SanDisk forgia nuovi contenitori per la musica su misura

Due nuove schede per fornire tutto lo spazio che serve alle canzoni scaricate tramite il cellulare

Las Vegas (USA) - In attesa del servizio musicale V Cast, offerto da Verizon Wireless Communications, SanDisk si arma e raddoppia le proprie linee di produzione per le schede microSD e miniSD. SanDisk porta due nuove schede nelle due serie raddoppiando la memoria massima disponibile. Per la serie microSD, dove prima era possibile acquistare schede con un massimo di 512 MB di capacità, ora la scheda più grossa presenterà ben 1 GB di memoria. Stesso discorso vale per le miniSD che vedono passare la propria testa di ponte da 1 a 2 GB. In virtù dell'aumento di memoria, anche i prezzi hanno ricevuto una ritoccatina: il gigabyte di microSD costerà circa 120 dollari mentre la scheda miniSD da 2 GB verrà prezzata quasi 200 dollari.

L'aumento della capacità massima delle memorie flash di SanDisk è dovuto, ovviamente, ad una strategia di mercato che vede il consumatore richiedere maggiore capienza per archiviare le canzoni che scarica direttamente dal proprio telefonino. "Le memory card ad alta capacità di SanDisk permetteranno agli utenti di V Cast di ottimizzare la loro esperienza", ha commentato Patrick Bucci, manager di Verizon Wireless. "I nostri consumatori potranno godere della flessibilità di scegliere quanta memoria gli serve per le proprie esigenze".

Il nuovo servizio di download musicale a pagamento dovrebbe essere pronto entro l'inizio della prossima settimana e l'azienda produttrice di memorie spera di riuscire ad aumentare le sue vendite. Le schede verranno distribuite direttamente dagli store di Verizon, il che fa pensare ad un patto di ferro tra le due aziende. Questo dispiegamento di forze è dovuto al sempre maggior numero di utenti che utilizzano i dispositivi portatili e i loro servizi. Il V Cast Music Service potrà infatti essere utilizzato comodamente da casa ma anche quando si è in giro, tramite il proprio telefono cellulare, il palmare o lo smartphone. Il nuovo servizio musicale sarà compatibile con tutti i sistemi operativi Windows sia in versione desktop che in quella mobile.
V Cast Music Service aprirà i battenti con circa 1 milione di canzoni disponibili al momento del lancio, cifra destinata ad aumentare esponenzialmente grazie al numero di etichette che supportano questo progetto. Il prezzo del download di ogni singolo brano sarà di 1,99 dollari, ben 1 dollaro più caro dell'agguerrito concorrente iTunes, ma che viene giustificato dalla possibilità di scaricare musica tramite cellulare, opzione ancora non prevista dal servizio di Apple.

Dario Panzeri