Open Source, interrogazione di Folena

L'esponente diessino dà corpo alle considerazioni di queste ore sui bandi di Tesoro.it che escludono l'open source. Chiede lumi a Stanca

Roma - Pietro Folena, l'esponente diessino che nelle scorse ore ha polemizzato con il ministro all'Innovazione Lucio Stanca sull'open source nella Pubblica Amministrazione, ha presentato allo stesso ministro una interrogazione. La questione verte sulla presenza di bandi di gara in seno al ministero dell'Economia e delle Finanze che escludono l'open source, come riportato recentemente da Punto Informatico.

Ecco il testo dell'interrogazione a risposta in Aula rivolta al ministro Stanca.

"Per chiedere, per sapere, premesso che:
Nel bando di gara emanato dal Ministero dell'Economia e delle Finanze relativo all'acquisizione di un sistema informatico in un ottica di consolidamento dei serventi Unix del Ministero si legge che il "sistema operativo non dovrà appartenere alla categoria degli Open Source";

Da anni è ormai convinzione di numerosi esperti oltre che di amministrazioni pubbliche europee che l'utilizzo di sistemi operativi open source rappresenta una valida alternativa, per di più a costi assai ridotti, ai diversi sistemi operativi privati, primo fra tutti il sistema windows;

Mentre in Francia e Germania la Pubblica Amministrazione si apre ai programmi non proprietari, che risultano spesso essere più sicuri ed economici di quelli commerciali, in Italia si segue la strada inversa;

In molte realtà locali, come ha sottolineato l'Associazione Network, si sta procedendo a introdurre i programmi Open Source, soprattutto in Emilia e Toscana;

Se il Ministro Stanca è a conoscenza dei fatti descritti.

Se tale decisione non è lesiva del principio costituzionale che prevede per la pubblica amministrazione interventi mirati a garantire criteri di efficienza ed economicità.

Se il Ministro non intenda promuovere interventi per la diffusione dell'open source per e tra le pubbliche amministrazioni".
106 Commenti alla Notizia Open Source, interrogazione di Folena
Ordina
  • Ulteriore conferma che l' Italia detiene il record mondiale degli UTONTI informatici.
    Sempre attaccati al carro di qualcuno. Incapaci patentati in ogni campo.
    non+autenticato
  • Basta, ho chiuso!

    Per un periodo ci ho creduto, l'ho imparato, ho letto tutti gli HOWTO.

    Poi l'ho istallato da tre clienti, come server di rete o come router o server web.
    DA DUE ANNI NON MI HANNO PIU' RICHIAMATO!
    GLI FUNZIONA TUTTO! MI GIRANO LE PALLE!
    NON CI FACCIO UNA LIRA!

    Meglio NT. Una chiamata o due di assistenza al mese, con relativa fattura ci scappa sempre.

    non+autenticato
  • - Scritto da: nonmiva
    > Basta, ho chiuso!

    Pure io, ext2 si perde sempre qualcosa per strada.
    non+autenticato


  • - Scritto da: 'doze
    > - Scritto da: nonmiva
    > > Basta, ho chiuso!
    >
    > Pure io, ext2 si perde sempre qualcosa per
    > strada.

    io 'sti problemi non ce li ho, anche perché uso il ReiserFS

    Ma anche quando avevo ext2 non ho avuto problemi

    non+autenticato
  • E` piu` facile che pers strada ti ci perda tu che l'`ext2 perda dei dati.
    non+autenticato
  • - Scritto da: Memo Remigi

    > E` piu` facile che pers strada ti ci perda
    > tu che l'`ext2 perda dei dati.

    Documentati.
    non+autenticato


  • - Scritto da: 'doze
    > - Scritto da: nonmiva
    > > Basta, ho chiuso!
    >
    > Pure io, ext2 si perde sempre qualcosa per
    > strada.
    l' avrai montato su un clonaccio con la
    memoria inserita male
    non+autenticato
  • - Scritto da: capita

    > l' avrai montato su un clonaccio con la
    > memoria inserita male

    Quei clonacci tipo Compaq...?
    non+autenticato
  • Compaq?
    Allora e' un clonaccio!
    'ste ciofeche prefabbricato non danno altro che problemi!
    Risparmiano troppo sui pezzi e caricano troppo sul marchio. In ogni caso con un PC del genere perdi dei dati con qualunque OS!
    non+autenticato
  • mai sentito parlare di ext3, ReiserFS, JFS, XFS (ti bastano?)?? o la tua e' solo una trollata?
    non+autenticato
  • AHAHAHAHAHAHAH

    Hai ragione, ma non si puo` volere affidabilita` e contemporaneamente chiamate all'help desk !Sorride

    Bisogna trovare i clienti giusti, o forse il business giusto ?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Memo Remigi
    > AHAHAHAHAHAHAH
    >
    > Hai ragione, ma non si puo` volere
    > affidabilita` e contemporaneamente chiamate
    > all'help desk !Sorride
    >
    > Bisogna trovare i clienti giusti, o forse il
    > business giusto ?

    Beh, per come ha descritto la cosa poteva farsi pagare due anni di supporto on-site...
    non+autenticato
  • Leggetevi il bando... sanno già cosa vogliono comprare, hanno tutte le specifiche prese giù da una brochure. E probabilmente non è neanche M$.

    Non vogliono solo che ci sia qualcuno che dica "scrivo io questa cosa, con roba opensource".
    non+autenticato
  • In poche parole e' il solito bando finto dove gia' si conoscono vinti e vincitori.
    Si voleva tenere fuori qualcuno che avrebbe potuto "inspiegabilmente" un prezzo piu' competitivo (al netto delle mazzette!)

    - Scritto da: ac
    > Leggetevi il bando... sanno già cosa
    > vogliono comprare, hanno tutte le specifiche
    > prese giù da una brochure. E probabilmente
    > non è neanche M$.
    >
    > Non vogliono solo che ci sia qualcuno che
    > dica "scrivo io questa cosa, con roba
    > opensource".
    non+autenticato


  • - Scritto da: ac
    > Leggetevi il bando... sanno già cosa
    > vogliono comprare, hanno tutte le specifiche
    > prese giù da una brochure. E probabilmente
    > non è neanche M$.

    No, infatti, il bando era specifico per UNIX e quindi Microsoft era tagliata fuori.
    Il bando e' stato vinto da HP.
    RedHat e Suse non potevano concorrere perché c'era la clausola "no-open-source".
    non+autenticato
  • se è così mi sta bene: i soldi spesi su HP-UX mi sembrano assolutamente giustificati.

    ricordiamo che:
    1- per la sicureza dei dati è meglio uno unix commerciale di Linux

    2- se si deve spendere soldi spendiamoli bene, i miei dati su server MS non li vorrei
    non+autenticato


  • - Scritto da: marchet
    > 1- per la sicureza dei dati è meglio uno
    > unix commerciale di Linux

    D'accordo di evitare linux, non di prendere per forza un qualcosa di commerciale (forse tu intendevi non opensource). OpenBSD non ha nulla da invidiare a nessuno.

    > 2- se si deve spendere soldi spendiamoli
    > bene, i miei dati su server MS non li vorrei

    manco morto.


    non+autenticato
  • E bravo Folena.
    Così, si fa opposizione!

    (ma quando era al governo?)
    non+autenticato
  • E bravo Folena anche da uno che il governo lo ha votatoSorride

    - Scritto da: Ansia
    > E bravo Folena.
    > Così, si fa opposizione!
    >
    > (ma quando era al governo?)
    non+autenticato
  • se è vero che la scelta è stata fatta per conformarsi alle tecnologie già in uso..

    mi chiedo...

    che cosa blateri.

    Incredibile questa sinistra.
    Ipocrita. come sempre. ( ma nessuno lo vuole ammettere ) almeno i destrorsi lo sanno della loro parte ( ed dell'altra )
    non+autenticato
  • quanta saggezza da bar sport! facciamo una briscolina?
    non+autenticato


  • - Scritto da: Ansia
    > E bravo Folena.
    > Così, si fa opposizione!
    >
    > (ma quando era al governo?)

    Ti stavo per rispondere che quando era al Governo intascava pure lui le mazzette. Poi mi sono ricordato dell'IP....
    non+autenticato
  • In effetti dovrebbe essere una scelta tecnologica e fondata su altri valori che non quello d'opporsi all'attuale esecutivo.
    Quando il Centro SX era al governo ha ricevuto sollecitazioni all'open source anche da parte di gente di SX, completamente ignorate; ha creato la nuova legge per l'editoria, ha creato la legge sui bollini per dare soldi alla SIAE (incostituzionale): io questo non lo dimentico.
    Cmq, anche se in modo cosi ipocrito, speriamo che riesca a farsi sentire anche con l'aiuto (che per ora non vedo) degli altri esponenti del Centro SX; l'importante è iniziare a sciogliere gli interessi e i legami maturati in 15 anni, che hanno consentito alle leghe mafiose M$ & soci di vendere robaccia a peso d'oro (allo stato poi non hanno badato a spese, dello stato però).
    E speriamo che questa "rivoluzione" anche se iniziata cosi, porti al cambiamento vero, non solo sui server (e speriamo che la magistratura abbia il tempo, la voglia, il metodo, etc. di processare la lega mafiosa M$ & C., per gli autentici furti perpetrati in questi anni, con l'aiuto di compiacenti e "disinteressati" amici e conoscenti negli enti pubblici e fuori).
    non+autenticato
  • ragazzi, come ho già postato preferisco per la PA (a livello server) di gran lunga Unix commerciali - per assistenza e sicurezza.

    Se l'offerta Opensource è Linux no grazie.

    Se è BSD se ne può parlare

    ma non mi pare che sia andata poi così male: poteva essere entrata in campo MS...
    non+autenticato


  • - Scritto da: marchet
    > ragazzi, come ho già postato preferisco per
    > la PA (a livello server) di gran lunga Unix
    > commerciali - per assistenza e sicurezza.

    Scusa se il problema è l'assistenza e la sicurezza metti queste nel bando e poi giudichi fra tutte le proproste quali sono quelle migliori e nel caso premi gli unix commerciali, ma perchè devi scartare a priori delle possibile alternative?
    Se sai già qual è il prodotto migliore del mercato allora che lo fai a fare il bando?
    non+autenticato

  • > Se sai già qual è il prodotto migliore del
    > mercato allora che lo fai a fare il bando?

    alcuni esempi di unix commerciali:

    HP-UX
    AIX
    Irix
    Solaris
    Macos X
    non+autenticato
  • Tecnicamente parlando si puo' discutere.
    Hai ammesso tu stesso che di *BSD si puo' parlare.
    Il bando *vietava* espressamente l'OpenSource.
    Mi sembra il caso di fornire delle motivazioni approfondite e non "sentito dire". Indipendentemente dal come sia "andata a finire"


    - Scritto da: marchet
    >
    > > Se sai già qual è il prodotto migliore del
    > > mercato allora che lo fai a fare il bando?
    >
    > alcuni esempi di unix commerciali:
    >
    > HP-UX
    > AIX
    > Irix
    > Solaris
    > Macos X
    non+autenticato
  • Cioè, leggi tecnologie importate dal 60 al 80% dai *BSD; ho il piacere di ricordarti che gli attuali o.s. hanno tecnologie almeno al 50% di derivazione *BSD, lo stesso SysV importa tecnologia *BSD per il 60%.
    Dal raid al telnet, etc., senza considerare i progetti BSD fuori da Berkeley, come l'X11 del MIT.
    Per tua info, io che uso anche gli o.s. da te citati, li ho sempre trovati non all'altezza dei BSD; e poi il filesystem di AIX è interamente derivato da BSD4.2 con il journaled files ssystem jfs (non è il solo).
    Mi sembra che il confronto con i BSD non regga.
    non+autenticato
  • Senza volere andare nel troppo tecnico (Sistemi Operativi), sarebbe già un bel risultato introdurre un prodotto come Star Office al posto della suite di MS: l'impatto con gli utilizzatori sarebbe certamente più blando (non certo per i fornitori!) e sarebbe una occasione per cominciare a verificare se si può risparmiare qualche Euro!!
    non+autenticato
  • - Scritto da: elmix
    > Senza volere andare nel troppo tecnico
    > (Sistemi Operativi), sarebbe già un bel
    > risultato introdurre un prodotto come Star
    > Office al posto della suite di MS: l'impatto
    > con gli utilizzatori sarebbe certamente più
    > blando (non certo per i fornitori!) e
    > sarebbe una occasione per cominciare a
    > verificare se si può risparmiare qualche
    > Euro!!

    Star Office non e' un prodotto open source, e' solo un pacchetto dal costo inferiore.

    Open Office e' un prodotto open source e sembra funzionare abbastanza bene (anche se personalmente uso poco gli "office" e le mie "fonti di informazione sulla semplicita' e comodita' dei programmi" - leggi famigliari - non l'hanno ancora usato molto)
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 6 discussioni)