Se l'anima gemella è stipendiata

Class action contro Yahoo Personals e Match.com. L'accusa? Si sarebbero presi gioco degli utenti in cerca di fidanzate e fidanzati: mail romantiche, profili personali e appuntamenti per trarre in inganno

New York (USA) - Negli Stati Uniti si sta scatenando un piccolo tsunami sulle agenzie "matrimoniali" online. Iniziano a fioccare le denunce per frode ai danni degli utenti in cerca di anima gemella. Due delle più importanti realtà impegnate nel mercato web degli appuntamenti al buio sono finite in tribunale perché avrebbero organizzato incontri truccati fra ignari utenti e propri dipendenti o aver creato profili finti per i single.

Match.com, sussidiaria di IAC/Interactive Corp., è stata accusata di aver incentivato il rinnovo degli abbonamenti di alcuni utenti con false e-mail romantiche, redatte dai dipendenti. In altri casi sarebbero stati organizzati veri e propri appuntamenti con fini di marketing. Insomma, l'azienda avrebbe tentato di giocare la carta dell'inganno pur di convincere al rinnovo degli abbonamenti online.

"Match.com è coinvolta in una pratica fraudolenta. Promuove una policy di integrità e poi inganna i consumatori", ha dichiarato H. Scott Leviant, l'avvocato dello studio Arias, Ozzello & Gignac di Los Angeles che si occupa della causa.
"Non voglio entrare del merito della causa, ma certamente non assumiamo persone per organizzare appuntamenti fasulli con gli utenti o per spedire finte e-mail. Abbiamo 15 milioni di abbonati in tutto il mondo e circa 250 dipendenti", ha dichiarato Kristin Kelly, portavoce di Match.com.

Anche Yahoo, con il suo servizio "Personals", è stata accusata di inserire nei suoi archivi online profili di finti utenti per far sembrare il numero dei single disponibili più ampio di quanto non sia realmente. Per ora non ha rilasciato commenti ufficiali sulla vicenda, ma è evidente che la bufera legale stia per farsi sentire sull'intero comparto. Sia nel caso di Match.com che in quello di Yahoo si tratta di "class action", ovvero processi che possono coinvolgere un numero anche molto elevato di persone.

Secondo Online Publishers Association, gli statunitensi, nella prima metà del 2005, hanno speso in servizi "personali" ben 245,2 milioni di dollari, più del 7,5% rispetto allo stesso periodo del 2004. Un fatturato enorme, che però inizia a mostrare i primi segnali di rallentamento nella crescita sia per l'accesa competizione che per il sospetto che in alcuni casi si possa trattare di truffe.

I servizi si sono decisamente evoluti nel tempo: adesso un utente in cerca di anima gemella può approfittare di strumenti avanzati che permettono di stabilire con precisione cose considerate utili, come i "livelli di compatibilità" e via dicendo.

Matthew Evans è stato il primo utente a "sentire puzza di bruciato" e a denunciare Match.com presso la Corte Distrettuale di Los Angeles. Secondo le sue dichiarazioni, all'ultimo appuntamento si era presentata una donna molto carina che dopo qualche chiacchiera aveva lasciato intendere di essere una stipendiata dell'agenzia. Ovviamente non vi era stato un dopo-cena, ma solo la sensazione che si trattasse di un subdolo mezzo per convincerlo a rinnovare l'abbonamento e spargere la voce, fra i suoi amici, di quanto fossero attraenti le donne selezionate da Match.Com.

L'avvocato Leviant ha spiegato che si è trattato sicuramente di una violazione del Racketeer Influenced and Corrupt Organization Act, ovvero la legge che normalmente viene citata per perseguire il crimine organizzato.

Robert Anthony, invece, il primo grande accusatore di Yahoo, ha fatto depositare lo scorso mese presso la Corte Distrettuale di San Jose, una denuncia per violazione del contratto, frode e pratiche commerciali illegali.

Dario d'Elia
54 Commenti alla Notizia Se l'anima gemella è stipendiata
Ordina
  • A suo tempo ero incappato in match.com, e avevo sentito subito suonare un campanello di allarme: non mi hanno tirato fuori neanche una lira, ma che il servizio fosse a pagamento risultava solo dopo aver compilato tutti i campi del form di registrazione, pef cui mi hanno fatto sprecare un cinque minuti, e questo era gia' un segnale di poca correttezza, se non peggio, non sono quindi sorpreso da queste notizie sulla class action.
    Nel mondo online (e non solo online) difficile stabilire a priori se e' una truffa o no. Io personalmente mi regolo cosi': scarto tutti i servizi a pagamento, cosi' non rischio soldi; evito di sprecare troppo tempo (ad esempio quei servizi di collocamento online che pretendono di fare lunghi test psicologici, per quello che servono); evito di rispondere a tante inserzioni e piuttosto ne metto io una sola, cosi' non passo giornate al terminale; se la cosa funziona, bene, altrimenti non ci ho perso quasi nulla.
    Saluti
    Paolo
  • da un account onemeet aperto senza pagare e lasciato inattivo per 6 mesi:


    vanessa.roma    sbaglio ad essere curiosa...?    17.11.2005 19:14
         lucesolare80    non ci posso credere!!    14.11.2005 10:56
         aurylen    perchè non rispondi???? che ti ho fatto??..Triste    14.10.2005 11:48
         alice72    siamo viciniSorride    07.10.2005 09:47
         incantatrice    ciaoSorride    27.09.2005 11:58
         biondina78    bacio..Sorride    01.09.2005 10:32
         moret-TINA    ...perchè non rispondi?????    27.07.2005 10:07
         moret-TINA    amore o amicizia..?    22.07.2005 09:59
         Alessia25    ...???    06.07.2005 10:54
         Alessia25    ..ci sei o non ci sei? !    28.06.2005 15:25
         Alessia25    ....uff..Triste(    23.06.2005 12:17
         Alessia25    aiutino..    22.06.2005 11:14
         ORCHIDEA80    voglia di mare..?    16.06.2005 14:56
         sunset    provo..    26.05.2005 14:17
         flavia    ciaooooooo!!!!    23.05.2005 16:58

    sempre le solite vero?
    non+autenticato
  • ok, lo ammetto, ci sono passato anch'io.
    Per mesi ho frequentato cupido di libero... ho conosciuto ragazze, e dato che ero in carestia completa ho anche illuso una (non era bella, ma neppure cessissima) e ci ho fatto sesso (mi vergogno di quello che ho fatto, lei si era innamorata, io le ho sempre detto che non provavo amore ma solo attrazione... ma l'ho ugualmente illusa).
    Mi è comunque servito per ritrovare me stesso... riscoprire che esercitavo un certo fascino sulle ragazze... cmq è un ottimo metodo per conoscere ragazze, e assicuro che l'anima gemella la si può trovare anche in quel modo!
    non+autenticato
  • > Per mesi ho frequentato cupido di libero... ho
    > conosciuto ragazze, e dato che ero in carestia
    > completa ho anche illuso una (non era bella, ma
    > neppure cessissima) e ci ho fatto sesso (mi
    > vergogno di quello che ho fatto, lei si era
    > innamorata, io le ho sempre detto che non provavo
    > amore ma solo attrazione... ma l'ho ugualmente
    > illusa).


    Beh non vedo sinceramente perchè dovremmo colpevolizzarti. Fare sesso con una mezza-cozza illudendola di essere una regina è un classico intramontabile nella vita "reale". Quindi online è la stessa cosa.

    Come dicevo altrove, internet va usato solo come "mezzo" e non come fine. Non si deve stare collegati 4 ore al giorno a chattare con 10 persone senza mai averle viste dal vivo. Così è rischioso (metà sono uomini che perdono tempo oppure gay, in genere). Piuttosto, una volta agganciata una persona interessante... dopo qualche ora o qualche giorno passato in chat è d'obbligo fissare un appuntamento e conoscersi.

    Poi si potrà anche contiunare in chat, come lo si farebbe al telefono del resto, è la stessa cosa. Ma voi stareste al telefono per ore e ore con una persona che neanche sapete che faccia abbia?
    non+autenticato
  • 7 anni fa ho ciattato per più di un'anno con una ragazza trovata a caso su icq, dopo un'anno ci siano incontrati una sera.
    sono 6 anni che siamo assieme e l'anno scorso è arrivata anche una bella bambina
    dio salvi icq.

    non+autenticato
  • sei stato fortunato.
    La mia esperienza e' stata piu' varia, scrivevo su annunci e ho incontrato, dal vivo, una ventina di ragazze, la meta' le ho conosciute a fondo anche se per poco, con una ci sono stato quasi 3 anni. Sempre in quel periodo, 6 o 7 mesi, prima di mettermi con la tipa dei 3 anni, chattavo con un programmino che si chiamava Odigo, era interessante perche si poteva cercare qualcuno selezionando anche gli interessi, pochi incontri, un po' di sesso.
    L'idea era che almeno incontravi delle ragazze che sapevano "usare" un computerSorride e comunque era sempre meglio che andare in discoteca o in qualche altro posto idiota. E poi basta con le stupidate tipo la chat e' da disperati, uno che a 25, 30, 35 anni si presenta in discoteca, oltre ad essere disperato non ha nemmeno il senso del ridicolo, e inoltre deve pescare a caso senza nemmeno poter parlare bene con qualcuno a causa della musica e di altri fattori. Con la chat o i messaggi sui siti, se arrivi alla fase dell'incontro, hai una persona davanti, il resto viene da solo, questo si chiama socializzare, e magari qualcuno rimane contento a lungo dell'incontro.
    non+autenticato
  • > 7 anni fa ho ciattato per più di un'anno con una
    > ragazza trovata a caso su icq, dopo un'anno ci
    > siano incontrati una sera.
    > sono 6 anni che siamo assieme e l'anno scorso è
    > arrivata anche una bella bambina
    > dio salvi icq.

    Esperienza simile, 5 anni fa. Ci siamo sposati ma per ora niente figli, aspettiamo un annetto ancora almenoA bocca aperta. Auguroni!
    non+autenticato
  • Tieni presente che ICQ non è un "sito per conoscere qualcuno". ICQ è come un telefono: apri le pagine gialle/bianche e chiami qualcuno. Non devi però pagare alcunchèSorride.

    non+autenticato
  • Ciao a tutti,
    ho letto con interesse i diversi commenti alla notizia che match.com truffa i propri iscritti.

    Ebbene, io mi sono fatto una certa esperienza in fatto di siti di dating:

    http://incontrista.splinder.com

    Devo dire che match, quantomeno in italia, lo considero tra i casi positivi, insieme a meetic: ovvero ragazze reali con cui sono uscito a cena e con cui c'è stato anche il dopocena.

    La notizia che arriva dall'america un po' mi stupisce.

    Dall'altro lato confermo le impressioni assolutamente negative che qualcuno di voi ha riportato per esempio su Onemeet e su Supereva.

    Comunque nel mio blog ne trovate in abbondaza se volete approfondire l'argomento.

    ciao a tutti
    l'incontrista
    non+autenticato
  • Avevo anch'io un blog simile.. Sorride
    Le mie intenzioni però erano più cattive, commentavo le persone più negative che mi siano mai capitate in chat.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | Successiva
(pagina 1/4 - 19 discussioni)