È guerra sul campo di battaglia di Yonah

Il tanto atteso processore di Intel verrà utilizzato sui prossimi sistemi notebook: chi sarà il primo a presentarli sul mercato?

Roma ? NEC, Acer e Asustek hanno annunciato quelli che, con buone probabilità, saranno i primi portatili ad essere equipaggiati con la piattaforma Napa e con il tanto atteso processore dual-core da 65nm Intel Yonah.

Il LaVie RX LR900/ED di NEC godrà del nuovo processore del chipmaker di Santa Clara, una dotazione di memoria RAM pari a 512 MB di DDR2 e il chipset Intel 945 Express, conosciuto anche come Callistoga. Per il comparto video, NEC ha previsto uno schermo LCD TFT da 14,1 pollici con risoluzione di 1400 x 1050 pixel pilotato dal comparto grafico integrato GMA 950.
La memoria interna non dovrebbe mancare: il portatile potrà contare su di un disco fisso da 100 GB e di un masterizzatore DVD, compatibile con i formati DVD±RW, DVD-RAM, DVD+R e Dual Layer, per eventuali backup.

Dal lato connettività sono presenti connessione Wi-Fi, grazie all'adattatore Intel Pro/Wireless 3945ABG, adattatore Gigabit Ethernet e un modem 56k integrati, una porta FireWire e 4 porte USB 2.0. Il peso approssimativo del portatile è stimato attorno ai 2 kg e l'autonomia della batteria dovrebbe raggiungere, stando ai dati forniti dalla stessa azienda, più di 4 ore di durata.
Mentre le caratteristiche tecniche del portatile dell'azienda giapponese sono state del tutto svelate, NEC, per il momento, ha tenuto un rigoroso riserbo sulla velocità operativa della CPU. Probabilmente utilizzerà una delle tre versioni con le quali Yonah farà il suo debutto: 1,66, 1,83 e 2 GHz.
Assieme a NEC anche Acer e Asustek hanno programmato di presentare, entro breve, i loro portatili basati sulla piattaforma Napa ma non hanno ancora fornito molti dettagli sulle caratteristiche tecniche. Mentre Acer ha dichiarato solamente di voler presentare due modelli di notebook dotati di tecnologia Centrino di nuova generazione, entrambi con prezzi intorno ai 1.500 dollari, Asus ha aggiunto qualche piccola indiscrezione. Infatti, il produttore taiwanese ha recentemente affermato che sfornerà tre diversi modelli dotati di display da 12, 14 e 15 pollici ma non ha fatto nessun accenno ai prezzi.

L'effettiva disponibilità sul mercato dei nuovi portatili è ancora in fase di definizione. Indiscrezioni sulla Rete parlano di una data non molto lontana dalla presentazione ufficiale della CPU Yonah, e della terza generazione della piattaforma Centrino, programmata per l'inizio del prossimo anno, durante il CES di Las Vegas.

Dario Panzeri
TAG: portatili