Il touchpad diventa touch-screen

Il nuovo dispositivo di puntamento introdotto da Toshiba integra un display LCD touch-screen con il quale si può avere tutto a portata di dito

Irvine (USA) - Toshiba ha voluto portare una ventata di novità nel campo dei dispositivi di puntamento per notebook e, con il suo ultimo modello di Satellite, ha introdotto quello che definisce il primo touchpad trasparente "che cambierà il modo con cui gli utenti interagiscono con i propri notebook".

Il nuovo touchpad, chiamato cPad, ha una duplice funzione: quella di tradizionale dispositivo di puntamento sensibile al tocco, e quella di display LCD touch-screen.

cPad integra infatti uno schermo LCD da 240 x 160 pixel con cui è possibile avere sempre a portata di dito le funzioni e le applicazioni più utilizzate, come calcolatrice e datario, o avvalersi delle capacità del touchpad per introdurre la propria firma o scrivere brevi appunti su di un apposito notepad. L'utente è anche in grado di accedere, attraverso l'"application launcher" del cPad, ad applicazioni tradizionali come Word o PowerPoint.
Quello di Toshiba appare un interessante esperimento per rendere maggiormente funzionale e interattivo uno strumento, il touchpad, che da quando si affermò come dispositivo di puntamento standard per il mondo dei portatili, non ha subito grandi evoluzioni e non ha sempre incontrato il favore del pubblico.

Il primo notebook ad avvalersi di cPad è il Satellite 5105-S607, una workstation mobile dotata del nuovo Pentium 4-M da 1,7 GHz, 512 MB di memoria, 40 GB di hard disk e un combo drive DVD/CD-RW. Il suo costo si aggira sui 2.500$.
TAG: hw
2 Commenti alla Notizia Il touchpad diventa touch-screen
Ordina