AOL travia Google con i banner

Siglato l'accordo storico si scoprono alcuni progetti che qualcuno già critica: mini banner, banner tradizionali e un po' di doping alle pagine Web di AOL per guadagnare posizioni su Google

New York (USA) - Il Consiglio di amministrazione di Time Warner ha approvato ufficialmente l'accordo con Google. L'innocenza del noto motore di ricerca ormai è persa. Secondo il Financial Times, infatti, le implicazioni economico-finanziarie di questa partnership cambieranno il volto di Google, con spiacevoli effetti collaterali per tutti gli utenti.

Lo stesso giornale ha confermato una serie di dettagli riguardanti i progetti pubblicitari. I 300 milioni di dollari di campagne che Google metterà a disposizione di AOL sui suoi siti, potranno sfruttare concessioni marketing mai viste prima.
Google, per la prima volta, infatti, sta valutando la possibilità di adottare mini-banner visuali. Un'eresia fino a poco tempo fa, ma che la dirigenza AOL ha voluto a tutti i costi. E così in futuro i siti del motore di ricerca visualizzeranno nelle pagine dei risultati piccoli box con immagine e logo posizionati nella colonna degli "sponsored links". Dovrebbe essere esclusa, almeno per ora, la pagina principale.

Anche i banner tradizionali - che, secondo il Financial Times, non mancheranno - saranno presenti nei servizi Google Image Search e su Froogle. Insomma, una soluzione "vecchio stile" per una delle poche realtà online che aveva fatto del link il suo unico strumento pubblicitario.
Inoltre, i tecnici Google aiuteranno AOL a dopare le sue pagine Web, affinché guadagnino posizioni nel ranking di indicizzazione del motore. Kevin Lee, presidente esecutivo di Did-it, una società marketing specializzata nel settore Web, ha dichiarato che non si tratterebbe di una novità, ma di un "servizio" già reso ad altri importanti siti. I tecnici messi a disposizione, a detta di un portavoce di Google, applicheranno "(...) tecniche già pubblicamente divulgate (...)". "Non pratichiamo nessun favoritismo nei risultati", ha comunque voluto sottolineare Lynn Fox, portavoce di Google.

Google integrerà anche una selezione di contenuti AOL sui suoi siti. I link dei servizi, invece, compariranno nella "One Box", quell'area nella pagina dei risultati che adesso, ad esempio, permette ricerche specializzate su Google News, Google Weather o Google Local. Ogni novità comunque, non sarà un'esclusiva di AOL, ma entrerà a far parte delle nuove opzioni pubblicitarie di Google.

Il Los Angeles Times ha espresso dubbi su questa serie di novità in campo marketing. "Potrebbero seriamente danneggiare la reputazione del più importante motore di ricerca del mondo", si legge in un estratto di un articolo recentemente pubblicato. John Battelle, autore di un libro che analizza il rapporto fra le piattaforme di ricerca, la finanza e la società, ha però sottolineato che queste concessioni hanno permesso di stringere un accordo finanziario estremamente remunerativo. "Google sa che garantendo un sostegno ad AOL, nel tempo, potrebbe ottenere molto nel settore azionario. Credo che Warner concederà un buon numero di quote azionarie al mercato borsistico. Google potrebbe guadagnare almeno 2 miliardi di dollari, secondo i miei calcoli", ha spiegato Battelle.

Google: una fazza, un profitto.

Dario d'Elia
TAG: google
27 Commenti alla Notizia AOL travia Google con i banner
Ordina
  • Ragazzi, rendetevi conto un po' voi chi sono i sostenitori e simpatizzanti qui qusto motore.

    Leggete qui
    http://forum.html.it/forum/showthread.php?postid=8...

    dove uno sostiene che è il migliore solo perché porta più traffico (accessi) degli altri (probabile uno che è ai primi posti nel motore di ricerca)

    e leggete qui
    http://forum.html.it/forum/showthread.php?postid=8...

    dove uno elogia google perché gli da, in poche parole, da mangiare. Per chi non lo sapesse google, tramite adsense paga i webmaster che espongono la sua pubblicità.

    Quindi, alla faccia degli algoritmi, ora si capisce chi e perché lo difende.

    Allora aveva ragione chi qui sosteneva che chi decreta il successo di un motore sono gli addetti ai lavori, e siccome oggi gli addetti ai larori, e chi si occupa di internet, ha nel proprio sito la pubblicità di adsense, è evidente che si vuole solo difendere il piatto in cui si mangia.

    Intanto gli utonti rimarranno sempre tali, in quanto utonti, non sono ingrado di scegliere il motore migliore, ma verranno forzati, proprio da utonti, ad usare un certo motore, perché consigliato, in modo utonto, da chi in qualche modo ne giova economicamente e ha un proprio tornaconto.
    non+autenticato

  • > e leggete qui
    > http://forum.html.it/forum/showthread.php?postid=8
    >
    > dove uno elogia google perché gli da, in poche
    > parole, da mangiare. Per chi non lo sapesse
    > google, tramite adsense paga i webmaster che
    > espongono la sua pubblicità.
    >
    > Quindi, alla faccia degli algoritmi, ora si
    > capisce chi e perché lo difende.
    >
    > Allora aveva ragione chi qui sosteneva che chi
    > decreta il successo di un motore sono gli addetti
    > ai lavori, e siccome oggi gli addetti ai larori,
    > e chi si occupa di internet, ha nel proprio sito
    > la pubblicità di adsense, è evidente che si vuole
    > solo difendere il piatto in cui si mangia.

    1) la qualità del motore di Google è indiscutibile, prima di lui c'erano motori del tipo di Altavista e Virgilio... non so se mi spiego, le cose cambiano, per il momento Google mi va più che bene.

    2) è vero AdSence mi da un guadagno mensile proveniente dai banner. Sai quante possibilità avevo prima di guadagnare qualcosa? 0, "Zero", "Nada" prima di Google adsence per entrare in un network di banner e vedere qualche soldo dovevi avere già un numero di visitatori al di fuori della portata di qualunque sito amatoriale/semiprofessionale.
    Google in questo è stato un apripista ha permesso a piccoli professionisti o amatori di raccimolare qualche soldo e questo ha dato un grande impulso a blog, piccoli siti specializzati e così via dando un'impulso a internet maggiore di quanto non abbia fatto la bolla speculativa della new economy degli anni 90.

    3) quale alternative proponi a Google? ...MSN? ma per favore.... ecco quali sono i detrattori di Google, dipendenti MS!!!!!!
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1243...

    4) spero proprio Google si compri Opera o faccia un proprio browser basato su Firefox, così la mette nel iulo definitivamente a Exploder!

    Fan Apple
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > 1) la qualità del motore di Google è
    > indiscutibile, prima di lui c'erano motori del
    > tipo di Altavista e Virgilio... non so se mi
    > spiego, le cose cambiano, per il momento Google
    > mi va più che bene.

    C'è di meglio.

    > 2) è vero AdSence mi da un guadagno mensile
    > proveniente dai banner. Sai quante possibilità
    > avevo prima di guadagnare qualcosa? 0, "Zero",
    > "Nada" prima di Google adsence per entrare in un
    > network di banner e vedere qualche soldo dovevi
    > avere già un numero di visitatori al di fuori
    > della portata di qualunque sito
    > amatoriale/semiprofessionale.
    > Google in questo è stato un apripista ha permesso
    > a piccoli professionisti o amatori di raccimolare
    > qualche soldo e questo ha dato un grande impulso
    > a blog, piccoli siti specializzati e così via
    > dando un'impulso a internet maggiore di quanto
    > non abbia fatto la bolla speculativa della new
    > economy degli anni 90.

    [B]C[/B]ome [B]V[/B]olevasi [B]D[/B]imostrare

    > 3) quale alternative proponi a Google? ...MSN? ma
    > per favore.... ecco quali sono i detrattori di
    > Google, dipendenti MS!!!!!!
    > http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1243

    Oddio, se le cose stanno così credo che i dipendenti di Google siano molti di più Sorride

    > 4) spero proprio Google si compri Opera o faccia
    > un proprio browser basato su Firefox, così la
    > mette nel iulo definitivamente a Exploder!
    >
    > Fan Apple

    Forse, intanto MSN Search ha fatto quello che tu speri che Google faccia a MSN Sorride
    non+autenticato
  • Questo si è fulminato il cervello.

    E' chiaro a chiunque che il migliore è quello che ha i consensi più ampi e oggi chiaramente Google.

    Lo sostengo anche se io sono Pro MSN che per i settori che curo mi pare più affidabile nel fornire i risultati di ricerca.

    In ogni caso oggi 65% del traffico da motori lo porta Google (nonstante dalle altre parti abbia tutte le prime posizioni e su GG sia in seconda pagina... fai tu chi è il migliore).

    non+autenticato
  • Dal blog ufficiale di Google: http://googleblog.blogspot.com/2005/12/about-aol-a...

    - There will be no banner ads on the Google homepage or web search results pages. There will not be crazy, flashy, graphical doodads flying and popping up all over the Google site. Ever.

    Buon Natale

  • - Scritto da: r3g
    > Dal blog ufficiale di Google:
    > http://googleblog.blogspot.com/2005/12/about-aol-a
    >
    > - There will be no banner ads on the Google
    > homepage or web search results pages. There will
    > not be crazy, flashy, graphical doodads flying
    > and popping up all over the Google site. Ever.
    >
    > Buon Natale

    Di chi ti fidi di più? Di un'azienda che detiene un primato praticamente unico in tutto il mondo e che vuole giustificare una discutibile scelta di marketing, o di un quotidiano libero ed indipendente?Occhiolino

    Cmq, "crazy, flashy, graphical doodads flying and popping up" o no, ci saranno sempre AdBlock e CustomizeGoogle a nostra disposizione.

    Buon Anno
    non+autenticato

  • > Di chi ti fidi di più? Di un'azienda che detiene
    > un primato praticamente unico in tutto il mondo e

    se lo è conquistato in maniera legale a differenza di chi so io...

    > che vuole giustificare una discutibile scelta di

    scelta per salvarsi proprio da chi so io...

    > marketing, o di un quotidiano libero ed
    > indipendente?Occhiolino

    "libero e indipendente" dovrebbe essere sempre valutato con attenzione per non parlare del fatto che si fa notizia anche sui soli gossip

    > Cmq, "crazy, flashy, graphical doodads flying and
    > popping up" o no, ci saranno sempre AdBlock e
    > CustomizeGoogle a nostra disposizione.

    "crazy, flashy, graphical doodads flying and popping up" e me suona un poco come "get the facts"...

    a buon intenditore...
    non+autenticato
  • Il problema è che attualmente mi connetto a internet, controllo la posta su gmail, cerco su google, e mi imbatto su siti che usano google analytics per controllare il loro traffico. Poi chatto con google talk e magari piu' avanti uso la webcam. Secondo voi cos'e' che non sa google di meSorride

    Preferirei un google bannerizzato che si limitasse ad essere un buon motore di ricerca, il che e' gia' abbastanza orwelliamo se si considera che esso media la visione che ho della rete.
    non+autenticato
  • Google ha sempre fatto le cose in modo diverso rispetto a quello che tutti prevedevano. Stiamo a vedere e eventualmente criticheremo quando ci saranno dei fatti concreti, non speculazioni!
    non+autenticato
  • trasforma in cacca tutto ciò che viene a contatto con lei
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 11 discussioni)