DRM, vogliono (ri)craccare quello di Apple

La società californiana Navio intende seguire l'esempio di RealNetworks e craccare FairPlay di Apple, la sola tecnologia di DRM supportata da iPod. Ecco perché

Cupertino (USA) - Dopo DVD Jon e RealNetworks, a prendere di mira la tecnologia di digital rights management (DRM) di Apple è Navio, società specializzata in soluzioni per la gestione delle proprietà intellettuali. L'azienda, che guarda caso ha sede nella stessa città della Mela, ha deciso di fare il reverse engineering del sistema di codifica FairPlay che Apple usa per proteggere le canzoni dell'iTunes Music Store (iTMS).

Con questa mossa Navio intende offrire ad altri negozi on-line di musica la possibilità di vendere brani che, oltre a poter essere riprodotti su iPod, siano anche protetti dalle copie non autorizzate: normalmente questo non sarebbe attuabile dal momento che iPod supporta esclusivamente il formato di DRM FairPlay, di cui Apple non concede licenze.

"In genere stringiamo accordi e lavoriamo insieme ai fornitori di tecnologie DRM, ma l'intransigente chiusura di Apple non ci dà altra scelta che seguire l'esempio di RealNetworks", ha affermato Ray Schaaf, CEO di Navio.
Come molti ricorderanno, lo scorso anno RealNetworks introdusse una tecnologia, chiamata Harmony, che le consente di vendere musica protetta compatibile con iPod. Apple bollò questa mossa definendola degna dell'etica di un cracker e, successivamente, rilasciò un aggiornamento al firmware di iPod che chiudeva le porte alla tecnologia di RealNetworks. La scorsa primavera l'indomita rivale ha però ripristinato la compatibilità di Harmony con FairPlay e, da allora, il sistema ha continuato a funzionare senza altre interruzioni. Questa apparente resa di Apple deve aver persuaso Navio a percorrere le stesse orme di RealNetwork e sviluppare, come ha fatto quest'ultima, una sorta di traduttore di formati DRM.

"La nostra soluzione - ha spiegato Schaaf - permetterà ai nostri clienti di codificare la musica utilizzando Helix, WMA, FairPlay o qualsiasi altro formato audio digitale protetto".

Navio conta di commercializzare il frutto del reverse engineering di FairPlay all'inizio del prossimo anno. Tra gli attuali clienti dell'azienda figurano studios cinematografici, etichette discografiche, produttori di dispositivi elettronici di consumo, fornitori di contenuti, società di e-commerce e operatori di telefonia.
31 Commenti alla Notizia DRM, vogliono (ri)craccare quello di Apple
Ordina
  • ogni mela ha il suo verme che la spolpa!!!Quanti di voi hanno visto questa immagine da bambini,del vermetto sulla mela.Mi sembra che questa immagine ricalchi oggi la realta della musica digitale di Apple!!!Una bella mela da spolpare!!!!questa è l'immagine dei competitor che hanno di Apple.A bocca aperta A bocca aperta
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > ogni mela ha il suo verme che la spolpa!!!
    > Quanti di voi hanno visto questa immagine
    > da bambini,del vermetto sulla mela.Mi
    > sembra che questa immagine ricalchi oggi
    >la realta della musica digitale di Apple!!! Una
    > bella mela da spolpare!!!!questa è l'immagine
    > dei competitor che hanno di Apple.A bocca aperta
    >A bocca aperta

    Puo' darsi, ma nessun verme ha mai ucciso un melo.

    A bocca aperta
    non+autenticato
  • ogni mela al suo verme che la spolpa!!!Quanti di voi hanno visto questa immagine da bambini,del vermetto sulla mela.Mi sembra che questa immagine ricalchi oggi la realta della musica digitale di Apple!!!Una bella mela da spolpare!!!!questa è l'immagine dei competitor che hanno di Apple.A bocca aperta A bocca aperta
    non+autenticato
  • e vaff@nculo a itunes e company

    p.s. per chi non lo sapesse con ipodlinux si possono mettere sull'ipod canzoni direttamente nello spazio disco senza passare per itunes

    www.ipodlinux.org Fan Linux

  • - Scritto da: ereilavak
    > e vaff@nculo a itunes e company
    >
    > p.s. per chi non lo sapesse con ipodlinux si
    > possono mettere sull'ipod canzoni direttamente
    > nello spazio disco senza passare per itunes
    >
    > www.ipodlinux.org Fan Linux

    Non ho l'ipod, il vantaggio di non dover passare per itunes quale sarebbe?
    Non sapevo neanche che i file per essere messi sull'ipod avessero bisogno di itunes per forza.
    non+autenticato
  • > Non ho l'ipod, il vantaggio di non dover passare
    > per itunes quale sarebbe?

    Nessuno. E il vantaggio di postare qui pur non avendo un ipod quale sarebbe?

    > Non sapevo neanche che i file per essere messi
    > sull'ipod avessero bisogno di itunes per forza.

    Questo non lo neanche io; so che per tirare fuori file è comunque necessario usare prodotti di terzi (un esempio, gtkpod).

  • - Scritto da: francescor82

    > Nessuno. E il vantaggio di postare qui pur non
    > avendo un ipod quale sarebbe?

    La mia frase aveva un senso:"non avendo un ipod non posso saperlo e quindi chiedo", la tua lasciatelo dire ne ha molto meno.
    Comunque è chiaro il vantaggio quale è: se un giorno lo compro ho un'informazione in più.
    non+autenticato
  • > La mia frase aveva un senso:"non avendo un ipod
    > non posso saperlo e quindi chiedo", la tua
    > lasciatelo dire ne ha molto meno.
    > Comunque è chiaro il vantaggio quale è: se un
    > giorno lo compro ho un'informazione in più.

    Ok, probabilmente ho reagito male e chiedo scusa.Sorride

  • - Scritto da: francescor82
    > > Non sapevo neanche che i file per essere messi
    > > sull'ipod avessero bisogno di itunes per forza.
    >
    > Questo non lo neanche io; so che per tirare fuori
    > file è comunque necessario usare prodotti di
    > terzi (un esempio, gtkpod).

    negativo, basta aprire un terminale.

    non+autenticato
  • - Scritto da: munehiro
    >
    > - Scritto da: francescor82
    > > > Non sapevo neanche che i file per essere messi
    > > > sull'ipod avessero bisogno di itunes per
    > forza.
    > >
    > > Questo non lo neanche io; so che per tirare
    > fuori
    > > file è comunque necessario usare prodotti di
    > > terzi (un esempio, gtkpod).
    >
    > negativo, basta aprire un terminale.

    Anche in Windows?
    (Che in Linux sia sufficiente lo so, anche Konqueror o un file manager qualsiasi permette di accedere)

  • - Scritto da: francescor82
    > - Scritto da: munehiro

    > > negativo, basta aprire un terminale.
    >
    > Anche in Windows?

    chi usa ancora windows?

    non+autenticato

  • - Scritto da: ereilavak
    > e vaff@nculo a itunes e company
    >
    > p.s. per chi non lo sapesse con ipodlinux si
    > possono mettere sull'ipod canzoni direttamente
    > nello spazio disco senza passare per itunes
    >
    > www.ipodlinux.org Fan Linux


    Anche con Mac e Win, volendo, non c'è necessità di iTunes. E allora?
    non+autenticato
  • si puo' fare anche con windows. Ci sono una miriade di utility che te lo consentono. Ora sto provando Yamipod, che mi pare carino.
    C'e' un plugin per winamp e altre utilty sparse per il web. Basta cercare.

    invece ero tentato di provare a mettere il linux sull'iPod nano, ma non ho ben capito se rischio di sputtanarmi definitivamente il lettore se qualcosa va male..
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > si puo' fare anche con windows. Ci sono una
    > miriade di utility che te lo consentono. Ora sto
    > provando Yamipod, che mi pare carino.
    > C'e' un plugin per winamp e altre utilty sparse
    > per il web. Basta cercare.
    >
    > invece ero tentato di provare a mettere il linux
    > sull'iPod nano, ma non ho ben capito se rischio
    > di sputtanarmi definitivamente il lettore se
    > qualcosa va male..


    ipod Linux su nano mi fatto secco l'iPod:
    http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=151...
    non+autenticato

  • Il DRM è una cosa così innaturale che si stanno scannando sempre di più anche tra di loro.

    Il DRM deve morire, e con esso il copyright.

    Si deve tornare al rinascimento: l'artista si deve far pagare bene alla prima copia, così che chi ha pagato potrà decidere liberamente se diffondere o no.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > Il DRM è una cosa così innaturale che si stanno
    > scannando sempre di più anche tra di loro.
    >
    > Il DRM deve morire, e con esso il copyright.
    >
    > Si deve tornare al rinascimento: l'artista si
    > deve far pagare bene alla prima copia, così che
    > chi ha pagato potrà decidere liberamente se
    > diffondere o no.
    Io tornerei all'età della pietra. Tutti con le clave e i birelli al vento.
    Una legnata sulla testa della prima bionda, e via!!!
    Per l'arte: tanti bei graffiti sui muri (ah, ma già ci sono!).
    E pagamenti in natura.....
    non+autenticato
  • Anche loro come Sony hanno intenzione di utilizzare il codice di DVDJon senza dire niente e violando la GPL?

    E poi il loro DMCA con gli vieta queste pratiche? Oppure nel famoso DMCA sta espressamente scritto che la legge si applica solo a chi non ha abbastanza soldi da potersela comprare?

    Più tempo passa e più tutto ciò diventa schifoso.

    La legge è uguale per tutti? Beh, se ti chiami Sony, o RealNetworks, o Navio, o in qualunque altro modo si chiami chi ha abbatsanza soldi da potersela comprare, la legge sarà con te più uguale di quanto lo è per gli altri.

    Vediamo quanto ancora sarà possibile tirare sta corda prima che ci si impicchino da soli.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Anche loro come Sony hanno intenzione di
    > utilizzare il codice di DVDJon senza dire niente
    > e violando la GPL?
    >
    > E poi il loro DMCA con gli vieta queste pratiche?
    > Oppure nel famoso DMCA sta espressamente scritto
    > che la legge si applica solo a chi non ha
    > abbastanza soldi da potersela comprare?
    >
    > Più tempo passa e più tutto ciò diventa schifoso.

    me lo chiedevo anch'io...

    > La legge è uguale per tutti? Beh, se ti chiami
    > Sony, o RealNetworks, o Navio, o in qualunque
    > altro modo si chiami chi ha abbatsanza soldi da
    > potersela comprare, la legge sarà con te più
    > uguale di quanto lo è per gli altri.
    >
    > Vediamo quanto ancora sarà possibile tirare sta
    > corda prima che ci si impicchino da soli.

    quoto.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)