Microsoft, patto di ferro con Sky

L'azienda di Redmond ha siglato un accordo a tutto campo con British Sky Broadcasting Group per il lancio di nuovi servizi di video-on-demand compatibili con Windows Media Center

Londra - Microsoft aveva bisogno di un broadcaster digitale di riferimento per sostenere la diffusione di Windows XP Media Center. La partnership con British Sky Broadcasting Group, annunciata da Bill Gates durante il Consumer Electronics Show, dovrebbe aver risolto la questione. E in un certo senso Microsoft sembra aver preso proprio il treno giusto - a detta degli esperti - perché Sky negli ultimi giorni ha svelato tutti i suoi piani per il futuro, dimostrando di avere a disposizione un arsenale impressionante.

Lo scorso ottobre, per la modica cifra di 392 milioni di dollari, aveva acquisito l'ISP EasyNet che in futuro le permetterà di commercializzare pacchetti all-in-one: televisione, Web e VoIP. Al momento, infatti, l'offerta Sky broadband, che permette il video-on-demand gratuito per gli abbonati, si deve appoggiare ai provider esterni. Agli utenti viene richiesta la disponibilità di un accesso a banda larga e la presenza di Windows XP sul PC. Scaricando un'apposita applicazione, si può accedere ad un archivio di eventi sportivi e a circa 200 titoli cinematografici.

Come se questo non bastasse, il gioiello del Gruppo di Murdoch ha siglato, in questi giorni, un accordo con la statunitense Kontiki per disporre della sua piattaforma P2P di distribuzione online. Una tecnologia che permette di integrare i DRM desiderati e controllare attentamente ogni parametro, compresa la "volatilità" dei file scaricati. Sky, infatti abiliterà, inizialmente, il downloading solo ed esclusivamente sul territorio britannico e i suoi file video potranno essere riproducibili per non più di un mese.
Kontiki è il fornitore ufficiale di AOL e BBC, già avanti con i rispettivi programmi di video-on-demand. "Ci sono molti contenuti illegali online che vengono scaricati quotidianamente, l'audience fondamentalmente è lì. Ciò che sta avvenendo adesso è che i provider e i broadcaster hanno scoperto che esiste un modello di business affidabile; ora possono distribuire facilmente e in sicurezza contenuti video alla loro base clienti", ha dichiarato Scott Sahadi, vice presidente Marketing and Business Development di Kontiki.

I servizi video di Sky, in sinergia con la piattaforma Media Center, potrebbero rilanciare le velleità di Microsoft su questo fronte, velleità decisamente "congelate" dal risicato successo della sua nuova applicazione per "salotti". "Stiamo lavorando con BSkyB perché negli ultimi tempi ha investito molto sull'innovazione in Gran Bretagna; attraverso questa alleanza potremo offrire servizi completi video-on-demand per i clienti Media Center. Gli otto milioni di abbonati Sky saranno la nostra base di partenza", ha dichiarato Gates.

Secondo Gates questo sarà l'anno di Windows Media Center, che si affermerà come prodotto mainstream. "I consumatori sono sempre più connessi. L'esperienza digitale è più ricca e questo tipo di software è destinato a diventare l'elemento chiave", ha aggiunto il fondatore di Microsoft.

"Questo accordo rappresenta un momento importante per l'evoluzione del mercato video. Sebbene non sia il solo a sostenere che gli Stati Uniti siano decisamente pronti per il video-on-demand via PC e dispositivi portatili, credo che il Regno Unito sia ancora indietro", ha dichiarato Jonathan Doran, analista presso Yankee Group. "Ci vorrà un po' di tempo in Europa. Il televisore rappresenta ancora il veicolo più comodo per la fruizione video; il PC è considerato ancora un accessorio. Inoltre non bisogna dimenticare che, in questo caso specifico, il Media Center non è ancora considerato un prodotto di riferimento. XP domina incontrastato". Alcuni professionisti del settore, però, sostengono che il software Microsoft, pensato per i "salotti", potrebbe avvantaggiarsi decisamente dell'offerta on-demand. "E' possibile, ma non credo sarà sufficiente per convincere i consumatori ad acquistare un nuovo sistema operativo", ha rilanciato Doran.

E così dopo CBS/Comcast, NBC Universal/Direct TV e Warner/AOL, Disney/Apple adesso è il momento di Sky/Microsoft. Non manca più nessuno all'appello del video-on-demand, forse solo i telespettatori.

Dario d'Elia
TAG: mercato
12 Commenti alla Notizia Microsoft, patto di ferro con Sky
Ordina
  • CIAO A TUTTI
    Bene, che accoppiata vincente: da una parte Sky con i suoi Decoder che ti permettono di vedere solo i Canali TV che vogliono loro, dall'altra Microsoft con il suo Sistema Operativo DRM per eccellenza che a breve non permettera` di installare altri programmi se non quelli approvati dal TCG.
    Per la cronaca, io sono un abbonato Sky Cinema, e con il cavolo che utilizzo quello Skyfo di Decoder che ti danno Gratuitamente che ti fa vedere si e no 300 canali.
    Io, pago regolarmente il mio abbonamento (anzi, lo fa mia madre che vive in Italia, io ora vivo in America) ma mi guardo i canali per cui pago un un Decoder DreamBox con cui, non vedo solo i Canali Sky, ma anche altri 3000 canali che trasmettono gratuitamente via Satellite e che Sky ha volutamente oscurato nei suoi Decoder per aggiudicarsi il 100% di ascolti.
    A parte il fatto che questa censura fatta dai Decoder Sky e` pure contro la legge visto che la legge specifica che un apparecchio di Decodificazione non deve avere limitazioni alla ricezione, io ho risolto il Probelma prendendomi il famoso DreamBox e riprogrammandolo aggiungendoci i codici dell'NDS, sistema di trasmissione di Sky; per la cronaca, mi sto accingendo a fare lo stesso con un'altra Compagnia, anzi due, chiamate "Dish Network" e "Direct TV" che sono due Broadcaster americani che danno agli abbonati i Decoder Stile Sky, infatti, essendo abbonato ad entrambi, ho 2 Decoder diversi, ma ho gia` ordinato il mio bel Decoder DreamBox 7020, ed una volta riprogrammato, potro` togliere quelle due scatole da sopra la TV e sostituirla con una seria, che per la cornaca agli appassionati: come Sistema Operativo ha Linux.
    Non mi faccio probelmi a dire che ho fatto cio`, perche`, come detto, l'Abbonamento lo pago, inoltre, per quanto uno voglia programmarsi e riprogrammarsi il DreamBox, se non si ha una scheda originale NDS, per quel che ne so, non si riesce a vedere niente.
    In ogni caso, come ho sempre detto, io sono contro la Pirateria, ma sono anche contro i sopprusi e gli abusi di potere stile "Trusted Computing" e "Sky Box & co" verso cui combatto senza infrangere la legge, ma togliendomi la bella soddisfazione di averli in qualche modo fregati.
    DISTINTI SALUTI

    ==================================
    Modificato dall'autore il 11/01/2006 1.40.29
    Crazy
    1945
  • La smetterai mai di postare la solita palla in ogni post vagamente relativo a Microsoft, Intel o Sky?
    Il mondo non sta continuamente cospirando contro di te!
    Sinceramente, spero che prima o poi Sky ti prenda e ti infili il tuo bel DreamBox dove non batte il sole.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > La smetterai mai di postare la solita palla in
    > ogni post vagamente relativo a Microsoft, Intel o
    > Sky?
    > Il mondo non sta continuamente cospirando contro
    > di te!
    > Sinceramente, spero che prima o poi Sky ti prenda
    > e ti infili il tuo bel DreamBox dove non batte il
    > sole.

    Sinceramente non mi puo` fare nulla perche` come ho detto, pago regolarmente l'Abbonamento, quindi non sto commettendo nessun illecito, se non il fatto di non utilizzare il suo Decoder Blindato a scapito di uno Common Interface.
    E` come dire che tu stai utilizzando un Computer con installato Linux e ti vai a comperare i Film di Rosso Alice in WMV... non stai facendo nulla di male, paghi regolarmente giusto?
    Quindi e` tutto a posto, non hai piratato nulla
    Crazy
    1945
  • Cito dal tuo profilo:

    "Grazie all'esperienza acquisita in questi campi, mi alterno tra due lavori: a volte lavoro in un'officina Meccanica di alcuni miei amici dove ripariamo Auto e Moto, ed in altri momenti svolgo servizio Tecnico per Computer a domicilio, in attesa di partire per gli Stati Uniti d'America dove andro` a seguire dei corsi della Microsoft per ottenere ulteriori specializzazioni.
    Sono estremamente contrario al Progetto Palladium infatti, ora sto anche cercando il modo migliore per abbandonare il Sistema Microsoft e tutta la piattaforma X86 per rimanere piu` libero, anche se probabilmente questo mi limitera` in altro, sto ancora decidendo a cosa passare, per ora, dopo Windows mi piaceva MacOS X, ma da quando e` passato ad Intel, e quindi a Palladium ho dovuto abbandonare pure questa Opzione, ora l'Unica cosa rimasta e` Linux, ma non si sa mai, se Palladium fallisce, non mi servira` cambiare.
    Spero vivamente che fallisca."

    Io non so se sia vero il fatto che tu sia negli US per "seguire dei corsi della Microsoft", faccio fatica a crederlo, ma se vogliamo che il mondo dell'IT diventi finalmente maturo i personaggi come te dovrebbero sparire da questo mercato e dedicarsi alle officine meccaniche...
    I professionisti di questo settore sono veramente stanchi di sentire personaggi come te sputare sentenze su cose che tecnicamente non hanno nemmeno idea di come funzionino.
    Basta, cambiate mestiere, fate quello che più vi piace ma lasciate lavorare chi questo lo sa fare meglio di voi.

    non+autenticato

  • >
    > Io non so se sia vero il fatto che tu sia negli
    > US per "seguire dei corsi della Microsoft",
    > faccio fatica a crederlo, ma se vogliamo che il
    > mondo dell'IT diventi finalmente maturo i
    > personaggi come te dovrebbero sparire da questo
    > mercato e dedicarsi alle officine meccaniche...
    > I professionisti di questo settore sono veramente
    > stanchi di sentire personaggi come te sputare
    > sentenze su cose che tecnicamente non hanno
    > nemmeno idea di come funzionino.
    > Basta, cambiate mestiere, fate quello che più vi
    > piace ma lasciate lavorare chi questo lo sa fare
    > meglio di voi.
    >

    Si, e` vero, attualmente vivo negli Stati Uniti, mi ci sono trasferito nel 2005 e vivo in una cittadina ai piedi delle montagne dove c'e` molto verde ed un lago artificiale.
    Il fatto che sto per iniziare i Corsi Microsoft e` altrettanto vero, li inizio proprio in questo mese, peccato che quando decisi di venire a fare questi corsi, ancora non si sapeva nulla di Palladium, poi le cose sono arrivate a galla mentre attendevo di avere l'OK dall'immigrazione Americana per rientrare negli USA, ed ora che arrivo ed inizio i corsi che una volta tanto sognavo, sta iniziando questa schifezza di TC, ma i corsi che faro`, non dovrebbero essere basati sul TC.
    Per quando avro` finito i corsi, ho gia` avuto delle offerte di lavoro che mi hanno fatto venire il $ sugli occhi come a Zio Paperone, cose che in Italy proprio non capitano.
    Per il fatto che sono un grande appassionato di Motori, non mi dispiacerebbe, una volta imparati bene i Computer, vorrei continuare a lavorare nel campo informatico e una parte che vorrei aggiungere al mio curriculum sarebbe la riprogrammazione di Centraline di Auto e Moto cosi` magari apriro` un negozio di Computer dove faccio pure rimappature di Centraline di Auto e Moto e perche` no, magari nel tempo perso ci monto pure qualche pezzetto... ah gia`, scusa, in Italia e` impossibile fare cio` giusto?
    " http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1258... "
    Fatalita`, proprio ieri ho scritto un post incavolato su questo argomento
    Crazy
    1945
  • "imparare i computer".... vabbè, lasciamo stare. Capisco che è tutto tempo perso. Speriamo che questo cavolo di mondo IT trovi la strada per uscire da questa situazione penosa.
    non+autenticato
  • Ah.. a proposito: se non hai idea di cosa voglia dire Palladium, TC e altre cose del genere (come la maggioranza dei frequentatori di questo sito) lascia perdere queste affermazioni gratuite e prive di qualsiasi fondamento. Thx
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > Ah.. a proposito: se non hai idea di cosa voglia
    > dire Palladium, TC e altre cose del genere (come
    > la maggioranza dei frequentatori di questo sito)
    > lascia perdere queste affermazioni gratuite e
    > prive di qualsiasi fondamento. Thx
    Certo che tu non sembri per niente il saccentone di turno ....   hai presente quello che guardava la pagliuzza
    nell'occhio del vicino e non vedeva il trave nel suo ?
    non+autenticato
  • "il trave"? Che è un travestito? La trave forse. Mi fate spaccare... dai che c'è quasi posto per tutti. Ora mi torno a imparare i computer bene.
    Poi mi imparo le auto però.
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > "il trave"? Che è un travestito? La trave forse.
    > Mi fate spaccare... dai che c'è quasi posto per
    > tutti. Ora mi torno a imparare i computer bene.
    > Poi mi imparo le auto però.

    ImparaTI pure l'italiano
    non+autenticato
  • poi li accoppia...Sorride
    il deus-ex-machina del "male" sul pc si allea col deus-ex-machina del "male" sul broadcast sat .. un'accoppiata perfetta direi.

    aggiungerei anche che quando l'articolo dice "permette il video on demand gratuito agli abbonati" in realta' e' un po fuorviante ... tra i requirement..
    "You are a Sky digital customer and you subscribe to a package which includes Sky Sports 1 & 2 and/or Sky Movies 1 & 2"

    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > poi li accoppia...Sorride
    .... naaa

    ... poi ci squattrina Arrabbiato Arrabbiato Arrabbiato Arrabbiato