Querelle su un balletto di indirizzi email

Sulla lista antispam del NIC italiano appare la protesta di un utente secondo cui è probabile che del suo indirizzo email si sia abusato

Roma - Una singolare lettera pubblicata nelle scorse ore sulla lista anti-abuse del NIC italiano, lista che raccoglie le segnalazioni antispam che provengono dagli utenti internet italiani, parla di quello che viene definito un possibile passaggio illegale di indirizzi email.

Una pratica che in questo caso sembra circoscritta ad una federazione sportiva ma che, secondo alcuni militanti antispam, è ormai prassi comune in molti ambiti commerciali e industriali.

In particolare, il mittente della lettera pubblicata sulla lista sostiene di aver ricevuto dal vicepresidente della Federazione arcieristica a cui è iscritto un'email commerciale su un indirizzo noto esclusivamente alla Federazione. Da qui la convinzione che sia stato commesso un abuso ai propri danni.
"Ho ricevuto tramite la mia email aziendale - si legge nella lettera di segnalazione apparsa sulla lista del NIC - il seguente messaggio (invito a una gara nazionale) firmato Pxxxx Pxxxxxx (che mi legge per conoscenza). La cosa molto strana è che la mia email aziendale in ambiente arcieristico era assolutamente ignota ed era stata usata solo ed esclusivamente per l'iscrizione alla mailing list della Federazione Italiana di tiro con l'arco.
Ho ovviamente chiesto in via privata al signor Pxxxxxxx da dove avesse preso la mia email e lui mi ha risposto "da una mail in cui c'era il suo indirizzo". Tuttavia io non ho mai ricevuto altre email "arcieristiche" prima della sua (ovviamente a parte quelle della federazione, in cui l'indirizzo degli iscritti per ovvi motivi non compare)".

In altre occasioni chi protesta afferma nella sua lettera di aver pubblicamente richiesto come mai il suo indirizzo di iscrizione alla Federazione fosse stato utilizzato in una lettera che promuove un'attività commerciale. Una lettera che sarebbe stata inviata dal Pxxxxxxx peraltro a moltissimi utenti i cui indirizzi appaiono in chiaro nel campo "A", come dimostra quanto pubblicato sulla lista del NIC.

"Dato che non ho ottenuto risposte convincenti - continua la lettera - ho motivo di ritenere che il mittente (o chi per esso) abbia in qualche maniera recuperato la mia email dal database della federazione (di cui è anche vicepresidente), in violazione con quanto pattuito all'atto dell'iscrizione (cito "La FITArco si impegna a non divulgare a nessuno per nessuna ragione gli indirizzi di questa mailing list")."

La lettera che sarebbe stata inviata dal Pxxxxxxx, contenente un allegato di 244K, recita come segue:

"Invito gara Nazionale Hunter + Field Lago di Baratz"
"Si allega l'invito della gara in oggetto, un'occasione ideale per abbinare una buona gara ad alcuni giorni di vacanza in una località stupenda, la Riviera del Corallo.
Saluti, Pxxxx Pxxxxxxx"
5 Commenti alla Notizia Querelle su un balletto di indirizzi email
Ordina