A bocca aperta A bocca aperta
    > >
    > > TAD
    >
    > Si e con le immagini del firmware preso
    > dai driver di Windows o da chissa quale sito...

    Ma ti sei reso conto della boiata che hai detto?
    Più che un post sembra che tu abbia imparato tre parole nuove (firmware, driver e Windows) e non vedessi l'ora di utilizzarle.

    Guarda, senza falsa ipocrisia direi che definire il tuo post semplicemente osceno è il minimo che si possa fare.

    Ma perché sentite il bisogno irrefrenabile di andare contro tutto ciò che non conoscete (facendo peraltro figure misere come quella di cui sopra)? Non sarebbe più semplice limitarsi a leggere l'articolo e dopo di ciò, per tutto ciò che non si capisce o si conosce passare dei mesi su internet a documentarsi? Lo so fatica di più, ma poi potreste venire a fare le pulci a chiunque con aria spocchiosa e saccente con qualche chance in più di dare qualche appiglio tecnico alle vostre farneticazioni.
    Così invece, riuscite soltanto a suscitare ilarità e sgomento (esattamente in questo ordine) in chi vi legge.
    non+autenticato
  • c'è davvero bisogno di permettere a
    apple a microsoft di scroccare le uniche
    tecnologie di alto livello che riescono a
    mettere nei loro sistemi di "avanguardia" ?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > c'è davvero bisogno di permettere a
    > apple a microsoft di scroccare le uniche
    > tecnologie di alto livello che riescono a
    > mettere nei loro sistemi di "avanguardia" ?
    Ti parrà strano ma molte cose di grande rilievo per il computing odierno, ad esempio algoritmi e protocolli di crittografia, autenticazione e compressione, sono stati e vengono tuttora presentati al mondo accademico sotto forma di pubblicazioni universitarie sotto pubblico dominio.
    Non è solo la licenza BSD-like la sorgente da cui il mondo closed copia a piene mani cose che non avrebbe cervello e risorse per creare, ma che senza la pubblica discussione non potrebbero nemmeno venire studiate con un pubblico e costruttivo confronto, come da sempre fa la comunità scientifica.
    non+autenticato
  • Sei in grado di dimostrare la boiata che hai detto, o parli tanto per farti notare?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Sei in grado di dimostrare la boiata che hai
    > detto, o parli tanto per farti notare?

    può dimostrare tutto.....proprio come wanna marchi
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Sei in grado di dimostrare la boiata che hai
    > detto, o parli tanto per farti notare?

    Beh, se quelli di Redmond tengono il loro sorgente nascosto, loro possono tranquillamente rubare e uscirne puliti.
    E comunque la storia di Windows NT con lo stack TCP/IP basato pesantemente sullo stack OpenBSD è nota, basta cercare su Internet. Con questo non sto dicendo che _in quella occasione_ abbiano rubato, visto che comunque hanno rispettato la licenza BSD: per rispettarla basta lasciare i crediti agli autori.
    La critica è alla licenza in sé!
    non+autenticato

  • > > Sei in grado di dimostrare la boiata che hai
    > > detto, o parli tanto per farti notare?
    >
    > Beh, se quelli di Redmond tengono il loro
    > sorgente nascosto, loro possono tranquillamente
    > rubare e uscirne puliti.

    la licenza lo permete e loro lo fanno (come giustamente dici sotto)

    > La critica è alla licenza in sé!

    Se MS, Apple ed altre prendono e hanno inteerssi, credo che qualcosa diano in riambio (magari finanziamenti).
    Ripeto, credo (non ho fonti, e' solo una mia idea)

    ciao
  • E perche' mai e' criticabile la lincenza BSD? S eio programmatore decido di adottare quella licenza sono cosciente di quello che faccio, idem se decido di adottare la licenza GNU.
    non+autenticato
  • > se decido di adottare la licenza GNU.

    La licenza GNU? Una?Sorride
  • l'utilizzo di codice BSD UNIX su windows!
    Questo è una priorità, la prima.
    la seconda è costringere M$ a togliere ogni riga di codice BSD implementata nei suoi giocattoli!
    non+autenticato
  • e perche' mai? la licenza BSD permette cio'.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > l'utilizzo di codice BSD UNIX su windows!
    > Questo è una priorità, la prima.
    > la seconda è costringere M$ a togliere ogni riga
    > di codice BSD implementata nei suoi giocattoli!

    Perchè bisogna impedire qualcosa che una licenza permette? E perchè Win no e Linux si?
    O tutti o nessuno.
    Se uno sceglie una licenza, avrà i suoi buoni motivi.
    Non è da ieri che importanti parti di codice siano implementate in Windows, anzi.

  • - Scritto da: Anonimo
    > l'utilizzo di codice BSD UNIX su windows!
    > Questo è una priorità, la prima.
    > la seconda è costringere M$ a togliere ogni riga
    > di codice BSD implementata nei suoi giocattoli!


    Perchè si dovrebbe impedire se è lecito e legale?
    Il punto è che la gente preferisce pagare (in realtà RUBARE) un prodotto pastrocchio che potrebbe invece avere "gratis" e pagare qualcuno a migliorarlo o fare donazioni.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > l'utilizzo di codice BSD UNIX su windows!
    > > Questo è una priorità, la prima.
    > > la seconda è costringere M$ a togliere ogni riga
    > > di codice BSD implementata nei suoi giocattoli!
    >
    >
    > Perchè si dovrebbe impedire se è lecito e legale?
    > Il punto è che la gente preferisce pagare (in
    > realtà RUBARE) un prodotto pastrocchio che
    > potrebbe invece avere "gratis" e pagare qualcuno
    > a migliorarlo o fare donazioni.
    forse perchè come uso desktop freebsd fa skifo in confronto a win?
  • Sfortunatamente, la licenza BSD permette ciò. Semmai quello che è da fare è scoraggiare l'uso di tale licenza!
    non+autenticato
  • Casomai l'uso di tale licenza e' altamente consigliabile.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 7 discussioni)