Fastweb si aggiudica Xbox Live

L'operatore si aggiunge alla flotta dei provider che in 24 paesi del mondo supportano la community formata da Xbox Live Compatibility Program

Milano - La banda larga è un "bene" riconosciuto da tutti come sempre più indispensabile. Innanzitutto per una migliore diffusione della cultura digitale e per l'abbattimento del digital divide. Ma c'è chi la vede utile ad una maggior fruibilità dell'intrattenimento. Come Microsoft, che annuncia di aver siglato un accordo con Fastweb, per una partnership nell'ambito di "Xbox Live Compatibility Program".

Il progetto prevede lo sviluppo congiunto di servizi di connettività dedicati agli utenti di Xbox Live, con cui tutti gli abbonamenti flat di Fastweb sono da oggi "compatibili". Ciò significa, in pratica, che tutti gli abbonati Fastweb potranno accedere ad una gamma di servizi broadband per collegarsi a Xbox Live e giungere allo sfinimento nel tempo desiderato: minuti, ore, anni.

Xbox Live è un servizio di net gaming diffuso in 24 Paesi del mondo e stando ai dati Microsoft conta oltre due milioni di abbonati. Offre un catalogo di 300 titoli con la possibilità di partecipare a gare e tornei on line.
Fastweb si affianca così agli oltre 85 provider broadband che propongono piani a banda larga certificati "Xbox Live Compatibility Program", partner Microsoft.

DB