Yahoo! si infila in Tv e sui cellulari

Tv, telefonini e web: sui tre media l'utente potrà fruire dinamicamente degli stessi servizi, avendo a disposizione una consolle di gestione di contatti, email, news e via dicendo. BigY ci scommette sopra un pezzo di futuro

Las Vegas (USA) - Nella capitale statunitense del gioco d'azzardo, Yahoo, durante il Consumer Electronics Show, ha dato inizio ad una partita a carte scoperte: nessun bluff, solo innovazione dietro ai nuovi servizi "Yahoo Go Mobile", "Yahoo Go Desktop" e "Yahoo Go TV". Servizi pensati per accelerare sui grandi rivali, Google in primis, prendendo strade di sviluppo che ampliano ulteriormente il terreno del grande scontro tra le maggiori net company.

La soluzione "Go Mobile" permetterà di accedere tramite i cellulari Nokia, dotati di sistema operativo Serie 60, a tutti i servizi Yahoo attualmente disponibili online, come Messenger, Mail, Contact etc. Sarà sufficiente verificare la compatibilità del proprio cellulare consultando il documento di istruzioni e controllare che il proprio operatore sia presente nella lista dei vari paesi abilitati. In Europa, in pratica, quasi tutti i più importanti carrier sono compatibili; negli Stati Uniti per ora gli unici disponibili sono Cingular e AT&T. Quest'ultimi, inoltre, lanceranno sul mercato nuovi modelli con la suite Go Mobile pre-installata. Il servizio sfrutterà il network GPRS per permettere l'accesso alla piattaforma Yahoo. Tramite una semplice - e gratuita - registrazione si potrà disporre con unico account di numerose funzioni. Sarà possibile chattare, sincronizzare la propria rubrica con il server online, condividere fotografie, leggere e spedire e-mail, accedere alle notizie, utilizzare il motore di ricerca etc. Insomma, ogni operazione online a portata di cellulare.

Yahoo! Go Desktop, invece, non è altro che una suite per PC dotati di sistema operativo Microsoft XP, che mira a velocizzare l'utilizzo dei servizi online Yahoo. Dopo aver scaricato l'applicazione - non ancora disponibile - una barra sul desktop agevolerà l'accesso ai servizi di community, mail, news etc. Una sorta di deskbar che potrà essere arricchita con Widgets - già scaricabili dal sito omonimo - che consentono di accedere a funzioni speciali sviluppate in javascript. Attualmente sono presenti più di duemila Widget di ogni genere: dal convertitore di valuta, ai reader RSS.
Yahoo Go TV è un servizio sviluppato per emulare le funzioni di un media center. Collegando il PC al proprio televisore sarà possibile accedere ai servizi Yahoo online tramite il proprio telecomando. La dimostrazione avvenuta durante il CES non è stata troppo esaustiva a causa di un blocco avvenuto sul nuovo computer dotato del giovanissimo chip Intel Viiv. Il lancio ufficiale, comunque, avverrà in primavera, ma i dettagli non sono stati ancora resi noti.

"Pensiamo che Internet non debba essere limitata alle sole pagine Web, l'accesso tramite ogni tipo di dispositivo è sicuramente il nuovo passo evolutivo", ha dichiarato Terry Semel, CEO di Yahoo. "Allo stesso tempo la nostra offerta di soluzioni personalizzabili rende gli utenti più liberi di soddisfare le proprie esigenze".

Dario d'Elia
2 Commenti alla Notizia Yahoo! si infila in Tv e sui cellulari
Ordina
  • Salve,
    penso Yahoo stia perdendo terreno. Yahoo messenger per cellulari e PDA non esiste ancora o, come dice l'articolo, solo per Symbian. Insomma e' dietro MS di molto visto che almeno per i sistemi PocketPC c'e' PocketMSN.
    Alternative free per PDA on esistono. Esisteva Agile Messenger ma adesso e' a pagamento ad una cifra considerevole.
    Ci vuole un pocketGaim ma non credo esistera' mai.
    Ho appena provato a connettermi a wap.yahoo.co.uk e non funziona il log-in con windows mobile 5.
    Sarebbe interessante se qualcuno con un Nokia ci riesce.

    Saluti
    Mats
  • Si, io con un Nokia 3510i riesco a connettermi via gprs a yahoo! e posso ricevere, inviare mail, leggere i miei contatti e l'agenda; certo il mio cellulare è un pò limitato ma per chi ha un nokia evoluto c'è on-line un software yahoo! che agevola queste operazioni
    non+autenticato