Cina più forte degli USA nell'IT

L'OCSE decreta il clamoroso sorpasso: Pechino supera gli Stati Uniti nella fornitura di prodotti tecnologici. Nel 2004 le esportazioni hanno raggiunto quota 180 miliardi di dollari, facendo impallidire Washington

Roma - Crolla l'ultima leggenda sul valore dei prodotti cinesi nel settore IT. Secondo l'ultimo rapporto dell'Organizzazione per la cooperazione economica e lo sviluppo (OCSE) la Cina è diventata ufficialmente il più grande ed importante esportatore mondiale di tecnologia, facendo scendere gli Stati Uniti al secondo posto.

Nel 2004 il "gigante giallo" ha esportato beni hi-tech per un valore di 180 miliardi di dollari, ben 31 miliardi in più degli Stati Uniti. Rispetto al 2003 la crescita è stata valutata nel 46%. Una notizia allarmante per le aziende d'oltreoceano che certamente sono rimaste spiazzate dall'arrembante politica commerciale cinese, culminata nell'acquisizione da parte di Lenovo della storica divisione PC di IBM.

"Questa è la conferma che l'economia cinese ha compiuto un vero salto di valore. E' passata dalla produzione di semplici manufatti a quella di sofisticati prodotti elettronici. Inoltre, è riuscita a bilanciare perfettamente l'import e l'export raggiungendo un volume di affari nell'IT di 329 miliardi di dollari", ha dichiarato Arthur Kobler, presidente della sede AT&T cinese.
Gli esperti concordano sul fatto che la Cina sia diventata anche una realtà di riferimento per la standardizzazione dei prodotti: telefonia, fotografia digitale, soluzioni wireless dominano il mercato globale. "Senza barriere commerciali l'IT cinese è cresciuto molto più velocemente. La geopolitica ha contato non poco in questa espansione", ha dichiarato Li Hui, responsabile del dipartimento ricerca presso la banca d'investimento CLSA.

La preoccupazione per la forza del motore cinese ha raggiunto anche le alte cariche militari statunitensi. "L'esercito cinese sta sviluppando velocemente tutte le tecnologie militari che gli Stati Uniti stanno implementando", ha confermato Rick Fisher, vice presidente del International Assessment and Strategy Center di Washington. La Commissione per la United States-China Economic and Security Review ha già riferito al Congresso lo scorso novembre le criticità del settore privato militare sempre più globalizzato e meno controllato.

Le aziende occidentali più importanti, come Intel, Nokia, Motorola, Microsoft e Cisco Systems, negli ultimi anni hanno investito ingenti capitali in Cina. Tutto questo, secondo il Ministro del Commercio cinese, ha agevolato la crescita del comparto, tanto più che nel 2004 il 90% delle esportazioni ha riguardato aziende locali finanziate dall'estero.

I produttori leader nel settore dei circuiti integrati, però, hanno evitato di realizzare stabilimenti produttivi e nella maggior parte dei casi hanno lasciato alla Cina solo l'assemblaggio. Per questo motivo, comunque, il grande colosso sembra ancora dipendere pesantemente dal know-how straniero. "Alcune aziende locali hanno intrapreso la via dello sviluppo, in futuro potranno esserci sorprese. L'Università Tsinghua, ad esempio, ha realizzato un processore che ha le stesse prestazioni di un Intel Pentium II", ha aggiunto Li Hui.

"La Cina sta per diventare un innovatore e, come sappiamo, ha le disponibilità finanziarie per trasformare le idee in qualcosa di concreto", ha dichiarato Rick Fisher, analista militare.

Dario d'Elia
TAG: cina
165 Commenti alla Notizia Cina più forte degli USA nell'IT
Ordina
  • L'Europa diventerà ciò che oggi è l'Olanda, un popolo di commerciati che acquista merce e la rivende sul mercato interno. La nostra economia sarà dominata dal terziario (commercio, turismo, servizi), la produzione e l'industria si spostano in altri luoghi.
    non+autenticato
  • Tutti gridano contro la Cina, ma non hanno ancora capito quello che sta succedendo a livello mondiale.La Cina può tirare quanto vuole, ma la sua economia è legata a quella mondiale e soprattutto alla nostra.Per quanto i giornali non riportino niente, il sistema economico - capitalista sta incominciando a mostrare profonde crepe e disfunzioni spaventose ( una su tutte, la bolla immobiliare Usa ), e la punta di queste disfunzioni sta negli Stati Uniti.Il sistema è prossimo al crollo.Per questo è stata data inizio alla fase del terrorismo, delle guerre per il controllo geopolitico.Lassù, nelle sfere alte ( quelle bancarie soprattutto ), lo hanno capito da un pezzo.E per questo che nn si preoccupano più di tanto della Cina.Quando l'economia statunitense crollerà, si avrà un effetto domino spaventoso e anche la Cina andrà a pezzi.Le tensioni saliranno alle stelle, e le masse si scateneranno in una furiosa Guerra Civile su scala mondiale.Anche per questo i capi del sistema si stanno mobilitando per introdurre sempre + controlli: dovranno in qualche modo contenere le forze ribelli e salvarsi il culo.Inoltre giusto per far notare un altra cosa, le risorse terrestri non sono infinite, ed è assolutamente impossibile che siano in grado di soddisfare oltre 3 miliardi di persone (usa-europa-cina-india-brasile,ecc.) fra 30 anni.Anche per questo l'economia cinese si fermerà.Prepariamoci signori, gli anni 30 e 40 del XX sec non sono nulla in confronto a quello che sta per arrivare.Benvenuti nel Nuovo Medioevo!

    Neerg
    non+autenticato
  • Quello che sarebbe da fare adesso, non è pensare ai dazi, ma mettere in piedi una Resistenza in previsione di quello che sta per succedere.

    Neerg
    non+autenticato
  • 203X

    Mai, mai, scorderai l'attimo, la terra che tremo'.
    L'aria si incendio', e poi silenzio.
    E gli avvoltoi sulle case sopra la citta', senza pieta'.

    Chi mai fermera', la follia che nelle strade va.
    Chi mai spezzera', le nostre catene.
    Chi da quest'incubo nero ci risvegliera', chi mai potra'.

    Ken, sei tu, fantastico guerriero, sceso come un fulmine dal cielo.
    Ken, sei tu, il nostro condottiero, e nessuno al mondo adesso e' solo.

    Ken, sei libero, l'unico, l'ultimo angelo.
    Ken, sei l'energia, l'azzurra magia. (Magia, magia, magia)
    Stella dell'orsa maggiore, stella su di noi. Guerriero Va!

    Ken, sei tu, col pugno tuo piu' forte, tu che hai messo K.O. la morte,
    Ken, sei tu, l'acciaio nelle mani, tu la mia speranza nel domani.

    Mai, mai, scorderai l'attimo, la terra che tremo'.
    Vai, vai, tu vivrai giorni felici.
    Stella dell'orsa maggiore, stella su di noi. Guerriero Va!
    non+autenticato
  • ...possono salvarci dai musulmani. Imbarazzato

    P.S.: Chi non ha mai lavorato con degli islamici si astenga dal trollare, prego.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > ...possono salvarci dai musulmani. Imbarazzato
    >
    > P.S.: Chi non ha mai lavorato con degli islamici
    > si astenga dal trollare, prego.

    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1230...

    il nero non va più di moda?
    non+autenticato
  • ... ma forse non hai letto il mio Post Scriptum perchè avevi troppa fretta di darmi del razzista.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > ... ma forse non hai letto il mio Post Scriptum
    > perchè avevi troppa fretta di darmi del razzista.
    no, del leghista, per essere preciso [che è uguale, sotto molti punti di vista]

    l'ho letto e, sorpresa! anch'io lavoro con dei musulmani.
    Pensa, un mio amico è musulmano!
    Gente onesta, che lavora come tutti e, più di tutti vengono discriminati per la loro religione.
    Non sono estremisti, le loro Donne non vanno in giro con veli burqa o skifezze del genere.
    Ha, e come tutti pensano che gli estremisti siano dei pazzi, e che non hanno nulla a che fare con l'islam...

    Di gente che dice "io non sono razzista ma..." ne vedo troppa.

    "ma..." cosa????
    O si è razzisti OPPURE no. Non c'è via di mezzo.Non c'è ma che tenga.

    e ora, orsù dimmi le cause del tuo astio nei confronti dei musulmani...

    [e se con il tuo post iniziale volevi dire qual'cos'altro, scusami, ma dal tono non si capiva...]
    non+autenticato
  • ...hai appena detto dei musulmani quello che molti dicevano dei nazisti prima del '39.

    Comunque io non sono razzista, non discrimino in base alla razza, ma in base alla cultura, sì.

    Esempio: un mio amico pakistano di 32 anni, sposato con quattro figli (tre femmine e un maschio) e dal look indistinguibile da quello di un coetaneo europeo mi dice:

    Pakistano: Aldo, io no capisco una cosa... perchè qui in Italia... in Europa, donne vanno in giro ?

    Io: In che senso ?

    Pakistano: Sì, qui donne vanno tutte in giro...

    Io (interdetto): ...certo che vanno in giro... non va bene?

    Pakistano: No!!! Donne vanno in giro e dopo... bambini non si sa chi è il papà !

    Io: Ma in Pakistan cosa fanno ?

    Pakistano: In Pakistan, se donna ha amico, tu prendi coltello e tagli gola!

    Io: A chi ? Alla moglie o all'amico ?

    Pakistano: Tutti due !

    Io (sempre più interdetto): ...ma e poi cosa fai ?

    Pakistano: Niente ! Tu vai Polizia, parli "moglie aveva amico", tutto va bene !

    Potrei scrivere un libro con tutte le conversazioni che ho fatto con i miei conoscenti e dipendenti pakistani, vi assicuro che c'è da rabbrividire...

    Comunque siamo andati OT...
    non+autenticato
  • ......morale della favola? stai attento alla tua gola perchè tu hai un amico pachistano con moglie
    non+autenticato
  • Altro che MIT o Harvard in Cina le università
    tirano fuori satelliti geostazionari processori sbatorranti
    robots stile MAZZINGA ZETA e navette spaziali al plutonio incancrenito.
    manca soltanto il MISSILE CENTRALE dopodiche
    saranno azzi acidi per the american way of life.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Altro che MIT o Harvard in Cina le università
    > tirano fuori satelliti geostazionari processori
    > sbatorranti
    > robots stile MAZZINGA ZETA e navette spaziali al
    > plutonio incancrenito.
    > manca soltanto il MISSILE CENTRALE dopodiche
    > saranno azzi acidi per the american way of life.

    Voi nn capiteeeeeeeeeeeeeeeeee ahhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaassssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssssddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddddffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffffgggggggggggggggggggggggggggggggggggggggggggggggggggggggggggggghhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhhjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjjkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkk
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Altro che MIT o Harvard in Cina le università
    > tirano fuori satelliti geostazionari processori
    > sbatorranti
    > robots stile MAZZINGA ZETA e navette spaziali al
    > plutonio incancrenito.
    > manca soltanto il MISSILE CENTRALE dopodiche
    > saranno azzi acidi per the american way of life.

    uè ? mma ghè dije guesto kuy ?
    non+autenticato
  • "Secondo l'ultimo rapporto dell'Organizzazione per la cooperazione economica e lo sviluppo (OCSE) la Cina è diventata ufficialmente il più grande ed importante esportatore mondiale di tecnologia, facendo scendere gli Stati Uniti al secondo posto"

    ... Dopo che l'IBM ha "mollato" tutta la divisione Notebook/Desktop alla cinese Lenovo è quello che dovevano aspettarsi no?
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | Successiva
(pagina 1/5 - 25 discussioni)