Samsung Syncmaster 930BF

Il monitor da videogamer, ad un prezzo senza rivali

Samsung Syncmaster 930BFMolti anni sono trascorsi dall'introduzione dei monitor LCD, e se il mercato spinge evidentemente verso questa direzione, con un numero crescente di offerte nei supermercati, negozi e centri commerciali, non si può dire che i vecchi possessori di CRT siano ancora convinti del salto.

Ormai i prezzi non sono più proibitivi come un tempo, dunque qual è il fattore che frena ancora molti utenti nel passaggio da CRT a LCD? Uno di questi è generalmente la resa cromatica, ma c'è da considerare anche uno dei fattori che frena maggiormente i cosiddetti "gamer": la risoluzione fissa. Un LCD infatti nasce con una risoluzione natia, che non è assolutamente possibile superare. Al contrario, utilizzando cioè una risoluzione inferiore a quella per cui è stato progettato, lo schermo utilizza dei filtri di interpolazione, che ne peggiorano visibilmente la qualità.

Fatte queste premesse, la vera "croce" che affligge i videogiocatori è una in particolare: il tempo di risposta dello schermo. Più è alto questo valore, maggiore è la persistenza delle immagini su schermo, e l'effetto scia tanto temuto ne è conseguenza. Il Samsung 930 BF nasce come monitor per giocatori, grazie ad un pannello con tempi di risposta dichiarati da 4ms. In virtù di una tecnologia denominata Overdrive è possibile caricare i pixel con un voltaggio superiore a quello necessario, per ottenere un miglioramento sensibile specialmente nei cambiamenti in scala di grigio (grey to grey). Ciò si traduce in migliori tempi di risposta, fattore che rende questo monitor particolarmente appetibile per i giocatori, anche e soprattutto per il costo particolarmente contenuto.
Il monitor è dotato di ingresso DVI e VGA, ed all'interno della confezione è compreso anche il cavo DVI per utilizzarlo con schede video dotate di questa connessione.

Test e conclusioni
Foto del prototipoTom's Hardware ha inserito il monitor Samsung 930BF in una comparativa, disponibile anche in italiano. Design e dotazione sono senza infamia e senza lode, nel senso che pur non spiccando per le forme o per la costruzione, il monitor resta sobrio e piacevole. Non sono presenti nè altoparlanti nè hub USB, piuttosto diffusi sui display LCD, mentre il doppio collegamento VGA e DVI resta un vantaggio innegabile.

Dai test Tom's evidenzia un ottimo comportamento nella gestione dei colori e nella latenza, mentre il monitor resta sconsigliabile per la visione di film a causa del numero di rumori presenti durante la visione dell'immagine. L'angolo di visibilità resta accettabile.

Anche Nordic Hardware ha recensito il monitor Samsung 930BF, e dai test di gaming sembra proprio che Samsung abbia centrato l'obiettivo di creare un monitor per giocatori. Dello stesso parere Techspot.

In conclusione, considerando che in Europa il prezzo si aggira intorno ai 360 euro IVA inclusa, si può dire che si tratta del monitor ideale per un giocatore che vuole abbandonare il vecchio monitor CRT. I consumi degli LCD sono nettamente inferiori, e molti utenti sono stati attratti da questo modello grazie ai costi contenuti e alle caratteristiche offerte.

È in corso una discussione sul Samsung 930 BF nel forum di Hardware Upgrade al seguente LINK.

Giovanni Fedele
TAG: monitor