TI, quando DaVinci incontra Linux

Texas Instruments e MontaVista hanno dato vita ad una piattaforma basata su Linux e su di un sistem-on-chip indirizzato alle applicazioni video. Il chippetto verrà utilizzato in numerosi dispositivi elettronici di consumo

Houston (USA) - Texas Instruments ha lanciato sul mercato un nuovo system-on-chip (SoC) che potrebbe portare Linux in milioni di appliance consumer, tra cui lettori DVD, decoder satellitari, videoregistratori digitali e altri tipi di set-top box.

Il nuovo SoC, integrante due DSP (processori di segnali digitali) e basato su di una tecnologia chiamata DaVinci, include MontaVista Linux, una fra le più note e mature soluzioni Linux dedicate al mercato embedded. La piattaforma DaVinci non è infatti costituita solo da chip, ma anche da una serie di componenti software che comprende sistema operativo, codec multimediali, kit di sviluppo e applicazioni. TI sostiene che questo approccio consentirà alle aziende di progettare set-top box di nuova generazione riducendo al minimo gli sforzi progettuali e i costi.

TI afferma che i programmatori Linux potranno utilizzare i suoi nuovi DSP in modo assai più semplice che in passato: ciò dovrebbe favorire il nascere di un ampio numero di applicazioni per il video digitale.
TI e MontaVista hanno collaborato allo sviluppo di DaVinci per oltre un anno e mezzo, un arco di tempo in cui gli ingegneri delle due società hanno lavorato all'integrazione fra chip e software. Il sistema operativo utilizzato dal SoC di TI è MontaVista Linux 4.0, rilasciato lo scorso settembre: al suo cuore c'è un kernel Linux capace di supportare le applicazioni real-time utilizzate sia in ambito consumer che industriale.
TAG: linux
13 Commenti alla Notizia TI, quando DaVinci incontra Linux
Ordina
  • applicazioni realt-time.
    Arrivo un po' in ritardo (oggi è 9)
    Saluti

  • - Scritto da: devil64
    > applicazioni realt-time.
    > Arrivo un po' in ritardo (oggi è 9)
    > Saluti

    corretto, grazie!!
    LucaS
  • Presto vedremo una gamma di prodotti con Linux interoperabili tra loro. Compresi PC, palmari, cellulari, player musicali, console di giochi, notebook con sopra solo linux e basati su DaVinci.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > Presto vedremo una gamma di prodotti con Linux
    > interoperabili tra loro. Compresi PC, palmari,
    > cellulari, player musicali, console di giochi,
    > notebook con sopra solo linux e basati su
    > DaVinci.

    Che bello, ma alla fine saranno utilizzabili almeno? O bisognerà modificare qualche file in /etc/ per far funzionare la tastiera?A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Presto vedremo una gamma di prodotti con Linux
    > > interoperabili tra loro. Compresi PC, palmari,
    > > cellulari, player musicali, console di giochi,
    > > notebook con sopra solo linux e basati su
    > > DaVinci.
    >
    > Che bello, ma alla fine saranno utilizzabili
    > almeno? O bisognerà modificare qualche file in
    > /etc/ per far funzionare la tastiera?A bocca aperta

    La necessità di smanettare i /etc/ esiste solo se c'è necessità di modificare l'hardware; ma in un dispositivo di consumo come un player musicale, dove l'hardware è quello lì e basta, presumo che la configurazione sarà messa a punto dal produttore...
    Del resto, devi installare dei driver per usare la playstation?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Presto vedremo una gamma di prodotti con Linux
    > > interoperabili tra loro. Compresi PC, palmari,
    > > cellulari, player musicali, console di giochi,
    > > notebook con sopra solo linux e basati su
    > > DaVinci.
    >
    > Che bello, ma alla fine saranno utilizzabili
    > almeno? O bisognerà modificare qualche file in
    > /etc/ per far funzionare la tastiera?A bocca aperta
    Almeno sai dove e cosa modificare.
    Ma quando la tastiera, o il mouse, o la chiavetta USB non ti funziona più sotto winmerd, che cavolo devi fare?
    Formattare.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Presto vedremo una gamma di prodotti con Linux
    > > > interoperabili tra loro. Compresi PC, palmari,
    > > > cellulari, player musicali, console di giochi,
    > > > notebook con sopra solo linux e basati su
    > > > DaVinci.
    > >
    > > Che bello, ma alla fine saranno utilizzabili
    > > almeno? O bisognerà modificare qualche file in
    > > /etc/ per far funzionare la tastiera?A bocca aperta
    > Almeno sai dove e cosa modificare.
    > Ma quando la tastiera, o il mouse, o la chiavetta
    > USB non ti funziona più sotto winmerd, che cavolo
    > devi fare?
    > Formattare.

    ahaahah...."winmerd"....stupenda! A bocca aperta
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Presto vedremo una gamma di prodotti con Linux
    > interoperabili tra loro. Compresi PC, palmari,
    > cellulari, player musicali, console di giochi,
    > notebook con sopra solo linux e basati su
    > DaVinci.

    notebook???? la vedo un po' dura!!!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Presto vedremo una gamma di prodotti con Linux
    > > interoperabili tra loro. Compresi PC, palmari,
    > > cellulari, player musicali, console di giochi,
    > > notebook con sopra solo linux e basati su
    > > DaVinci.
    >
    > notebook???? la vedo un po' dura!!!

    Perchè ?
    mda
    783

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Presto vedremo una gamma di prodotti con Linux
    > > interoperabili tra loro. Compresi PC, palmari,
    > > cellulari, player musicali, console di giochi,
    > > notebook con sopra solo linux e basati su
    > > DaVinci.
    >
    > notebook???? la vedo un po' dura!!!

    Vuol dire che non chiederanno il tuo aiuto.
    1085
  • Esistono già in commercio notebook con Linux preinstallato...quind c'è propri poco da fare lo scettico

    Sul mio notebook funziona perfettamente FreeBSD e Linux; ragione per usare Windows?
    Non ce ne sono più da tempo...basta applicarsi un pò
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Esistono già in commercio notebook con Linux
    > preinstallato...quind c'è propri poco da fare lo
    > scettico
    >
    Spiegalo ai tuoi colleghi che si lamentano perchè sono obbligati a pagare la licenza di winzozz.
    > Sul mio notebook funziona perfettamente FreeBSD e
    > Linux; ragione per usare Windows?
    >
    A sentire i tuoi colleghi perchè sui noteboock viene imposto.
    > Non ce ne sono più da tempo...basta applicarsi un
    > pò
    >
    io conocevo una che era un pò incinta, non del tutto.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Esistono già in commercio notebook con Linux
    > > preinstallato...quind c'è propri poco da fare lo
    > > scettico
    > >
    > Spiegalo ai tuoi colleghi che si lamentano perchè
    > sono obbligati a pagare la licenza di winzozz.

    Si lamentano perche', nonostante la licenza di win sia chiara in proposito, quando poi si cerca di recuperare il costo della stessa comincia l'odissea.

    > > Sul mio notebook funziona perfettamente FreeBSD
    > e
    > > Linux; ragione per usare Windows?
    > >
    > A sentire i tuoi colleghi perchè sui noteboock
    > viene imposto.

    Idem nei pc desktop.

    > > Non ce ne sono più da tempo...basta applicarsi
    > un
    > > pò
    > >
    > io conocevo una che era un pò incinta, non del
    > tutto.

    Forse un po' incinta...
    1085