Quel black-out di Google

Capita di quando in quando anche ai grandi della rete di rimanere offline per qualche istante, qualche minuto o qualche ora. Ieri è accaduto a Google, che si scusa per il disagio

Roma - La centralità assunta da Google nella vita di una grande quantità di utenti Internet è venuta ieri a chiedere il conto: sono bastati pochi minuti nei quali bigG non è stato raggiungibile perché si scatenassero segnalazioni e preoccupazioni da parte di tantissimi.

E' comprensibile: da un momento all'altro erano stati "fatti fuori" non solo i tipici servizi di search ma anche tutta la piattaforma di blogging di Blogger.com, i servizi email di Gmail, i vari Gtalk, l'accesso di Google ai gruppi Usenet e via dicendo.

"Google è giù!" "Non vedo Google" e similari sono i subject di alcune delle numerosissime email giunte alla redazione di Punto Informatico in quella manciata di minuti in cui il browser proprio non ne voleva sapere di visualizzare le pagine di Google.
Punto Informatico ha chiesto a Google qualche notizia sull'insolito black-out: se è vero che tutti i servizi web, anche quelli di grandi player del settore, talvolta risultano inaccessibili, che questo accada con Google e tutti i suoi servizi è un evento più unico che raro. "Ammettiamo l'esistenza del problema tecnico - ha spiegato a PI Stefano Hesse di Google Italia - che abbiamo risolto non appena evidenziato". "Chiediamo scusa - ha aggiunto Hesse - agli utenti che dovessero avere avuto difficoltà a utilizzare Google Italia".
TAG: google
57 Commenti alla Notizia Quel black-out di Google
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 9 discussioni)