iTunes bucabile da remoto

In alcune versioni del player iTunes di Apple si cela una vulnerabilitÓ che potrebbe consentire ad un cracker di compromettere il computer di un utente da remoto. Apple al lavoro sulla patch

Roma - Il celebre jukebox software di Apple, iTunes, Ŕ afflitto da una vulnerabilitÓ di sicurezza potenzialmente molto pericolosa. Ad affermarlo Ŕ la nota societÓ eEye Digital Security, che in un advisory preliminare ha avvertito gli utenti della possibilitÓ che un aggressore sfrutti la falla per eseguire da remoto del codice a propria scelta.

Come sua consuetudine, eEye divulgherÓ i dettagli del problema solo quando Apple rilascerÓ una patch. Nel frattempo la societÓ americana si Ŕ limitata ad affermare che il bug interessa "varie versioni di iTunes" per Windows. La societÓ si Ŕ tuttavia detta impegnata a verificare l'eventuale presenza del problema anche nella versione per Mac.

Steve Manzuik, product manager at eEye, ha spiegato che la vulnerabilitÓ potrebbe essere sfruttata da un aggressore per creare un sito web o una e-mail che, una volta aperti, compromettano il sistema dell'utente.
La scoperta di eEye arriva a poco giorni di distanza dal rilascio, da parte di Apple, di un aggiornamento di sicurezza per la versione Windows di iTunes 6.
TAG: apple
13 Commenti alla Notizia iTunes bucabile da remoto
Ordina
  • la tua regola 1 e anche la 2 valgono anche per te nei confronti degli altri....visto che di inutilità sei esemplare.

    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1209...

    non+autenticato
  • Come al solito i prodotti della M$ fanno veramente schifo e...

    Come? iTunes è della Apple?

    ... però sicuramente verrà rilasicata in tempi brevissimi una patch e poi si sa che i prodotti M$ sono i più bucati e basta guardare su secunia e blah e blah e blah.
    non+autenticato
  • come da topic
    non+autenticato

  • Software Affected:
    Various Apple iTunes versions

    Operating Systems Affected:
    All Microsoft Operatins Systems
    non+autenticato
  • Come volevasi dimostrare, più un software si difonde e più i bug vengono fuori.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Come volevasi dimostrare, più un software si
    > difonde e più i bug vengono fuori.
    Ma sempre su windows però.
    Chissa perchèA bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Come volevasi dimostrare, più un software si
    > > difonde e più i bug vengono fuori.
    > Ma sempre su windows però.
    > Chissa perchèA bocca aperta

    Ah, beh, trattandosi di un software prodotto dalla Apple, ci sarebbe da pensare che sia una congiura, no?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Come volevasi dimostrare, più un software si
    > > > difonde e più i bug vengono fuori.
    > > Ma sempre su windows però.
    > > Chissa perchèA bocca aperta
    >
    > Ah, beh, trattandosi di un software prodotto
    > dalla Apple, ci sarebbe da pensare che sia una
    > congiura, no?

    no ma essendo le versioni per win quelle tendenzialmente più a rischio vorrà anche dire qualcosa no?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > >
    > > > - Scritto da: Anonimo
    > > > > Come volevasi dimostrare, più un software si
    > > > > difonde e più i bug vengono fuori.
    > > > Ma sempre su windows però.
    > > > Chissa perchèA bocca aperta
    > >
    > > Ah, beh, trattandosi di un software prodotto
    > > dalla Apple, ci sarebbe da pensare che sia una
    > > congiura, no?
    >
    > no ma essendo le versioni per win quelle
    > tendenzialmente più a rischio vorrà anche dire
    > qualcosa no?

    No.
  • > > > > > Come volevasi dimostrare, più un software
    > si
    > > > > > difonde e più i bug vengono fuori.
    > > > > Ma sempre su windows però.
    > > > > Chissa perchèA bocca aperta
    > > >
    > > > Ah, beh, trattandosi di un software prodotto
    > > > dalla Apple, ci sarebbe da pensare che sia una
    > > > congiura, no?
    > >
    > > no ma essendo le versioni per win quelle
    > > tendenzialmente più a rischio vorrà anche dire
    > > qualcosa no?
    >
    > No.
    Si che alla apple non sono capaci di scrivere programmi!
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > > > > > > Come volevasi dimostrare, più un
    > software
    > > si
    > > > > > > difonde e più i bug vengono fuori.
    > > > > > Ma sempre su windows però.
    > > > > > Chissa perchèA bocca aperta
    > > > >
    > > > > Ah, beh, trattandosi di un software prodotto
    > > > > dalla Apple, ci sarebbe da pensare che sia
    > una
    > > > > congiura, no?
    > > >
    > > > no ma essendo le versioni per win quelle
    > > > tendenzialmente più a rischio vorrà anche dire
    > > > qualcosa no?
    > >
    > > No.
    > Si che alla apple non sono capaci di scrivere
    > programmi!
    Almeno ci provano.
    Invece, alla microzozz sembra che, ultimamente, l'unica cosa che sappiano fare è prendere a sediate i programmatori che si licenziano.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > > > > > > Come volevasi dimostrare, più un
    > software
    > > si
    > > > > > > difonde e più i bug vengono fuori.
    > > > > > Ma sempre su windows però.
    > > > > > Chissa perchèA bocca aperta
    > > > >
    > > > > Ah, beh, trattandosi di un software prodotto
    > > > > dalla Apple, ci sarebbe da pensare che sia
    > una
    > > > > congiura, no?
    > > >
    > > > no ma essendo le versioni per win quelle
    > > > tendenzialmente più a rischio vorrà anche dire
    > > > qualcosa no?
    > >
    > > No.
    > Si che alla apple non sono capaci di scrivere
    > programmi!


    e si vede che i programmatori win che hanno preso fanno acqua come quella piattaforma.

    tu intanto continua a limitarti a vaneggiare su PI....gli altri intanto fanno qualcosa.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > tu intanto continua a limitarti a vaneggiare su
    > PI....gli altri intanto fanno qualcosa.

    Ti sta semplicemente imitando A bocca aperta