Il super-soldato vedrà dentro le case

DARPA ha presentato il nuovo gadget che permetterà ai soldati statunitensi di individuare la presenza umana all'interno degli edifici da controllare; è grande come un telefono satellitare e pesa meno di 700 grammi

Washington (USA) - Defense Advanced Research Projects Agency (DARPA), nota al grande pubblico quando si chiamava ancora ARPA per la storia che la lega allo sviluppo del Web e da sempre impegnata nell'innovazione a fini militari, ha sfornato un nuovo "gadget" pensato per le truppe statunitensi.

Si chiama "Radar Scope" e, secondo le dichiarazioni degli esperti, è in grado di rilevare la presenza di persone all'interno degli edifici. Basta appoggiare al muro esterno il piccolo dispositivo radar - grande come un telefono satellitare - per determinare se qualcuno si nasconda nello stabile. E' sufficiente, infatti, il movimento sussultorio del torace provocato dal respiro per attivare il sistema di alert. Il raggio operativo è di circa 127 metri, in presenza di muratura spesse non più di 30 centimetri.

I primi modelli a larga produzione saranno disponibili in primavera, e a detta della DARPA, potranno essere facilmente trasportabili grazie ad un peso contenuto in circa 680 grammi. Il costo di ogni singola unità sarà di circa 1000 dollari; l'alimentazione avverrà tramite delle comuni batterie stilo AA.
il nuovo gingillo DARPA"Non influirà sulle tecniche anti-guerriglia utilizzate dai militari per sgomberare gli edifici sospetti, ma si dimostrerà un valido aiuto per scegliere in quali stanze fare ingresso per prima. Insomma, le unità avranno maggiori informazioni per affrontare al meglio ogni situazione", ha spiegato Edward Baranoski, responsabile del Special Projects Office presso DARPA.

Rispetto agli attuali ingombranti dispositivi, in grado di rilevare il movimento, il Radar Scope si distingue come soluzione ultra-portatile. Inoltre, secondo Baranoski, per la Difesa si tratterà di un esiguo investimento a fronte di notevoli vantaggi sul campo per le forze militari.

DARPA, comunque, ha già un altro progetto in cantiere: la tecnologia "Visi Building". "Non è un analizzatore di movimento, ma un vero e proprio visore. Permetterà di vedere l'esatta posizione sia di materiali bellici che di persone all'interno di edifici. Il Radar Scope rende possibile solo la segnalazione della presenza di individui", ha dichiarato Baranoski.

"Visi diventerà realtà solo fra qualche anno. Ma quando sarà pronto, basterà un'auto o un aereo dotato di questo dispositivo per ottenere livelli di sorveglianza mai raggiunti in passato". Più sicurezza per tutti?

Dario d'Elia
TAG: ricerca
61 Commenti alla Notizia Il super-soldato vedrà dentro le case
Ordina
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 12 discussioni)