Intel dedica una divisione ad Apple

Il chipmaker intende seguire molto più da vicino la Mela di Cupertino

Santa Clara (USA) ? Apple e Intel diventano di giorno in giorno sempre più affiatate: dopo la decisione della casa di Cupertino di abbandonare i propri PPC per le CPU Intel, ora l'azienda di Santa Clara ha optato per la creazione di una divisione al suo interno dedicata alla ricerca e allo sviluppo per i nuovi PC della mela.

Questa mossa non fa altro che accreditare le voci che vorrebbero i primi Mactel disponibili entro i primi mesi del prossimo anno. La nuova divisione Apple si affiancherà ad altre divisioni già esistenti per i clienti di riguardo, come Lenovo e HP.

Inoltre, secondo l'analista di mercato di Intel e Apple, Mark Margevicius, le due aziende starebbero vagliando l'opzione di delegare ad Intel la fornitura non soltanto di processori ma addirittura di schede madri, comprensive di moduli wireless, togliendo così ad Apple l'aggravio della produzione interna. In questo modo Apple avrebbe un grande risparmio economico che la renderebbe ancora più concorrenziale su tutti i livelli e soprattutto sul mercato di fascia bassa. Infatti, come dichiara lo stesso Margevicius: "Se Apple vuole puntare a far crescere le sue piattaforme deve diventare competitiva sul versante dei costi".
Dario Panzeri
TAG: