Un caleidoscopio per Apple

A gennaio, durante il Macworld Expo San Francisco, verranno presentati il nuovo Apple Mini e una piattaforma avanzata per il video on demand; da Think Secret trapela qualche succosa indiscrezione

Roma - Il settore IT ormai è ossessionato dai salotti degli utenti online. Le aziende desiderano ardentemente piazzare un Media Center al di sotto dei televisori, meglio LCD o Plasma, di tutte le case del mondo. Apple, con il suo nuovo Mac Mini - nome in codice Kaleidoscope - è a un passo dal contendere la piazza alle soluzioni Microsoft. Si tratta di un mini-pc, versione aggiornata del primo modello lanciato nel 2004, ancora coperto da un alone di mistero. Il celebre sito Think Secret ha indagato a lungo e ora sostiene di aver compreso quale sarà la strategia della mela per il prossimo anno.

Già, perché durante il Macworld Expo San Francisco, che si terrà all'inizio di gennaio, verrà lanciato non solo il nuovo gioiellino, ma anche una serie di servizi online di supporto. Mac Mini 2.0 integrerà i nuovi processori Intel, e una serie di funzioni di Digital Video Recording che lo renderanno quanto mai simile alle unità TiVo. In pratica, malgrado le specifiche complete non siano ancora state rese note, le gole profonde di Think Secret hanno confermato che si avrà a disposizione una vera unità di video-recording con tanto di dock-station integrata per Ipod. Inoltre, probabilmente, sarà abbandonata la linea drive da 2,5 pollici per la ben più capiente da 3,5 pollici. Su questo Punto Informatico pubblicherà già nei prossimi giorni un approfondimento dedicato.

La presenza della soluzione software Front Row 2.0 permetterà una nuova e più semplificata gestione di tutti i contenuti multimediali. Ed è in questo campo che probabilmente si giocherà la partita più importante: perché Apple, sempre in contemporanea con il Macworld Expo, presenterà una nuova piattaforma di distribuzione online. Le fonti di Think Secret hanno fatto riferimento a film e contenuti televisivi: insomma, i veri catalizzatori di attenzione per il mass market.
Il cuore del servizio si baserà sulla tecnologia iDisk, ovvero il servizio Apple che permette di disporre di uno storage virtuale online. L'utente, quindi, una volta acquistato un prodotto video potrà avviarne la riproduzione tramite l'interfaccia Front Row 2.0. Il file sarà residente su iDisk e non nel proprio drive fisico. Un metodo sicuro, che però potrà indisporre non pochi consumatori. Sulle possibilità di copia e backup non si sa ancora niente. L'unica certezza è che sarà pienamente supportato il downloading su Apple Ipod.

Il lancio dell'iPod Video non è stato accompagnato da una ricca offerta di contenuti, ma secondo alcuni analisti dal prossimo gennaio lo scenario potrebbe cambiare. La strategia di Apple - che ha già siglato numerosi contratti con major e provider - potrebbe essere quella di affondare il primo serio attacco al comparto con tutte le armi a disposizione: Apple Mini, Ipod e rinnovata piattaforma di distribuzione. In questo modo le risorse video potrebbero essere impiegate al meglio, così come gli investimenti nelle licenze.

"Penso che ci sia il bisogno di facilitare la distribuzione dei contenuti. Se si guarda ai settori TV e dell'intrattenimento casalingo bisogna ammettere che la fruizione illegale è la più semplice ed immediata. Un sistema legale ad alta qualità che faciliti le operazioni di distribuzione, specialmente per più sistemi, è fondamentale", ha dichiarato Richard Greenfield, analista indipendente. "L'incremento del numero di aree metropolitane dotate di connessioni broadband ad alte prestazioni, farà crescere la richiesta dei prodotti video on demand. Se i produttori e distributori miglioreranno la qualità dei loro servizi si potrà dare una risposta adeguata alla pirateria".

"La sfida si giocherà non solo con i prodotti conosciuti dagli utenti, ma anche con le produzioni indipendenti. Insomma, la disponibilità di contenuti esclusivi sarà fondamentale", ha aggiunto Nitin Gupta, consulente tecnologico di Yankee Group. Fanno da contorno le indiscrezioni provenienti da alcuni operatori del settore che hanno confermato l'avvicinamento di Apple a NBC, CBS e Paramount Pictures.

Bisognerà aspettare gennaio per comprendere a fondo le potenzialità dell'iniziativa di Apple. Certamente si tratta, almeno sulla carta, di un prodotto anti-Microsoft. Il problema è che da qualche mese a questa parte i competitor nel settore on demand sono aumentati vistosamente. Warner Bros, CBS, NBC, e tante altre aziende sono già proiettate nella distribuzione di contenuti video. Apple diventerà una delle tante, o il modello di riferimento? American Technology Research ha riscontrato nella sua ultima analisi riguardante iTunes Music Store un numero di download di contenuti video incredibile: più di 2 milioni in poco più di due mesi. Apple sarà solo all'inizio, ma è certamente sulla buona strada.

Dario d'Elia
TAG: apple
23 Commenti alla Notizia Un caleidoscopio per Apple
Ordina
  • Ho un mini, e finalmente sono sereno.
    Non sarà un fulmine, ma per il mio uso "Office" va più che bene.
    Ci vedo anche i film con lo schermo grande e non mi da problemi.
    Spero solo che Front Row sia disponibile anche per i vecchi utenti, altrimenti userò Itunes video.
    Ed infatti non capisco bene come si integreranno queste due interfacce.
    Sui film non sento tuta questa esigenza della copia. quando l'hai visto due, tre volte se va bene, poi spesso il dvd finisce nel dimenticatoio.
    Quindi, l'importante è che funzioni.
    Fantasma
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Spero solo che Front Row sia disponibile anche
    > per i vecchi utenti, altrimenti userò Itunes
    > video.
    > Ed infatti non capisco bene come si integreranno
    > queste due interfacce.

    FrontRow con il telecomando tipo iPod è uno spettacolo, fai un salto ad un Apple Store e chiedi di vederlo... poi mi dici se non ti viene voglia di cambiare il MiniMac...
    A bocca aperta

    se esce il nuovo MiniMac in grado di registrare dalla TV wireless ne compro due!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Spero solo che Front Row sia disponibile anche
    > > per i vecchi utenti, altrimenti userò Itunes
    > > video.
    > > Ed infatti non capisco bene come si integreranno
    > > queste due interfacce.
    >
    > FrontRow con il telecomando tipo iPod è uno
    > spettacolo, fai un salto ad un Apple Store e
    > chiedi di vederlo... poi mi dici se non ti viene
    > voglia di cambiare il MiniMac...
    > A bocca aperta
    >
    > se esce il nuovo MiniMac in grado di registrare
    > dalla TV wireless ne compro due!


    PS: chi cerca trova e su internet magari trovi anche FrontRow installabile sul tuo Mini (senza telecomando ovvio) ma puoi sopperire alla mancanza con bluetooh ed il tuo cellulare.

    a buon intenditor...
    non+autenticato
  • quella che una volta era una Azienda che produceva Computer (con le maiuscole, entrambi) è diventata una centrale consumistica dell'intrattenimento. E i veri utenti Apple (quelli che la amavano perchè era sì commerciale ma con una filosofia diversa) si stanno allontanando ormai stanchini. Mi disgusta vedere che provino in ogni modo a far scucire soldi all'utente.

    bah.
    non+autenticato
  • mah, forse non hai ben chiara la situazione, gli utenti Apple sono tutti li, anzi stanno aumentando di brutto, e tanti di quelli che l'AVEVANO mollata, nella seconda metà degli anni '90 (quando sì che faceva pena), stanno tornando indietro al galoppo (e parlo anche di società, non utenti singoli. Ci sono 3 o 4 grosse azienda in Italia dove se nomini Windows ti sparano nei corridoi tanta merda hanno dovuto mangiare....)....te lo dice uno che nell'ambiente Apple ci lavora da 13 anni....e non è certo merito esclusivo dell'iPod, ma di prodotti che, sorry, nessun altro si sogna, e di un sistema operativo unito a degli applicativi che non hanno eguali in quanto a piacevolezza di utilizzo, coerenza etc....tutto il resto è solo blah, blah, blah.....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > mah, forse non hai ben chiara la situazione, gli
    > utenti Apple sono tutti li, anzi stanno
    > aumentando di brutto, e tanti di quelli che
    > l'AVEVANO mollata, nella seconda metà degli anni
    > '90 (quando sì che faceva pena), stanno tornando
    > indietro al galoppo (e parlo anche di società,
    > non utenti singoli. Ci sono 3 o 4 grosse azienda
    > in Italia dove se nomini Windows ti sparano nei
    > corridoi tanta merda hanno dovuto
    > mangiare....)....te lo dice uno che nell'ambiente
    > Apple ci lavora da 13 anni....

    straquoto dal montaggio non lineare al DTP, tutti quelli che conosco che si erano allontanati dal Mac (per i costi dell'hadrware) stanno facendo marcia indietro e molto alla svelta!

    te lo dice uno che con Apple ci lavora da 21 anni....

    Fan Apple
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > mah, forse non hai ben chiara la situazione, gli
    > > utenti Apple sono tutti li, anzi stanno
    > > aumentando di brutto, e tanti di quelli che
    > > l'AVEVANO mollata, nella seconda metà degli anni
    > > '90 (quando sì che faceva pena), stanno tornando
    > > indietro al galoppo (e parlo anche di società,
    > > non utenti singoli. Ci sono 3 o 4 grosse azienda
    > > in Italia dove se nomini Windows ti sparano nei
    > > corridoi tanta merda hanno dovuto
    > > mangiare....)....te lo dice uno che
    > nell'ambiente
    > > Apple ci lavora da 13 anni....
    >
    > straquoto dal montaggio non lineare al DTP, tutti
    > quelli che conosco che si erano allontanati dal
    > Mac (per i costi dell'hadrware) stanno facendo
    > marcia indietro e molto alla svelta!
    >
    > te lo dice uno che con Apple ci lavora da 21
    > anni....
    >
    > Fan Apple

    mi ero dimenticato il subject Ficoso
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > quella che una volta era una Azienda che
    > produceva Computer (con le maiuscole, entrambi) è
    > diventata una centrale consumistica
    > dell'intrattenimento. E i veri utenti Apple
    > (quelli che la amavano perchè era sì commerciale
    > ma con una filosofia diversa) si stanno
    > allontanando ormai stanchini. Mi disgusta vedere
    > che provino in ogni modo a far scucire soldi
    > all'utente.
    >
    > bah.


    Mah, dove la vedi tutta 'sta decadenza...
    io che sono un "vero utente Apple" da 17 anni ti dico che mai come ora vedo la situazione rosea ed attraente. Io faccio parte di quelli che COMPRANO i cd e COMPRANO i film, perchè li faccio. E ti dico che se apple riesce a prendersi ANCHE il mercato dell'entertainment sono solo felice. Quando vedo che il mio socio deve penare 1 giorno per associare il suo telefono al portatile win nononstante i drivers, quando io in 10 minuti sono a posto, questo mi ripaga di tutto. Ogni montatore, nel mio ambiente, si sta spostando da Avid. Apple sta riuscendo a fare quello che Microsoft vorrebbe da anni: entrare nel mondo del VOD. Ha già risolto in modo più che soddisfacente la richiesta di chi la musica la compra, adesso risolverà quella di chi compra i films.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > quella che una volta era una Azienda che
    > produceva Computer (con le maiuscole, entrambi) è
    > diventata una centrale consumistica
    > dell'intrattenimento. E i veri utenti Apple
    > (quelli che la amavano perchè era sì commerciale
    > ma con una filosofia diversa) si stanno
    > allontanando ormai stanchini. Mi disgusta vedere
    > che provino in ogni modo a far scucire soldi
    > all'utente.
    >
    > bah.

    A me viene il sospetto che 'sta filosofia diversa ha solo fatto finta di averla. Comunque per gli utenti è tutto un cambia cambia. Tralasciando alcuni personaggi "splendidi" che "coi mac c'hanno fatto i sordi", per l'utente medio son caxxi sia da una parte che dall'altra. Per questo aspetto da anni che Linux faccia passi avanti nel mondo desktop o che arrivino altre alternative in modo da poter continuare ad avere libertà sul fronte hardware, ma con finalmente un sistema decente che ci gira sopra.
    non+autenticato
  • > A me viene il sospetto che 'sta filosofia diversa
    > ha solo fatto finta di averla. Comunque per gli
    > utenti è tutto un cambia cambia. Tralasciando
    > alcuni personaggi "splendidi" che "coi mac
    > c'hanno fatto i sordi",

    il mac è stato il computer dei professionisti e lo è ancora oggi, non trovo strano quindi che chi lo usi ne trovi vantaggio, questo non succede anche con Win?

    strano...

    > per l'utente medio son
    > caxxi sia da una parte che dall'altra. Per questo

    quali? il doversi preoccupare di virus, dialer, spyware lo trovi un SVANTAGGIO???

    posso montare sul mio Mac nuova RAM, HD, schede video e periferiche esterne comprate dal negozio PC sotto casa... l'unica cosa che non posso cambiare è il processore e la scheda madre (che di solito ti tocca cambiare entrambi per problemi di compatibilità)
    e allora? mi vendo il Mac come usato e ne prendo uno nuovo esattamente come faccio con la mia automobile.

    Tu invece ti diverti a cambiare il motore alla tua FIAT Punto ogni 4 anni?

    > aspetto da anni che Linux faccia passi avanti nel
    > mondo desktop o che arrivino altre alternative

    ...tipo arrivare dove OSX è già da 4 anni?

    > in modo da poter continuare ad avere libertà sul
    > fronte hardware,

    già cambiare procio e piastra madre è fondamentale... ma fammi il piacere!

    > ma con finalmente un sistema
    > decente che ci gira sopra.

    ecco! l'hai detto! l'unico OS serio per un desktop oggi è Mac OS X!!! lo hai appena ammesso indirettamente anche tu!

    In america nell'ultimo anno 1 milione di utenti hanno switchato a Mac OS: è un rinascimento informatico bello e buono!Occhiolino

    Fan Apple
    non+autenticato

  • > quali? il doversi preoccupare di virus, dialer,
    > spyware lo trovi un SVANTAGGIO???

    errata corrige... "il NON doversi preoccupare"

    Fan Apple
    non+autenticato
  • > posso montare sul mio Mac nuova RAM, HD, schede
    > video e periferiche esterne comprate dal negozio
    > PC sotto casa... l'unica cosa che non posso
    > cambiare è il processore e la scheda madre (che
    > di solito ti tocca cambiare entrambi per problemi
    > di compatibilità)
    > e allora? mi vendo il Mac come usato e ne prendo
    > uno nuovo esattamente come faccio con la mia
    > automobile.

    Lo sai come fa Steve a tenerti per le OO?
    Grazie al processore e alla scheda madre.
    Il tuo mac non si accende, da chi vai?
    Da un centro assistenza Apple.
    Il tuo mac mostra delle righe a video, da chi vai?
    Da un centro assistenza Apple.
    Hai dei problemi con la ripetizione dei tasti della tua tastiera (è successo), da chi vai?
    Da un centro assistenza Apple.
    Hai un qualsiasi altro problema che non riguarda l'hard disk, da chi vai?
    Da un centro assistenza Apple.

    Quanti centri assistenza Apple ci sono dove vivi tu?
    Sei fortunato se c'è nè uno.
    Quanto paghi una riparazione?
    Il più delle volte il prezzo di una scheda madre per macintosh, visto che solitamente, senza farsi tanti scrupoli, per risolvere il problema ti cambiano quella.

    > Tu invece ti diverti a cambiare il motore alla
    > tua FIAT Punto ogni 4 anni?

    No, però mi piace l'idea di poterlo fare (entro certi limiti). Poi non è detto che io lo faccia.

    > > aspetto da anni che Linux faccia passi avanti nel
    > > mondo desktop o che arrivino altre alternative
    >
    > ...tipo arrivare dove OSX è già da 4 anni?

    Se è per questo il Mac Os è sempre stato più avanti di Windows. E' da 20 anni che è più avanti di Windows, ma guarda un pò la gente continua a preferire questo. Un motivo ci sarà.

    > ecco! l'hai detto! l'unico OS serio per un
    > desktop oggi è Mac OS X!!! lo hai appena ammesso
    > indirettamente anche tu!

    Nessun problema ad usare Mac Os, ma molti a dipendere da un unico fornitore. Jobs non è in condizioni di poter dare il suo system svincolato dall'hardware e nonostante Windows non sia un capolavoro, è comunque utilizzabile. In poche parole, se non posso averlo come voglio io, posso vivere tranquillamente senza Mac Os.

    > In america nell'ultimo anno 1 milione di utenti
    > hanno switchato a Mac OS: è un rinascimento
    > informatico bello e buono!Occhiolino

    Ma fuori dall'america non è praticamente cambiata una virgola e i bei risultati ottenuti in patria si riferiscono più che altro alla vendita dei mac mini (poco più di un giocattolo). In più il termine "switchare" mi sembra un pò troppo lapidario. Chi ti dice che non utilizzino entrambi i sistemi? Comprare Mac vuol dire per forza rifiutarsi di comprare e utilizzare altri sistemi? Mica siamo tutti fanatici a questo mondo.
    non+autenticato
  • "...perché Apple, sempre in contemporanea con il Macworld Expo, presenterà una nuova piattaforma di distribuzione online. (...) film e contenuti televisivi: insomma, i veri catalizzatori di attenzione per il mass market.

    Il cuore del servizio si baserà sulla tecnologia iDisk, ovvero il servizio Apple che permette di disporre di uno storage virtuale online. L'utente, quindi, una volta acquistato un prodotto video potrà avviarne la riproduzione tramite l'interfaccia Front Row 2.0. Il file sarà residente su iDisk e non nel proprio drive fisico. Un metodo sicuro, che però potrà indisporre non pochi consumatori. Sulle possibilità di copia e backup non si sa ancora niente. L'unica certezza è che sarà pienamente supportato il downloading su Apple Ipod

    FANTASTICO!!!! ... Prima bisogna tirare fuori i soldi per l'hardware, e poi ci si deve abbonare per vedere la tv on demand e gli home video.. ovviamente con una serie di lucchetti digitali, guai se qualcuno prova anche a pensare di farsi una copia sul proprio hard disk....
    Alzi la mano chi è così ansioso di farsi ulteriormente drenare risorse economiche....
    I veri dragasaccocce stanno a Cupertino, non a Redmond
    Ma confido che una risata (oltre a un bel calcio di MULO!) li seppellirà (nel meritato ridicolo..)
    non+autenticato
  • Ridi, ridi...

    http://finance.yahoo.com/q/bc?s=AAPL&t=6m&l=on&z=l...

    ... nel frattempo io vedo le mie azioni apple raddoppiare di valore ogni anno.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ridi, ridi...
    >
    > http://finance.yahoo.com/q/bc?s=AAPL&t=6m&l=on&z=l
    >
    > ... nel frattempo io vedo le mie azioni apple
    > raddoppiare di valore ogni anno.


    se uno aveva investito 100 mila euro..adesso avrebbe 180 mila euro!!!! ...hai visto google? io farei un pensioro anche a google

    ciao
    non+autenticato
  • Ma si discute l'articolo o stiamo facendo gli speculatori di borsa?
    non+autenticato

  • > hai visto google? io
    > farei un pensioro anche a google


    ... più di un pensierino. Già fatto.

    E quando leggo cose come "non stiamo certo scannerizzando i libri per gli umani, ma per istruire una AI" mi sento tranquillo sull'investimento: gli obiettivi ambiziosi non mancano!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ridi, ridi...
    >
    > http://finance.yahoo.com/q/bc?s=AAPL&t=6m&l=on&z=l
    >
    > ... nel frattempo io vedo le mie azioni apple
    > raddoppiare di valore ogni anno.

    Tranquillo, quando si parla di azioni basta anche un piccolo scandalo per rimetterci tutto quello che si è guadagnato.
    https://www.lawyersandsettlements.com/case/apple_p...
    non+autenticato
  • > Tranquillo, quando si parla di azioni basta anche
    > un piccolo scandalo per rimetterci tutto quello
    > che si è guadagnato.

    un "piccolo scandalo" non basta di certo per affossare una compagnia come Apple: non ha debito, ha presentato utili in crescita spaventosa ed ha il prodotto del momento (iPod).

    > https://www.lawyersandsettlements.com/case/apple_p

    ma cosa c'entra questa class action?
    non+autenticato
  • > FANTASTICO!!!! ... Prima bisogna tirare fuori i
    > soldi per l'hardware, e poi ci si deve abbonare
    > per vedere la tv on demand e gli home video..

    Scusa, ma al noleggio film, tu non paghi?
    Ti regalano un videoregistratore?
    Perche' Apple ti deve regalare computer e film?

    > I veri dragasaccocce stanno a Cupertino, non a
    > Redmond

    Se compri un film sei obbligato a comprare un Mac Mini?

    Se compri un pc sei obbligato a comprare windows?

    > Ma confido che una risata (oltre a un bel calcio
    > di MULO!) li seppellirà (nel meritato ridicolo..)

    Vero, infatti ITunes e' stato un vero fallimento a causa del mulo.

    In sintesi, e' chiaro che la Apple ti sta veramente antipantica e la vuoi infamare per dei torti mostruosi che hai subito o che ha perpetuato all'umanita', ma almeno aspetta di averne l'occasione.
    Anche per evitare frustranti figure.
  • sui nuovi imac con front row c'è anche una piccola applicazioncina passata abbastanza inosservata che permette di scattare foto con l'isight integrata ed applicarci degli effetti on-the-fly: photo booth

    non che sia una applicazione importante, ma è abbastanza divertente

    c'è un sitarello dedicato a tutte queste immagini:
    www.photoboothers.com
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo

    > www.photoboothers.com

    sembrano le caricature di Kroeger! (si scrive così?)
  • veramente Jobs ci aveva giocato alla presentazione degli iMac, facendo un sacco di facce da stupidottoA bocca aperta
    non+autenticato