Primi PC Viiv entro febbraio?

Ad un mese di distanza dall'uscita del nuovo standard di Intel i produttori contano di invadere il mercato con i nuovi sistemi multimediali

Taipei (Taiwan) - La nuova piattaforma multimediale Viiv di Intel è sulla linea di partenza e le aziende produttrici di mini PC e sistemi HTPC le fanno la corte.

I più grandi produttori taiwanesi come AOpen, Shuttle, Acer, Gigabyte e MSI stanno appunto scaldando i motori delle proprio linee di produzione per non arrivare impreparati all'appuntamento che stanno aspettando da molto tempo.
Infatti, quasi tutte le aziende aspettano pazientemente di ricevere i primi prototipi di architettura Viiv per partire, entro febbraio del prossimo anno, con una produzione di massa di PC dotati della nuova tecnologia proprietaria di Intel.

Da fonti vicine all'azienda di Santa Clara, si è appreso che la nuova architettura, dal lato prettamente hardware, sarà basata su processori, a doppio core, Pentium D 800 e 900, chipset 945 e 955, southbridge ICH7 DH e scheda di rete Intel.
Vi sarà inoltre una scheda di rete capace di supportare sistemi 5.1 e 2.1 tramite l'uscita SPDIF digitale e un disco fisso SATA con NCQ.
Per il software, invece, la stessa azienda ha già ammesso che doterà i PC con architettura Viiv con il sistema operativo Windows XP Media Center Edition di Microsoft.
Dario Panzeri
TAG: desktop