Linux Networx: nuova serie di supercomputer

Due nuovi modelli: un entry level per chi vuole cominciare e un top di gamma per chi non scende a compromessi

Bluffdale (USA) ? Linux Networx, azienda americana specializzata nella costruzione di supercomputer formati da cluster di macchine Linux, ha annunciato la disponibilità sul mercato della sua nuova serie LS.
La serie è composta da due sistemi, LS-1 e LS-X che ricoprono due diversi segmenti di mercato.

La prima macchina, di fascia entry-level, è destinata a chi si affaccia per la prima volta al mercato dei cluster e per questo motivo non richiede una gestione troppo avanzata. I supersistemi LS-1 sono distribuiti già ottimizzati rispetto a delle specifiche applicazioni e sono sistemi ideali per i calcoli di particolari applicazioni come: le dinamiche dei liquidi, le analisi degli incidenti, l'ingegneria strutturale, le simulazioni 3D e di volo. LS-1 è basato su processore AMD Opteron 64 bit ma, entro il primo trimestre del 2006, Linux Networx offrirà lo stesso sistema anche con processore Intel Xeon.
Disponibile entro breve avrà un prezzo che varia dai 40.000 dollari, per la versione da 16 processori, fino ai 130.000 dollari per quella da 64 CPU.

La seconda macchina della serie è il top di gamma pensato per la fascia alta. La nuova serie LS-X è riuscita ad eliminare il collo di bottiglia di cui soffriva la prima generazione di cluster e ha portato ad una nuova e maggiore performance nelle applicazioni che richiedono velocità nei calcoli. È inoltre una macchina completamente configurabile che permette una gestione avanzata. Sarà disponibile entro la fine dell'anno solamente con processore AMD Opteron: non si hanno ancora notizie sui prezzi delle varie configurazioni.
Entrambe le macchine sono infine dotate di distribuzioni Linux adatte per le specifiche richieste dei clienti. "Ogni giorno sono sempre di più gli utenti che installano distribuzioni Linux sui supercomputer", ha affermato Robert H. Ewald, CEO di Linux Networx. "Noi non abbiamo fatto altro che sviluppare la serie LS in base alle loro esigenze".

I due bestioni dell'azienda di Bluffdale saranno presentati in via ufficiale al Supercomputing 2005 di San Francisco, in svolgimento durante tutta questa settimana, dove verranno adoperati per una presentazione delle loro potenzialità.

In un mercato dove i grandi nomi come Sun Mycrosistem, IBM, HP e Dell, spadroneggiano, la piccola Linux Networx sta ottenendo risultati incoraggianti.

Dario Panzeri
TAG: server