MS sgomina una ganga su eBay

Ennesimo caso di smercio pirata su eBay; Microsoft scopre tutto grazie al servizio di post-vendita e stringe un accordo con i malfattori per il risarcimento. Ecco com'è andata

Redmond (USA) - Nella lotta alla pirateria software vengono adottate strategie di ogni genere, ma quella di utilizzare i servizi di post-vendita come sentinelle è davvero una novità. Microsoft, sulla scorta di centinaia di proteste provenienti da un buon numero di clienti anglosassoni, è riuscita a smascherare una gang che smerciava su eBay software contraffatto. Zoobon, così si chiama la società che era dedita all'affare, è stata pizzicata dopo aver venduto online copie di applicazioni Microsoft di ogni genere per un valore di 5,25 milioni di dollari. Identificati i malfattori, e dopo un'indagine che è durata quasi un anno, non solo sono state bloccate le vendite illegali, ma è stato raggiunto un accordo extra-processuale che ha visto le "menti" del raggiro risarcire il gigante di Redmond.

L'operazione si è svolta con il sostegno di eBay che facilita con il sistema VeRO la segnalazione di abusi da parte dei titolari di diritti di proprietà intellettuale (come diritto d'autore, marchi registrati o brevetti).

"Microsoft, in qualità di leader del settore software, è senza dubbio uno degli obiettivi primari della pirateria. Ma dalle ultime analisi è evidente che la sua politica di controllo e lotta al fenomeno è maggiormente concentrata nei paesi più ricchi. In quelli in via di sviluppo la situazione è decisamente più contenuta, e forse, in alcuni casi, la diffusione di software anche contraffatto favorisce, o comunque mette le basi, per un'eventuale espansione futura", ha dichiarato Andrew Jaquith, analista presso Yankee Group.
Secondo Microsoft, il lancio estivo del programma Windows Genuine Advantage ha permesso di verificare con maggiore sicurezza l'autenticità dei prodotti acquistati e non è escluso che, assieme alla blindatura di Windows Update, non contribuisca a disegnare una "mappa" di almeno alcuni dei fenomeni di riproduzione illegale e spaccio di applicativi non originali.

Da segnalare che Microsoft, negli ultimi anni, ha dovuto non solo difendersi dai truffatori clandestini, ma anche dai suoi dipendenti che hanno potuto approfittare di un sistema - interno - di acquisto agevolato. Insomma, i suoi prodotti fanno gola: al mercato, ai consumatori e ai truffatori.

Dario d'Elia
TAG: microsoft
31 Commenti alla Notizia MS sgomina una ganga su eBay
Ordina
  • Microsoft, complimenti per il vostro operato e io vi chiedo una cosa di non abbandonare i controlli e fate pubblicità quando prendete chi è controlegge in modo da scoraggiare chi ha intenzioni di lavorare contro la legalità , e colgo loccasione per farvi gli auguri di un felice 2006 che sia per le vostre famiglie un anno sereno pieno di lavoro , salute e tanta Pace e che la pace regni in tutte le case del mondo , vi invio un mare pieno di sorrisi e che entri il mio sorriso nelle vostre famiglie e nelle famiglie di tutto il mondo A bocca aperta .Da una semplice mamma di nome Angela
  • Forse é off-topic, ma questo mio intervento ha a che fare con lo stesso "crimine" riportato nell'articolo: la vendita di software contraffatti.

    Ultimamente oltre ai soliti spam di farmaci e di altri "prodotti" ormai tipicamente spammati, ricevo anche e-mail che mi propongono software "OEM" o "0EM" ("0" invece di "O" per aggirare i filtri...)...

    ecco un esempio:
    Subject: What IS 0EM Software And Why D0 You Care?
    Sito pubblicizzato nello spam: http://neo.occupantware.com/

    Strano che siti del genere non vengano chiusi dopo qualche giorno...

    Ho ricevuto lo spam pubblicizzante questo sito l'8 dicembre. Il sito è ancora online...

    Su ebay c'é un modo per segnalare siti abusivi, ma per i siti che vendono roba illegale?

    Ho cercato su google e... un sito a caso per denunciare spam del genere: http://www.ftc.gov/spam/

    Vedremo. Intanto i venditori di software contraffatti proliferano...

    ... e cmq perchè comprare software pirata quando volendo basta scaricarlo via p2p? Giusto per avere la copertina? A bocca aperta

    ==================================
    Modificato dall'autore il 13/12/2005 14.53.23
  • Di un film con Bud Spencer
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Di un film con Bud Spencer
    A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta Rotola dal ridere

    ti sei guadagnato il titolo: "Post più spassoso del giorno"!

    ...e presto, nei cinema "Banana Bill"...

    :)
    non+autenticato
  • Allora, dividiamo in pochi punti:

    1) Microsoft sgomina una società che vende copir PIRATA (quindi con licenze false) a privati o società su eBay.

    2) Microsoft trova un accordo con codesta società per essere risarcita.

    Fin qui credo che abbia riassunto bene l'accaduto.

    Allora ora mi chiedo:

    1) Nessuno ha intenzione di risarcire gli utenti che hanno comprato il software pirata, pensando di avere anche una licenza vera?

    2) Se Microsoft ha ottenuto un risarcimento adesso non è lei che ha venduto il suo software piratato?

    Si penserete che sia banale... ma credo sia proprio così!
    non+autenticato
  • > 1) Nessuno ha intenzione di risarcire gli utenti
    > che hanno comprato il software pirata, pensando
    > di avere anche una licenza vera?

    Veramente mesi fa MS prometteva una ricompensa (leggi: una taglia) e l'impunità a chi denunciava venditori di licenze false. Non ricordo se valesse in tutto il mondo o solo nel sud-est asiatico.

    > 2) Se Microsoft ha ottenuto un risarcimento
    > adesso non è lei che ha venduto il suo software
    > piratato?

    L'avrà fatto passare come vendita di licenze, in modo da regolarizzare le copie pirata che questa società aveva.

  • - Scritto da: Anonimo
    > Allora, dividiamo in pochi punti:
    >
    > 1) Microsoft sgomina una società che vende copir
    > PIRATA (quindi con licenze false) a privati o
    > società su eBay.
    >
    > 2) Microsoft trova un accordo con codesta società
    > per essere risarcita.
    >
    > Fin qui credo che abbia riassunto bene l'accaduto.
    >
    > Allora ora mi chiedo:
    >
    > 1) Nessuno ha intenzione di risarcire gli utenti
    > che hanno comprato il software pirata, pensando
    > di avere anche una licenza vera?
    >
    > 2) Se Microsoft ha ottenuto un risarcimento
    > adesso non è lei che ha venduto il suo software
    > piratato?
    >
    > Si penserete che sia banale... ma credo sia
    > proprio così!

    cosa fumate di buono oggi al circolo Che?
    non+autenticato
  • Secondo Microsoft, il lancio estivo del programma Windows Genuine Advantage ha permesso di verificare con maggiore sicurezza l'autenticità dei prodotti acquistati e non è escluso che, assieme alla blindatura di Windows Update, non contribuisca a disegnare una "mappa" di almeno alcuni dei fenomeni di riproduzione illegale e spaccio di applicativi non originali.

    Devo commentare?Sorride Oppure lascio il mio commento... ad una riga di Javascript?
    Ah, chi crede ancora a tutto quello che dice MS alzi la mano.
  • OK.... ma secondo te un commercialista sa come mettere su le quattro righe di JavaScript per aggirare WGA?
    non+autenticato
  • non serve javascript... basta eliminare l'activeX che ha installato microsoft, semplicemente DISABILITANDOLO da Strumenti -> Gestione componenti aggiuntivi....
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo
    > OK.... ma secondo te un commercialista sa come
    > mettere su le quattro righe di JavaScript per
    > aggirare WGA?

    4? 1! E basta scriverla nella barra degli indirizzi. E basta farlo la prima volta. Mi fermo tanto con Google trovi più di quello che ti posso dire io. E se non lo sa fare un commercialista, stai tranquillo che lo sa fare chi gli ha installato la copia pirata (perchè non credi che l'abbia installata il commercialista da solo, giusto? Sarebbe un controsenso).

    Come conferma l'autore del post sopra, esistono altri modi oltre al JS. E sono stati scoperti meno di 24 ore dopo che WGA è entrato in funzione. Per la serie: "siamo contro la pirateria, facciamo le cose sul serio".

  • - Scritto da: Anonimo
    > OK.... ma secondo te un commercialista sa come
    > mettere su le quattro righe di JavaScript per
    > aggirare WGA?

    E' roba vecchia. Provala ora.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > OK.... ma secondo te un commercialista sa come
    > > mettere su le quattro righe di JavaScript per
    > > aggirare WGA?
    >
    > E' roba vecchia. Provala ora.

    a me funzia...
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)