Mactel entro gennaio?

Nuove indiscrezioni vedono PowerBook con iSight, iBook widescreen e nuovi processori Intel su macchine Apple entro il primo trimestre del prossimo anno

Cupertino (USA) - Succose novità potrebbero presto bollire nel calderone di Steve Jobs, CEO di Apple, il quale non manca mai di stupire i propri fan. Sono sicuramente in molti coloro che aspettano il completamento del passaggio dagli oramai ben noti e collaudati G4 ai nuovi processori di Intel. Coloro che sperano che ciò diventi presto realtà, secondo indiscrezioni dell'ultim'ora, potrebbero venire accontentati entro i primi mesi del prossimo anno.

Entro la metà del prossimo anno, infatti, fonti considerate attendibili accreditano all'azienda di Cupertino un nuovo modello di iBook da 13" widescreen e modelli PowerBook più sottili e con iSight incorporata. Inoltre, sempre per i portatili di fascia alta, si prevede che il modello da 12" si stia dirigendo pian piano verso la fine della sua carriera, in quanto non più supportato dalla roadmap ufficiale di Apple.

Per quel che riguarda i Mac-Intel, ogni giorno che passa, le indiscrezioni annunciano tempi di adozione sempre più accorciati. Nonostante le dichiarazioni di Apple dello scorso giugno, secondo le quali le prime macchine con processore Intel sul mercato sarebbero comparse non prima del giugno 2006, ora alcune fonti, tra cui la famosa testata AppleInsider e vari analisti di mercato, parlano di nuovi prodotti Apple con processori Intel entro il Q1 (primo quarto) del 2006.
Secondo alcuni, il trampolino di lancio di questa novità potrebbe essere il Macworld Expo di San Francisco, che si terrà il 9 gennaio, nel quale Steve Jobs potrebbe presentare un nuovo modello di Mac mini con il processore dell'azienda di Santa Clara. Altre indiscrezioni invece vorrebbero che il primo PC di casa Apple a dotarsi di processore Intel sia proprio il prossimo iBook widescreen da 13".

Fra tante voci, nessuna conferma e molta impazienza, non resta altro che aspettare di vedere Steve Jobs salire su qualche palco per pronunciare l'ormai famosissima frase "one more thing".

Dario Panzeri
TAG: 
1 Commenti alla Notizia Mactel entro gennaio?
Ordina