Chi Skype avrà, si vedrà

Nella prossima release, attesa per Natale, compariranno le prime applicazioni per fare videoconferenza

Lussemburgo - Gli utenti di Skype, celeberrima piattaforma VoIP, potranno finalmente dirsi "ci vediamo?". Sembrerebbe la volta buona: la nuova versione 1.5, di prossima distribuzione, dovrebbe portare in dote le funzionalità video.

Circolano in rete voci sempre più insistenti che la versione "alpha" della release sia in testing dallo scorso mese nelle sedi Skype di Londra, Lussemburgo e Tallin. Sarebbe quindi imminente il rilascio della Beta e, forse entro la fine dell'anno, arriverà l'attesa release definitiva 1.5. Secondo qualcuno vedrà spiccare funzionalità video con la promessa di una qualità dell'immagine superiore a quella fornita da MSN Messenger, grazie all'adozione dello standard VP7. Tutto questo per iniziare ad offrire un piccolo sistema di videoconferenza, cui farà seguito una funzionalità disponibile a più utenti in contemporanea.

E' opportuno ricordare che, la scorsa primavera, qualche applicazione "video" basata su Skype già circolava: si trattava di vSkype, uno "spin-off" del software VoIP sviluppata dagli americani di Santa Cruz Networks.
Non solo videocomunicazione, comunque, nel prossimo Skype: il client software integrerà infatti anche la gestione dei gruppi, con la possibilità di creare gruppi e condividere sottogruppi di contatti, e - questa la promessa - migliori caratteristiche di security.

Dario Bonacina
TAG: 
3 Commenti alla Notizia Chi Skype avrà, si vedrà
Ordina