I nuovi ROKR di Motorola

Più musica nei nuovi telefonini all-digital in arrivo per il prossimo anno

Chicago - Motorola deve evidentemente credere molto nel mercato musicale sul telefonino dal momento che ha pianificato, per il 2006, il lancio di nuove versioni del suo music-phone ROKR, dotate di caratteristiche considerate più "appaganti" per gli utenti.

Parola di Ron Garriques, responsabile della divisione Mobile di Motorola: il dirigente ha reso pubblica la strategia dell'azienda, almeno in relazione alle novità legate a questa nuova gamma di modelli, in cui si ripongono molte speranze dopo la tiepida accoglienza riservata al ROKR nella prima fase della sua commercializzazione.

E' opinione diffusa, infatti, che il ROKR presenti limiti e criticità che starebbero alla base del suo mancato "decollo". Ma a tutto c'è un motivo. C'è il limite di memorizzazione di 100 brani musicali, pochini, ma sufficienti per non infastidire l'iPod della partner di sempre, Apple, e poi c'è il sistema DRM Fairplay associato all'impossibilità di collegare telefono e pc per il trasferimento dei brani, un giochino che potrebbe evitare di trovare sul file sharing brani che si trovano sul cellulare. Tutte caratteristiche che allontanano i consumatori.
Per questo Motorola tenterà la carta dell'adeguamento tecnologico e del design: i ROKR del 2006 avranno uno styling più marcato e la dotazione del software "musicale", non necessariamente limitata ad iTunes, dipenderà dalle esigenze espresse dai carrier. E' inoltre prevista la connettività wireless.

Garriques, infine, ha fatto intendere che i nuovi ROKR saranno stilisticamente più vicini ai RAZR e includeranno, oltre agli auricolari stereo, una fotocamera digitale con risoluzione minima di 1 Megapixel. Basterà a conquistare cuori e portafogli?

Dario Bonacina