DivX 6 sbarca su Mac

Il famoso codec video è disponibile anche per gli utenti del sistema operativo di Apple, incluso il giovane Mac OS X Tiger

San Diego (USA) - A quasi sei mesi di distanza dal rilascio della versione per Windows, negli scorsi giorni la famosa tecnologia di compressione video DivX 6 è finalmente sbarcata anche sulla piattaforma Mac.

DivX 6 for Mac è una suite software che, nella sua versione gratuita, comprende il codec, un player gratuito e una versione trial di DivX Converter: quest'ultimo è un tool che permette di convertire in DivX, tramite semplici operazioni di drag and drop, video compressi in altri formati.

Gli utenti possono utilizzare il software di DivX Inc. anche per codificare i propri video, tuttavia alcune delle funzionalità più avanzate - incluse nella versione Pro del codec - cessano di funzionare dopo 6 mesi.
Il bundle di programmi DivX per Mac comprende anche un plug-in per QuickTime che consente agli utenti della Mela di riprodurre i file DivX all'interno di qualsiasi applicazione compatibile con il player di Apple.

DivX 6 è la prima versione di questa tecnologia ad essere espressamente compatibile con Max OS X Tiger: in precedenza, gli utenti avevano lamentato diversi problemi tra la suite e l'ultima release del sistema operativo di Apple.

DivX 6 for Mac può essere scaricato da qui.
TAG: apple
25 Commenti alla Notizia DivX 6 sbarca su Mac
Ordina
  • Per Linux invece hanno tolto addirittura la pagina relativa alla vetusta 5.0.5.
    Poco male, Xvid fa egreggiamente il suo sporco lavoro, più velocemente e con una qualità anche superiore (la singola passata spesso è paragonabile alla doppia passata di divx).
    Per vedere i filmati in Divx, i codec forniti dal team di mplayer hanno tutto ciò che serve.
    non+autenticato
  • Già, peccato che i lettori da tavolo spesso e volentieri non leggono il DivX... Fortuna che Wine viene in aiuto, ma mi chiedo, ci vuole tanto per fare un codec anche per Linux?

    - Scritto da: Anonimo
    > Per Linux invece hanno tolto addirittura la
    > pagina relativa alla vetusta 5.0.5.
    > Poco male, Xvid fa egreggiamente il suo sporco
    > lavoro, più velocemente e con una qualità anche
    > superiore (la singola passata spesso è
    > paragonabile alla doppia passata di divx).
    > Per vedere i filmati in Divx, i codec forniti dal
    > team di mplayer hanno tutto ciò che serve.
    non+autenticato
  • Ehm... chiedo scusa, non è il DivX che non leggono, ma l'XviD (evidentemente).


    - Scritto da: Anonimo
    > Già, peccato che i lettori da tavolo spesso e
    > volentieri non leggono il DivX... Fortuna che
    > Wine viene in aiuto, ma mi chiedo, ci vuole tanto
    > per fare un codec anche per Linux?
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Per Linux invece hanno tolto addirittura la
    > > pagina relativa alla vetusta 5.0.5.
    > > Poco male, Xvid fa egreggiamente il suo sporco
    > > lavoro, più velocemente e con una qualità anche
    > > superiore (la singola passata spesso è
    > > paragonabile alla doppia passata di divx).
    > > Per vedere i filmati in Divx, i codec forniti
    > dal
    > > team di mplayer hanno tutto ciò che serve.
    non+autenticato
  • Ragazzi ciao, sono fuori dal giro dell'editoria da 10 anni.. ma mi chiedevo come è cambiato il mondo in questo tempo, nel senso ai tempi mac era il leader inconstrastato di quel settore (dal giornalista, alla produzione grafica, al prepress..) e WIN stava cercando di entrare muovendo i primi passi (i primi font PS con atm , xpress per win) giocando su di un prezzo molto più basso ma con diverse magagnucce rispetto a MAC (specialmente nella gestione dei fonts) e... stop. io li mi sono fermato.. come sono proseguite le cose??
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ragazzi ciao, sono fuori dal giro dell'editoria
    > da 10 anni.. ma mi chiedevo come è cambiato il
    > mondo in questo tempo, nel senso ai tempi mac era
    > il leader inconstrastato di quel settore (dal
    > giornalista, alla produzione grafica, al
    > prepress..) e WIN stava cercando di entrare
    > muovendo i primi passi (i primi font PS con atm ,
    > xpress per win) giocando su di un prezzo molto
    > più basso ma con diverse magagnucce rispetto a
    > MAC (specialmente nella gestione dei fonts) e...
    > stop. io li mi sono fermato.. come sono
    > proseguite le cose??

    che windows ha fatto una discreta quota di mercato nelle piccole e medie realtà aziendali e adesso invece sta regredendo e molto alla svelta.
    non+autenticato
  • > che windows ha fatto una discreta quota di
    > mercato nelle piccole e medie realtà aziendali e
    > adesso invece sta regredendo e molto alla svelta.

    Bello, cos'è l'ultima frontiera della pubblicità macaca?
    Aprire i thread e darsi risposta da soli?
    Guarda nei telegiornali se vuoi sapere cosa usano i giornalisti.
    Per quanto riguarda produzione grafica e prepress, non è cambiato molto, nel senso che il mac non è mai stato abbandonato da quel settore.
    non+autenticato
  • ...va detto che il codec (e relativo plugin per Quicktime) di Divx6 erano già diffusi da diversi mesi (da fine agosto, se non ricordo male) nell'ultima versione del software di masterizzazione Toast Titanium. Alcuni hanno pensato si trattasse di una versione beta del codec, ma sul forum del sito Divx gli autori hanno risposto che si trattava proprio della versione definitiva.

    Rimane a questo punto il dubbio: se era già pronta ad agosto, perché l'hanno rilasciata soltanto oggi?
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > Rimane a questo punto il dubbio: se era già
    > pronta ad agosto, perché l'hanno rilasciata
    > soltanto oggi?

    forse avevno una specie di contratto in esclusiva con roxio... boh??
    ad ogni modo, era comunque possibile utilizzare i codec divx fusion. ovvero la versione beta di divx6
  • Secondo me l'hanno fatto per vendere Toast, che comunque se io avessi un Mac (e quando l'avrò lo comprerò) comprerei assolutamente, con o senza codecs DivX... A bocca aperta

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...va detto che il codec (e relativo plugin per
    > Quicktime) di Divx6 erano già diffusi da diversi
    > mesi (da fine agosto, se non ricordo male)
    > nell'ultima versione del software di
    > masterizzazione Toast Titanium. Alcuni hanno
    > pensato si trattasse di una versione beta del
    > codec, ma sul forum del sito Divx gli autori
    > hanno risposto che si trattava proprio della
    > versione definitiva.
    >
    > Rimane a questo punto il dubbio: se era già
    > pronta ad agosto, perché l'hanno rilasciata
    > soltanto oggi?

    Nell'articolo c'è scritto pure che il codec DivX precedente non era compatibile con Tiger, secondo diverse lamentele.

    Non è corretto: il codec DivX 5.2.3 non era compatibile con QuickTime versione 7, ma invece lo era con QuickTime 6.5.2; invero, con Tiger la versione di QuickTime distribuita è la 7 (in poi).

    Quindi il problema di compatibilità non era con Tiger, bensì con la versione di QuickTime distribuita con Tiger.

    E' una sottile differenza, che però potrebbe far pensare che DivX 5.2.3 fosse funzionante su Panther; ciò e vero finché non si installava QuickTime 7 per Panther.

    In ogni modo, è un bel po' che c'è DivX 6; come già detto da altri, era distribuito già con Toast 7.
    non+autenticato
  • Finalmente è possibile vedere i Divx tramite Quick Time che senza nulla togliere ai vari VLC o Mplayer è di gran lunga il migliore (come ovvio che sia Sorride )
    Consiglio il codec a tutti i possessori di Tiger mentre a quanto ho letto su Panther non funzia.
    Ivan
    Ivi
    102
  • Affatto, su Panther funziona a meravigliaFicoso
    non+autenticato

  • - Scritto da: Ivi
    > Finalmente è possibile vedere i Divx tramite
    > Quick Time che senza nulla togliere ai vari VLC o
    > Mplayer è di gran lunga il migliore (come ovvio
    > che sia Sorride )

    quicktime sarà anche il migliore, ma se non hai la versione pro non puoi mettere i video in fullscreen...bella schifezza
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Ivi
    > > Finalmente è possibile vedere i Divx tramite
    > > Quick Time che senza nulla togliere ai vari VLC
    > o
    > > Mplayer è di gran lunga il migliore (come ovvio
    > > che sia Sorride )
    >
    > quicktime sarà anche il migliore, ma se non hai
    > la versione pro non puoi mettere i video in
    > fullscreen...bella schifezza

    beh su Mac ti basta fare uno scriptino o usare automator e draggare i filmati la sopra per ovviare al problema.
    non+autenticato
  • Diciamola tutta... se paragonato con quella schifezza di Windows Media Player Quicktime fa la sua bella figura, ma rispetto a lettori più avanzati come Zoomplayer è indietro anni luce.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Diciamola tutta... se paragonato con quella
    > schifezza di Windows Media Player Quicktime fa la
    > sua bella figura, ma rispetto a lettori più
    > avanzati come Zoomplayer è indietro anni luce.

    quicktime non è solo un player! nella versione pro ti consente di fare cose impossibile per qualunque altro concorrente.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > Diciamola tutta... se paragonato con quella
    > > schifezza di Windows Media Player Quicktime fa
    > la
    > > sua bella figura, ma rispetto a lettori più
    > > avanzati come Zoomplayer è indietro anni luce.
    >
    > quicktime non è solo un player! nella versione
    > pro ti consente di fare cose impossibile per
    > qualunque altro concorrente.

    Esempio?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > >
    > > - Scritto da: Anonimo
    > > > Diciamola tutta... se paragonato con quella
    > > > schifezza di Windows Media Player Quicktime fa
    > > la
    > > > sua bella figura, ma rispetto a lettori più
    > > > avanzati come Zoomplayer è indietro anni luce.
    > >
    > > quicktime non è solo un player! nella versione
    > > pro ti consente di fare cose impossibile per
    > > qualunque altro concorrente.
    >
    > Esempio?

    Mischiare cose come: interattività, layer come photoshop, virtual reality, VRML, OpenGL, ti basta?
    non+autenticato
  • > > > quicktime non è solo un player! nella versione
    > > > pro ti consente di fare cose impossibile per
    > > > qualunque altro concorrente.
    > >
    > > Esempio?
    >
    > Mischiare cose come: interattività, layer come
    > photoshop, virtual reality, VRML, OpenGL, ti
    > basta?

    e con un semplice plug-in ti permette di visionare delle intere scene realizzate con Maya o MotionBuilder!

    http://www.alias.com/glb/eng/products-services/pro...
    non+autenticato
  • Eh già chissà quante frotte gi gente hanno bisogno queste cose in più, mi immagino la nonnina come farebbe se non fosse così semplice visonare le sue scene in maya Imbarazzato .

    Vebeh scherzo, però da felice possessore di mac quicktime l'avrò aperto si e no un paio di volte , il restante 99% delle volte utilizzo vlc o Mplayer dove noto che sono nettamente più veloci e leggeri.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Eh già chissà quante frotte gi gente hanno
    > bisogno queste cose in più, mi immagino la
    > nonnina come farebbe se non fosse così semplice
    > visonare le sue scene in maya Imbarazzato .

    interattività e QTVR sono cose che fanno piacere anche alla nonninaOcchiolino

    quel plug-in è spettacolare cmq, puoi far vedere al cliente un'animazione di 15 minuti che pesa pochi Kb, condividere un lavoro con altri del team via internet mantenedo la capacità di muovere la camera come vuoi. Non c'è nulla di simile al momento.

    > Vebeh scherzo, però da felice possessore di mac
    > quicktime l'avrò aperto si e no un paio di volte
    > , il restante 99% delle volte utilizzo vlc o
    > Mplayer dove noto che sono nettamente più veloci
    > e leggeri.

    a me Mplayer si blocca spesso, sento solo l'audio e non vedo il video (specialmente con i WMP).
    Ho scaricato da poco il codec Divx6 e trovo che quicktime se la cavi molto meglio di Mplayer.

    e poi scusa che cavolo di player è un player che ti permette di aprire UN SOLO filmato per volta? è una limitazione assurda che hanno quasi tutti i player video ad eccezione di quicktime.
    Per me che spesso apro, comparo, taglio, monto, mixo è una necessità imprescindibile.

    PS: io uso il Pro, ma non dovrebbe influire sulle performance solo sulle feature.
    non+autenticato