NBC: è P2P la nuova piattaforma video

Il grande network americano sceglie Wurld Media come partner e si lancia in un singolare sistema di distribuzione: l'utente compra, usa entro 24 ore e condivide per 30 giorni

Los Angeles (USA) - Il peer to peer, per anni croce delle case cinematografiche, adesso - come se qualcuno avesse schiacciato un pulsante di riavvio - è diventato la succulenta delizia su cui mettere le mani. NBC Universal ha dichiarato di aver siglato un contratto con Wurld Media per distribuire i suoi contenuti video attraverso la piattaforma P2P Peer Impact. Dal prossimo anno, grazie al catalogo Universal e a numerosi accordi con le major del cinema, saranno disponibili film, episodi di telefilm e molto altro.

Un servizio che permetterà il trasferimento dati solo in download di contenuti licenziati e protetti, che saranno riproducibili solo ed esclusivamente per 24 ore - a partire dal primo "play" su PC. Il file, una volta scaduto il tempo, sarà posto in condivisione sul network per 30 giorni - a fronte di un bonus di credito per il "condivisore" - in modo che tutte le potenzialità velocistiche del P2P possano essere espresse. E' evidente, quindi, che più utenti acquisteranno un contenuto video specifico e più le performance nel download saranno alte.

"Gli utenti potranno accedere a delle preview e una volta selezionato il contenuto desiderato passeranno attraverso la piattaforma di pagamento sicuro", ha dichiarato Gregory Kerber, CEO di Wurld Media. "La forza del marchio NBC permetterà di attirare i clienti meno esperti. Non avranno bisogno di comprendere a pieno le caratteristiche tecniche della tecnologia P2P, ma solo apprezzare la convenienza del servizio".
NBC ha certamente colto nel segno perché potrà così ampliare la sua offerta di distribuzione, già all'avanguardia con i pacchetti di video on demand e pay per view, via network satellitare e cavo. Il fatto che come partner abbia scelto proprio Wurld Media, vecchia volpe del marketing su P2P, è parte dell'ottimismo in cui si dicono immersi i dirigenti dell'azienda.

Il prezzo del servizio non è ancora stato reso noto, ma è certo un palinsesto di scelta fra i più ampi del settore. Quasi un centinaio di titoli dell'archivio Universal più una serie di fiction e reality.

Il servizio NBC andrà a competere direttamente con le soluzioni analoghe PassAlong, Intent Media, iMesh e soprattutto con la Snocap di Shawn Fanning. Quest'ultimo ha aperto la strada del P2P: prima con Napster e poi siglando accordi con le major per la sua nuova piattaforma Mashboxx. Adesso Universal tenta il grande passo con i contenuti video. E dire che sembrava rivoluzionario l'avvento del video on demand tradizionale... Secondo alcuni hacker la spunterà probabilmente la piattaforma più facilmente craccabile... Per ora si difendono tutte con tecnologie di watermarking.

Dario d'Elia
TAG: mercato
5 Commenti alla Notizia NBC: è P2P la nuova piattaforma video
Ordina
  • "Gli utenti potranno accedere a delle preview e una volta selezionato il contenuto desiderato passeranno attraverso la piattaforma di pagamento sicuro", ha dichiarato Gregory Kerber, CEO di Wurld Media. "La forza del marchio NBC permetterà di attirare i clienti meno esperti. Non avranno bisogno di comprendere a pieno le caratteristiche tecniche della tecnologia P2P, ma solo apprezzare la convenienza del servizio"

    Guardi, paghi, hai 24 ore per vedere e poi il tuo file resta per 30gg sul tuo hard disk (ma chi e' che controlla?) a prendersi un po' della tua banda in upload (io ho 256k, teorici e mi servono tutti durante le mie partite in rete).

    Ok, un film "normale" mi occupa 4.7gb, quindi se mai ne scaricassi uno, PRIMA dovrei salvarlo su CD.
    Ergo: o perdo uno dei miei dischi, oppure il rapporto di compressione e' assai fetente.

    E' gia' qualcosa.
    >GT<

  • Se non è in alta definizione, non avrà successo.

    Infatti siti come www.mytvtorrents.com offrono già i torrents di tutte le serie televisive in HDTV.
    non+autenticato

  • Io la roba in HDTV la prendo da torrentz:

    http://www.torrentz.com/TV_0_0.html
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Se non è in alta definizione, non avrà successo.
    >
    > Infatti siti come www.mytvtorrents.com offrono
    > già i torrents di tutte le serie televisive in
    > HDTV.

    Non offrono torrents in HDTV. Ma bensì divx presi da trasmissioni in HDTV.
    In parole povere con la compressione anche se si vedono ancora da Dio non hanno più la stessa definizione.
    non+autenticato
  • gia anche perchè i filmati HDTV non sono certo piccoli come dimensione

    - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > Se non è in alta definizione, non avrà
    > successo.
    > >
    > > Infatti siti come www.mytvtorrents.com offrono
    > > già i torrents di tutte le serie televisive in
    > > HDTV.
    >
    > Non offrono torrents in HDTV. Ma bensì divx presi
    > da trasmissioni in HDTV.
    > In parole povere con la compressione anche se si
    > vedono ancora da Dio non hanno più la stessa
    > definizione.
    non+autenticato