Windows CE.NET sposa XScale

Il duo Wintel sigilla la sua alleanza sul mercato embedded e assicura il pieno supporto fra l'architettura XScaleT e la piattaforma Windows CE.NET

Milano - Intel e Microsoft hanno annunciato i contenuti di una collaborazione destinata a ottimizzare Windows CE.NET per i processori PXA250 e PXA210 annunciati recentemente da Intel e basati sull'architettura XscaleT: un accordo che rafforza dunque il supporto di Microsoft verso la piattaforma Intel Personal Internet Client Architecture (Intel PCA).

Questa iniziativa, secondo i due rappresentanti del così chiamato "duopolio" Wintel, consentirà agli sviluppatori di hardware e software di creare dispositivi portatili net-oriented in grado di navigare sul Web, far girare applicazioni multimediali e wireless, e ottimizzare l'autonomia della batteria.

Alcuni esempi di questi dispositivi sono i PDA, i telefoni intelligenti, i terminali di dati handheld, i Web pad e dispositivi intelligenti come la classe di prodotti Mira annunciata di recente.
Aziende come Hitachi, Intermec, Samsung e Symbol hanno già iniziato lo sviluppo di dispositivi basati su Windows CE.NET e sul processore applicativo PXA250, la cui distribuzione inizierà nei prossimi mesi.

Windows CE.NET includerà un compilatore ottimizzato, un kernel e un BSP (Board Support Package) per i chip XscaleT di Intel, nonché il sistema di sviluppo Intel DBPXA250 a supporto di Intel PCA.

Intel PCA è un progetto che punta all'elaborazione di dispositivi handheld per le comunicazioni wireless in grado di combinare funzionalità per le comunicazioni tramite voce e per l'accesso a Internet.

Intel intende distribuire i tool di sviluppo di Windows CE.NET con il sistema di sviluppo Intel DBPXA250, le soluzioni Intel Integrated Performance Primitives (Intel IPP) e tecnologie wireless quali GSM/GPRS, 802.11 e Bluetooth.

Gli sviluppatori possono utilizzare Intel IPP - ha spiegato Intel - per implementare rapidamente le tecnologie Windows Media nei dispositivi e migliorare le prestazioni video in fotogrammi al secondo, la qualità audio e gli effetti grafici.

"Microsoft e Intel continuano a offrire piattaforme tecnologiche e progetti di riferimento estremamente efficaci agli sviluppatori di dispositivi collegabili in rete", ha affermato Todd Warren, General Manager dell'Embedded and Appliance Platforms Group di Microsoft. "Grazie alla combinazione delle applicazioni e dei servizi offerti da Windows CE. NET con i processori Intel PXA250 e Intel PXA210, gli OEM di dispositivi portatili saranno in grado di sviluppare dispositivi a elevate prestazioni basati su Windows, capaci garantire un risparmio energetico grazie ai processori Intel".

Questo annuncio rappresenta un ampliamento dell'iniziativa di sviluppo wireless annunciata dalle due società la scorsa settimana durante il 3GSM World Congress di Cannes. Intel e Microsoft hanno stipulato un accordo di collaborazione per promuovere il rapido sviluppo della nuova generazione di applicazioni e servizi wireless per il mercato consumer ed enterprise, basati sulle piattaforme software Pocket PC e Smartphone 2002 e su Intel PCA.