Cina, Luna più vicina

Emergono nuovi dettagli sulla corsa tecnologica che porterà i taikonauti a camminare sul suolo lunare. L'anno chiave sarà il 2017

Pechino - La Cina accelera sul programma lunare, pensato per rinforzare la propria immagine di potenza scientifica e tecnologica nonché per esplorare possibilità di sfruttamento minerario del satellite della Terra. Un alto funzionario dell'agenzia spaziale ha fornito qualche dettaglio in più sulla roadmap che dovrebbe portare sulla Luna gli astronauti cinesi, chiamati "taikonauti".

In una dichiarazione rilasciata all'agenzia di stampa di stato cinese Xinhua, il capo degli scienziati cinesi impegnati nel progetto lunare, Ouyang Ziyuan, ha fatto sapere che da qui al 2017 aumenteranno esponenzialmente le missioni scientifiche: con satelliti esplorativi e sonde lunari senza equipaggio, di cui già molto si è parlato, Pechino intende raccogliere una quantità di dati che serviranno a selezionare aree e metodologie di intervento. Per il 2007 dovrebbe essere reso operativo il primo satellite orbitante lunare.

Al centro delle analisi di sfruttamento è l'elio-3, un elemento che viene considerato alla stregua di un carburante non inquinante di cui si ipotizza la Luna possa essere ricca.
Dal 2017, la missione cinese sulla Luna vedrà la diretta partecipazione dei taikonauti che, forti delle esperienze e dei dati accumulati, si daranno da fare per dare corpo alle mire lunari del regime. Un primo assaggio delle capacità astronautiche cinesi è stato già fornito al mondo lo scorso ottobre, con il successo della prima missione in orbita di un equipaggio cinese.

A portare gli astronauti cinesi sulla Luna saranno le navicelle Shenzhou di nuova generazione, sulle quali il regime già sta lavorando: sono essenziali per sostenere l'ambizioso progetto che potrebbe portare alla realizzazione di una base permanente sul suolo lunare.

A tutto questo sembrano voler rispondere gli Stati Uniti che, come noto, hanno annunciato la ripresa delle missioni lunari entro il 2018.
TAG: cina
16 Commenti alla Notizia Cina, Luna più vicina
Ordina
  • Ci vogliono deportare i dissidenti... senza tuta ovviamente   Idea!A bocca aperta A bocca aperta A bocca aperta Indiavolato Indiavolato Indiavolato
    non+autenticato
  • Premetto che non sono uno scienziato o una persona particolarmente edotta.
    Cio' premesso, questa notizia mi fa immediatamente pensare a due cose:

    La prima e' che mi sembra quantomeno assurdo andare a pescare risorse energetiche da un altro pianeta invece che investire su fonti di energia "pulite" da un punto di vista economico (per prendere l'elio tre - energia - dalla terra devi mandare qualcuno a prenderlo con una qualche forma di carburante) e da un punto di vista ecologico (andare a prendere un'altra sostanza da un'altro pianeta non e' che un modo di posticipare il problema energia all'infinito. A quando il prossimo pianeta?)

    La seconda cosa, e ripeto non sono uno scienziato, e' che mi risulta che l'attrazione fa due corpi abbia a che fare con la loro massa (direttamente) e con la loro distanza (inversamente). Questo potrebbe significare, ma sono troppo ignorante per fare congetture specifiche, che spostare un qualche materiale dalla luna alla terra in modo sistematico potrebbe creare uno squilibrio. la luna peserebbe progressivamente meno, poco in proporzione forse, ma sufficientemente, nei tempi dovuti, ad accelerare il progressivo avvicinamento della luna alla terra. Forse sono paranoico, ci tengo comunque alla pelle, per cui, se qualcuno ne sa piu' di me (non ci vuole un nobel), scriva la sua opinione nel thread.
    Ciao,
    Stefano Capuzzimato

    Troll occhiolino
    non+autenticato
  • Meno massa e la una sfugge all'attrazione gravitazionale della terra stile spazio 1999?
    non+autenticato

  • > La prima e' che mi sembra quantomeno assurdo
    > andare a pescare risorse energetiche da un altro
    > pianeta invece che investire su fonti di energia
    > "pulite"

    eh, magari

    > spostare un qualche materiale
    > dalla luna alla terra in modo sistematico
    > potrebbe creare uno squilibrio.

    l'elio e' leggerino, non e' come prendere mezza luna (che e' un satelitte, per inciso, eh) e portarla qui

    non penso che quindi creerebbe problemi

    ciao!
    non+autenticato
  • Allora, forse non hai capito bene.
    Sulla luna forse c'è del materiale che è un carburante non nocivo per l'ambiente.
    Ciò significa che quello che non ci sarà più qui, il petrolio, forse ci sarà li il suo sostituto.
    E forse dovranno inventare delle colossali astronavi - petroliera di plastica leggera che solcano lo spazio (Lassù non ci vuole tanta energia per viaggiare, c'è il vuoto) per poter portare energia alla terra.
    Oppure, se il pianeta terra sarà diventato ad un certo punto invivibile per colpa di tutte le teste di cazzo che ci sono da queste parti, dovremmo spostarci tutti sulla luna, diciamo verso l'ANNO DOMINI 2248.
    E forse questi furiosi cinesi stanno pensando di costruire dei robot che preparino il luogo ad essere abitabile da esseri umani, trasformando l'energia in materia, e costruendo le condizioni minime di vita per una eventuale colonizazzione (ti ricordo che i cinesi hanno già oggi un problema demografico: non sanno come dar da mangiare a un miliardo e mezzo di persone tutti i giorni).
    Dopo tutto, se lassu' c'è carburante, perchè non utilizzare quello per i trasporti spaziali?
    Cosi' faremo un pianeta tutto abitato da robot che ci producono le merci in pura materia lunare, ce lo spediscono qui, e tutto grazie al lavoro di abilissimi programmatori cinesi che da molta distanza gestiscono quel pianeta, abitato solo da robots, e che costano molto meno della manodopera cinese (Ti ricordo che quest'anno la Cina ha superato gli USA in vendite di tecnologia e che tra circa 35 anni dominerà il mondo in un modo che rideremo a ricordarci come eravamo incazzati con George Bush....).

    -----
    E' da tempo dimostrato che la ricerca crea ricchezza. Compreso la ricerca spaziale.
    E tu chiedi cosa c'entra con l'Informatica tutto questo?
    L'Informatica e la genetica saranno gli strumento che permetterà al genere umano di costruire delle civiltà su altri pianeti.
    Non ti interessa?
    Ai cinesi interessa. Potrebbero essere i dominatori del futuro.

    Nella medicina si sta arrivando a clonare l'uomo, e forse anche a farne resuscitare un clone, estraendo il DNA direttamente dalla tomba e manipolandolo un po'.
    Non ti interessa?
    Ai cinesi interessa: e' il business grazie al quale pupperanno tutti i soldi dei ricchi occidentali.
    Cazzo gliene frega a loro?


    Ma questo era solo per farti un esempio.

  • - Scritto da: stamsofer
    > Allora, forse non hai capito bene.
    > Sulla luna forse c'è del materiale che è un
    > carburante non nocivo per l'ambiente.
    > Ciò significa che quello che non ci sarà più qui,
    > il petrolio, forse ci sarà li il suo sostituto.
    > E forse dovranno inventare delle colossali
    > astronavi - petroliera di plastica leggera che
    > solcano lo spazio (Lassù non ci vuole tanta
    > energia per viaggiare, c'è il vuoto) per poter
    > portare energia alla terra.
    > Oppure, se il pianeta terra sarà diventato ad un
    > certo punto invivibile per colpa di tutte le
    > teste di cazzo che ci sono da queste parti,
    > dovremmo spostarci tutti sulla luna, diciamo
    > verso l'ANNO DOMINI 2248.
    > E forse questi furiosi cinesi stanno pensando di
    > costruire dei robot che preparino il luogo ad
    > essere abitabile da esseri umani, trasformando
    > l'energia in materia, e costruendo le condizioni
    > minime di vita per una eventuale colonizazzione
    > (ti ricordo che i cinesi hanno già oggi un
    > problema demografico: non sanno come dar da
    > mangiare a un miliardo e mezzo di persone tutti i
    > giorni).
    > Dopo tutto, se lassu' c'è carburante, perchè non
    > utilizzare quello per i trasporti spaziali?
    > Cosi' faremo un pianeta tutto abitato da robot
    > che ci producono le merci in pura materia lunare,
    > ce lo spediscono qui, e tutto grazie al lavoro di
    > abilissimi programmatori cinesi che da molta
    > distanza gestiscono quel pianeta, abitato solo da
    > robots, e che costano molto meno della manodopera
    > cinese (Ti ricordo che quest'anno la Cina ha
    > superato gli USA in vendite di tecnologia e che
    > tra circa 35 anni dominerà il mondo in un modo
    > che rideremo a ricordarci come eravamo incazzati
    > con George Bush....).
    >
    > -----
    > E' da tempo dimostrato che la ricerca crea
    > ricchezza. Compreso la ricerca spaziale.
    > E tu chiedi cosa c'entra con l'Informatica tutto
    > questo?
    > L'Informatica e la genetica saranno gli strumento
    > che permetterà al genere umano di costruire delle
    > civiltà su altri pianeti.
    > Non ti interessa?
    > Ai cinesi interessa. Potrebbero essere i
    > dominatori del futuro.
    >
    > Nella medicina si sta arrivando a clonare l'uomo,
    > e forse anche a farne resuscitare un clone,
    > estraendo il DNA direttamente dalla tomba e
    > manipolandolo un po'.
    > Non ti interessa?
    > Ai cinesi interessa: e' il business grazie al
    > quale pupperanno tutti i soldi dei ricchi
    > occidentali.
    > Cazzo gliene frega a loro?
    >
    >
    > Ma questo era solo per farti un esempio.


    bel discorso, ma il vero passo sarà:
    terraformazione Marziana!
    http://masa-p3-rw.hp.infoseek.co.jp/planet/b_mars_...
    http://www.troymcclellanmultimedia.com/blue_mars.j...
    http://www.redcolony.com/pics/submitted/blue_mars1...
    non+autenticato
  • > Sulla luna forse c'è del materiale che è un
    > carburante non nocivo per l'ambiente.

    L'elio-3 lo puoi solo usare in un reattore a fusione nucleare assieme all'idrogeno (o altri atomi leggeri come litio e boro) ... ricordo a chi fosse a digiuno di chimica (e a chi non l'ha mai digerita) che l'elio è un gas nobile, pertanto non partecipa a reazione chimiche se non in casi estremamente particolari.

    Quindi o i cinesi sono particolarmenti avanti nella costruzione di un reattore a fusione, o come al solito si raccontano belle storielle Sorride

    Anche perché andare a prendere l'elio fin sulla Luna non credo sia molto conveniente, in più essendo molto leggero o è intrappolato in qualcosa o tende a essere rapidamente disperso nello Spazio.


    non+autenticato
  • Come da oggetto, cosa centra la cina sulla luna con il mondo dell'IT? Tanto la strumentazione hi-tech la devono comprare, quindi...

    Mi sà tanto che PI ha preso la "cinese" (l'influenza, s'intende).
    non+autenticato
  • Se su PI si parlasse solo di chip e S.O. probabilmente smetterei di leggerlo.

    Andate avanti così!
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Se su PI si parlasse solo di chip e S.O.
    > probabilmente smetterei di leggerlo.
    >
    > Andate avanti così!

    Esatto!
    E poi l'esplorazione spaziale è quanto di più Massimo, è l'apice della tecnologia umana e la cosa più complessa che riusciamo a fare...
    ...altro che windoz e caxabubbole dei pc [dove la p sta per 'personal', l'informatica vera è altrove]...
    non+autenticato


  • - Scritto da: Anonimo
    > Come da oggetto, cosa centra la cina sulla luna
    > con il mondo dell'IT?

    La Cina fa parte del mondo, anche di quello IT.

    > Mi sà tanto che PI ha preso la "cinese"
    > (l'influenza, s'intende).

    Come no! Stanno persino pensando di cambiare il nome in "punto-sinologico.it".
    E i testi saranno in cinese, per abbracciare un pubblico piu' vasto, il Popolo, guardiano della pace.
    non+autenticato
  • Prevenire il troll e' meglio che sentirlo ancora una volta dire le solite cose.
    http://www.attivissimo.net/antibufala/luna/luna_in...
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Prevenire il troll e' meglio che sentirlo ancora
    > una volta dire le solite cose.
    > http://www.attivissimo.net/antibufala/luna/luna_in

    prevenire è meglio di curare, bravo!
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)