Sony annuncia i suoi primi ricevitori GPS

Due modelli di navigatori satellitari che verranno presentati al CES di Las Vegas

Tokyo (Giappone) ? Sony entra nel mondo dei GPS con un navigatore satellitare full-optional. I due nuovi modelli che faranno da apripista per il nuovo mercato, verso il quale l'azienda giapponese tenterà l'approdo, sono il NV-U50 e il NV-U70T.

Entrambi i modelli vantano un design tondeggiante e una colorazione grigia classica che li fanno rassomigliare, in maniera inequivocabile, al ben più famoso Tom Tom Go. Ambedue sono dotati di display touchscreen da 3,5 pollici, con angolo di visuale di 80 gradi, una coppia di speaker stereo posizionati ai lati del chassis e un subwoofer nella parte posteriore. Sony promette anche una batteria di lunga durata ma, per il momento, non vi sono state ancora dichiarazioni precise sui test condotti.

I modelli NV-U, oltre ad avere funzione di navigatore satellitare, integrano la particolare caratteristica TMC (traffic message channel): la funzione in questione permette di ricevere gli aggiornamenti sul traffico delle stazioni radiofoniche, di elaborarli automaticamente e di fornire nuovi itinerari per scartare le strade più trafficate e gli ingorghi urbani.

Le lingue messe a disposizione dalla casa giapponese per il suo GPS sono ben 15, tra cui anche quella italiana. Il Sony NV-U70T, dedicato a chi fa turismo a lungo raggio, è provvisto di tutte le mappe dell'Europa, in tutto 27, mentre il NV-U50T, pensato per un utilizzo più urbano, integra soltanto la cartina del proprio paese.
I due nuovi GPS di Sony saranno disponibili sul suolo europeo entro gennaio, subito dopo la presentazione ufficiale al Consumer Electronics Show di Las Vegas. Durante la manifestazione è presumibile che vengano svelati anche i prezzi dei suoi nuovi navigatori che, per il momento, non sono ancora stati dichiarati.

Dario Panzeri
TAG: palmari