Hyundai MP280, il deo-cellulare

Basta aprire il clamshell per diffondere nell'aere il profumo desiderato. Civettuolo o solo inutile?

Roma - Chissà se Hyundai ha pensato a donne o businessmen sempre in movimento, magari a forte rischio di ascella pezzata, nel realizzare il telefonino MP280. L'azienda coreana ha infatti presentato un telefonino dotato di una inusuale funzionalità di deodorante spray.

Si tratta di un cellulare con design "a conchiglia": ogni volta che viene aperto, rilascia una piccola quantità di essenza profumata. L'involucro nasconde infatti un piccolo "serbatoio", in cui è possibile versare qualche goccia del profumo desiderato, utilizzando una minuscola siringa, inclusa nella confezione.

Il parfumcelloUna volta fatto il pieno, l'autonomia dichiarata è di circa 20 ore.
Originale, insolito e forse anche un po' snob, del nuovo MP280 non si conoscono al momento altre caratteristiche.
Ma è auspicabile che le raffinatezze siano anche tecnologiche, dal momento che costa ben mille euro. Un capriccio, insomma, che si paga profumatamente...
D.B.
TAG: 
1 Commenti alla Notizia Hyundai MP280, il deo-cellulare
Ordina