MiniPC AOpen sotto i 400 dollari. Con Linux

Il clone Intel-based del Mac mini scende di prezzo grazie all'adozione della distribuzione Linux desktop di Linspire. Chi vuole Windows deve sborsare 100 bigliettoni verdi in più

San Jose (USA) - La sfida tra il miniPC di AOpen e il Mac mini potrebbe trasformarsi nel primo scontro diretto, sul mercato consumer, tra Linux e Mac OS X. Il nuovo cucciolo di PC della società taiwanese, introdotto sul mercato la scorsa settimana, è infatti acquistabile anche con il noto sistema operativo Linux-based Linspire.

Linspire, un tempo noto con il nome di Lindows OS, è una distribuzione del Pinguino espressamente orientata agli utenti consumer: in passato è già stata distribuita insieme ad alcuni modelli di notebook e PC economici venduti attraverso alcune grosse catene commerciali statunitensi.

È interessante notare come il miniPC equipaggiato con Linspire costerà 399 dollari, 100 in meno della versione con Windows XP Home. In questa fascia del mercato tale differenza di prezzo potrebbe farsi notare ben più che altrove, specie fra coloro che utilizzano prevalentemente il PC per navigare su Internet e ascoltare musica: per tali attività, infatti, la compatibilità con Windows è superflua. AOpen dedica tuttavia il proprio PC ultracompatto ad una cerchia più ampia di utenti, che abbraccia musicisti, designer, studenti, sviluppatori e appassionati di giochi.
Linspire include nel proprio corredo di applicazioni la suite per l'ufficio OpenOffice, un browser web, un client per le e-mail e l'instant messaging, un player multimediale e un gestore di musica e foto. Attraverso il servizio CNR gli utenti possono poi scaricare e installare oltre 2.000 programmi liberi e proprietari.

"Per la prima volta gli utenti potranno sperimentare Linux su di un desktop con un formato in miniatura", ha affermato Kevin La Rue, vice president of marketing di Linspire. "Con Linspire, i rivenditori possono finalmente fornire un miniPC completo e pieno di applicazioni ad un prezzo inferiore ai 400 dollari".

AOpen distribuisce il proprio miniPC sia sul mercato al dettaglio sia in quello OEM, dove gli assemblatori possono configuralo a loro piacimento e rivenderlo con il proprio brand.
TAG: desktop
85 Commenti alla Notizia MiniPC AOpen sotto i 400 dollari. Con Linux
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 14 discussioni)