Blackberry sull'orlo di un clamoroso stop

La complessa querelle giudiziaria tra RIM e NTP sta volgendo in favore di quest'ultima e potrebbe portare a sanzioni senza precedenti. Si parla di una multa da un miliardo di dollari

Richmond (USA) - Gli utenti e gli amanti delle tecnologie e dei servizi BlackBerry sono avvertiti: tutto potrebbe cambiare a breve, a brevissimo, per una dura e penosa querelle legale negli Stati Uniti che ancora una volta verte attorno ai brevetti sulle tecnologie.

Una querelle che contrappone RIM, sviluppatrice e distributrice del servizio, e NTP, presunta proprietaria di almeno cinque licenze utilizzate dai dispositivi. Dopo un'estate che sembrava profilare un accordo extra-giudiziale, la Corte Federale di Richmond ha invece congelato le iniziative di RIM lasciando intendere che il processo si risolverà solo ed esclusivamente con una mega-sanzione ai suoi danni e con una ingiunzione per il blocco totale del servizio BlackBerry. "(...) la Corte ha riscontrato che le parti non hanno trovato un accordo valido. La richiesta di RIM di continuare con questa strategia è negata (...)", si legge sul documento ufficiale giudiziario.

NTP, malgrado l'ufficio brevetti statunitense non si sia ancora espresso su tutte e cinque le licenze, è riuscita a convincere la Corte della malafede di RIM. Il giudice James R. Spencer, infatti, ha rifiutato di ritardare il procedimento per attendere il verdetto dell'ente brevetti.
RIM ha cercato in tutti i modi di rallentare l'iter processuale soprattutto per portare avanti lo sviluppo di una nuova soluzione software che possa sostituire BlackBerry nel mercato statunitense. Il comparto stelle e strisce, infatti, è il più importate per l'azienda canadese e con i suoi 3,65 milioni di abbonati rappresenta il 70% del parco clienti.

NTP dopo l'offerta di 450 milioni di dollari, da parte di RIM, aveva dichiarato che i termini precisi dell'accordo si erano dimostrati "vaghi e ambigui". Nel tempo ogni confronto non era riuscito a dirimere la questione, e alcuni analisti sostengono che la possibilità di NTP di ottenere un maxi-risarcimento abbia pesato non poco in questo epilogo. La causa, a detta di numerosi osservatori, potrebbe fruttare anche un miliardo di dollari, ma l'esito comunque non è dato per scontato, non ancora.

"Penso che ci sarà un accordo, ma dipende tutto dalle aziende coinvolte e dai loro sforzi. Se la causa andasse avanti, NTP perderebbe la possibilità di sicure royalty, RIM dovrebbe sospendere il servizio", ha dichiarato Rod Thompson, legale specializzato nel settore brevetti. Un valutazione condivisa anche dall'avvocato James H. Wallace Jr., rappresentante di NTP. RIM, d'altra parte, non ha ancora espresso il desiderio di trovare un nuovo accordo ma ha dichiarato che sarebbe già pronta per un eventuale appello presso la Corte Suprema. Come è successo proprio in questi giorni, ad esempio, nel caso eBay/MercExchange dove al centro della questione vi era proprio l'utilizzo delle ingiunzioni nei casi di violazione dei brevetti.

RIM pare essere preoccupata maggiormente dell'eventuale blocco del servizio, più che della sanzione. Non solo rischierebbe di perdere già adesso numerosi clienti, ma lascerebbe anche il fianco completamente scoperto ai competitor diretti come Palm. Le azioni RIM ne hanno già risentito, perdendo negli ultimi giorni quasi il 6%. Dal dicembre 2004 il titolo ha subito un deprezzamento devastante, quantificato nel -41%.

La prematura scomparsa del servizio BlackBerry potrebbe creare problemi anche al Governo statunitense: migliaia di dipendenti ne fanno uso quotidianamente. NTP, però, ha confermato che a prescindere dall'esito della causa, il servizio rimarrà attivo per gli impiegati governativi e quelli che lavorano nel settore emergenza. I carrier saranno in grado di identificare esattamente gli utenti in questione.

Dario d'Elia
TAG: brevetti
16 Commenti alla Notizia Blackberry sull'orlo di un clamoroso stop
Ordina
  • Exchange 2003 SP2 con i dispositivi che montano Mobile 5 puo' fare quello che fa Blackberry senza server e costi aggiuntivi.
    non+autenticato
  • Cosa accidenti e' sto coso?
    Ho visto una tastiera e uno schermino?
    E' una specie di palmare che gestisce solo messaggi tipo SMS?
    Cosi, per capire quanto veramente sia utile...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Cosa accidenti e' sto coso?
    > Ho visto una tastiera e uno schermino?
    > E' una specie di palmare che gestisce solo
    > messaggi tipo SMS?
    > Cosi, per capire quanto veramente sia utile...

    Più che altro è il cellulare più prossimo ad un palmare che esista ad oggi sul mercato.
    Diciamo che per come è progettato è perlopiù adatto ad un pubblico business poichè gestisce le applicazioni base da ufficio in mobile e permette un buon interfacciamento alla rete. Diciamo che è un po' sopra uno smartphone con symbian.
    non+autenticato
  • Cioe' ti danno una cosa tipo "Exchange" ma "mobile"?
    Cioe' posta, appuntamenti, etc?

    Scusa la domanda deficente... Com'e' che in Italia e' praticamente sconosciuto?
    Nel senso, c'e' un motivo culturale (tipo l'amore per i pager in USA e l'amore per gli SMS in IT) o pratico (qui non c'e' il servizio)

    E i costi?

    Funziona?

    Hai ragione, c'e' Google... A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Cioe' ti danno una cosa tipo "Exchange" ma
    > "mobile"?
    > Cioe' posta, appuntamenti, etc?
    >
    > Scusa la domanda deficente... Com'e' che in
    > Italia e' praticamente sconosciuto?
    > Nel senso, c'e' un motivo culturale (tipo l'amore
    > per i pager in USA e l'amore per gli SMS in IT) o
    > pratico (qui non c'e' il servizio)
    >

    Non è affatto sconosciuto. Lo usano parecchio nella P.A.
    Per esempio lo ha in servizio con un migliaio di terminali il Ministero del Tesoro. Comunque non è per gli SMS. L'uso più frequente è la mail. In pratica puoi ricevere ovunque (?) le tue mail dell'ufficio per esempio e rispondere.

    Roba per manager fighetti, appunto.

    Kram
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Scusa la domanda deficente... Com'e' che in
    > Italia e' praticamente sconosciuto?

    Sconosciuto?!

    http://www.privati.tim.it/pr/pr_dettaglio/0,,4_66_...
    http://www.privati.tim.it/pr/pr_dettaglio/0,,478_7...

    http://www.areaaziende.190.it/190/trilogy/jsp/prog...

    Ecc... ecc...

    Qui dove lavoro io $primaria_casa_editrice_italiana ne abbiamo in funzione circa 250
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Cioe' ti danno una cosa tipo "Exchange" ma
    > "mobile"?
    > Cioe' posta, appuntamenti, etc?

    sostanziamente qui te lo vendono come "un telefono con l'e-mail"

    > Scusa la domanda deficente... Com'e' che in
    > Italia e' praticamente sconosciuto?

    niente affatto, l'utenza business è sempre la più interessata.
    ma devo dire che fino ad ora sento solo brontolii e proteste.
    si vede che non è proprio 'sta gran bomba.
    ma non ho esperienza diretta di mio uso personale.


    > Nel senso, c'e' un motivo culturale (tipo l'amore
    > per i pager in USA e l'amore per gli SMS in IT) o
    > pratico (qui non c'e' il servizio)

    c'è.

    > E i costi?

    non so.

    > Funziona?

    funziona, ma sento tutti brontolare... ma non ho voglia di approfondire

    > Hai ragione, c'e' Google... A bocca aperta

    :)
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Cosa accidenti e' sto coso?
    > Ho visto una tastiera e uno schermino?
    > E' una specie di palmare che gestisce solo
    > messaggi tipo SMS?
    > Cosi, per capire quanto veramente sia utile...
    e' inutile ma e' "per il manager figo e impegnato" per cui fa tendenza..
    un po' come l'ipod con 2 giga o 4 e' inutile ma tutti lo vogliono
    non+autenticato
  • com'é che senza pensare troppo date sempre per scontato che questa sia roba inutile?
    ci sono categorie di lavoratori che (purtroppo) non possono farne a meno!
    per esempio ci sono tecnici di varie compagnie (telefoniche e non) che vengono avvertiti dei guasti automaticamente via email e che in questo modo riescono a risolvere i problemi in maniera più veloce che non con una segretaria che smista le chiamate.
    Non giudicate inutile qualcosa senza conoscere le varie applicazioni che ne possono scaturire!
    non+autenticato

  • > Non giudicate inutile qualcosa senza conoscere le
    > varie applicazioni che ne possono scaturire!

    Sai cosa: il fatto di essere sempre collegato (GPRS E NON UMTS!) per scaricarti le email è il suo maggior punto di forza.

    Le pecche?
    1- memoria ridottissima: avrà anche un suo sistema di compressione ma 32 mega sono ben pochi (ultimo modello!)
    2- software non espandibile e praticamente non si può installare nulla di terze parti
    3- il fatto che si appoggi al SUO server per scaricare la posta (ebbene si, non legge dal vostro server, ma fa una copia delle vostre email e ve le rimanda...carino no?????) è uno schiaffo alla privacy!
    4- Bisogna gestire configurazione e dimensione cartelle email sia dal palmare che dal sito (in automatico spesso non ti cancella tutto e ti intasa il servizio)
    5- L'abbonamento non è proprio economicissimo
    6- e' un trabicolo! Ha dimensioni spropositate e i modelli sono veramente orribili. E non ditemi che è solo per il fatto che noi siamo abituati ai nokietti perchè ci sono certe soluzioni tipo palmare che in confronto fanno faville!

    E comunque, di fondo, rimane sempre questo semplice principio guida:

    Non è un problema di tecnologia ma solo di GUSTO e di QUANTI SOLDI si è disposti a spendere.

    Buon di a tutti!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > Le pecche?
    > 1- memoria ridottissima: avrà anche un suo
    > sistema di compressione ma 32 mega sono ben pochi
    > (ultimo modello!)

    Beh, se pensi che la Divina Commedia, non compressa, sono circa 600K di testoSorride ...

    > 2- software non espandibile e praticamente non si
    > può installare nulla di terze parti

    Questo credo che sia il punto di forza per la fascia di mercato nella quale si posiziona Blackberry.
    Non e' un di quei palmari che montano Excel e Word, bensi' e' un'agenda elettronica un pochino piu' evoluta.
    Nella ditta per la quale lavoravo i managers lo usavano con soddisfazione senza incasinarlo (Non potendo installare nulla) e i tecnici potevano rapidamente ricevere e gestire messaggi a proposito di guasti.

    > 3- il fatto che si appoggi al SUO server per
    > scaricare la posta (ebbene si, non legge dal
    > vostro server, ma fa una copia delle vostre email
    > e ve le rimanda...carino no?????) è uno schiaffo
    > alla privacy!

    Sicuro ? So' che c'era una spece di "plugin" per Exchange ...

    > 6- e' un trabicolo! Ha dimensioni spropositate e
    > i modelli sono veramente orribili. E non ditemi
    > che è solo per il fatto che noi siamo abituati ai
    > nokietti perchè ci sono certe soluzioni tipo
    > palmare che in confronto fanno faville!

    Si, effettivamente telefonare con un Blackberry e' un pochino ridicoloSorride
    Pero' tra tutti i "palmari", e' uno di quelli che piu' mi ha soddisfatto
    11237

  • - Scritto da: Giambo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    >
    > > Le pecche?
    > > 1- memoria ridottissima: avrà anche un suo
    > > sistema di compressione ma 32 mega sono ben
    > pochi
    > > (ultimo modello!)
    >
    > Beh, se pensi che la Divina Commedia, non
    > compressa, sono circa 600K di testoSorride ...
    >
    > > 2- software non espandibile e praticamente non
    > si
    > > può installare nulla di terze parti
    >
    > Questo credo che sia il punto di forza per la
    > fascia di mercato nella quale si posiziona
    > Blackberry.
    > Non e' un di quei palmari che montano Excel e
    > Word, bensi' e' un'agenda elettronica un pochino
    > piu' evoluta.
    > Nella ditta per la quale lavoravo i managers lo
    > usavano con soddisfazione senza incasinarlo (Non
    > potendo installare nulla) e i tecnici potevano
    > rapidamente ricevere e gestire messaggi a
    > proposito di guasti.
    >
    > > 3- il fatto che si appoggi al SUO server per
    > > scaricare la posta (ebbene si, non legge dal
    > > vostro server, ma fa una copia delle vostre
    > email
    > > e ve le rimanda...carino no?????) è uno schiaffo
    > > alla privacy!
    >
    > Sicuro ? So' che c'era una spece di "plugin" per
    > Exchange ...
    >
    > > 6- e' un trabicolo! Ha dimensioni spropositate e
    > > i modelli sono veramente orribili. E non ditemi
    > > che è solo per il fatto che noi siamo abituati
    > ai
    > > nokietti perchè ci sono certe soluzioni tipo
    > > palmare che in confronto fanno faville!
    >
    > Si, effettivamente telefonare con un Blackberry
    > e' un pochino ridicoloSorride
    > Pero' tra tutti i "palmari", e' uno di quelli che
    > piu' mi ha soddisfatto


    Proprio per tutti questi motivi non è molto conosciuto ne pubblicizzato sui media generalisti, ma solo su quelli di settore. E' un prodotto che non è dedicato alla clientela consumer proprio per le sue caratteristiche.
    Ciò giustifica anche il suo prezzo non proprio popolarissimo.
    non+autenticato