Palm lancia il suo primo browserino

Palm mette da parte le sue ambizioni di creare un Web proprietario a misura di PDA e lancia sul mercato un browser embedded in piena regola

Santa Clara (USA) - Dopo essere rimasta a lungo tempo fedele alla sua tecnologia Web clipping, Palm ha ora deciso di consentire agli utenti dei suoi PDA di navigare sul Web senza alcuna limitazione offrendo loro un browser per PDA che, pur mantenendo la propria compatibilità con contenuti e servizi basati su Web clipping, sia in grado di visualizzare correttamente "qualsiasi pagina Web".

Il nuovo Palm Web Browser, questo il nome del prodotto, si avvale di una tecnologia di compressione per accelerare il download del testo ed di una tecnologia di caching per permettere la visualizzazione delle pagine anche in modalità off-line.

Il browser, appena lanciato in USA al prezzo di 20$, raggiungerà l'Europa in aprile (anche in versione italiana) ad un prezzo di circa 23 euro. Il software è stato progettato per i modelli di Palm m125, m130, m500, m505, m515 e i705, e si va a porre come diretto concorrente di prodotti come Blazer - il browser sviluppato da Handspring - e la versione embedded di Opera.
Questa nuova mossa di Palm appare come un'estensione della propria strategia dedicata al sempre più fertile settore del wireless.
9 Commenti alla Notizia Palm lancia il suo primo browserino
Ordina
  • Come capita spesso (anzi molto spesso) negli articoli che trattano palmari ci sono delle inesattezze : stai parlando di PalmOS e dei suoi browser e nomini Opera che non ha alcuna versione embedded per PalmOS. Opera sui palmari puo' al limite girare su Symbian OS (ex Psion) che ad esempio è installato sul Nokia Communicator.
    Occhio !Sorride
    non+autenticato
  • Tutto giusto! Occhiolino
    Cmq non mi pare che nell'articolo si dica il contrario! Sorride
    Ciao!

    - Scritto da: Arrakis
    > Come capita spesso (anzi molto spesso) negli
    > articoli che trattano palmari ci sono delle
    > inesattezze : stai parlando di PalmOS e dei
    > suoi browser e nomini Opera che non ha
    > alcuna versione embedded per PalmOS. Opera
    > sui palmari puo' al limite girare su Symbian
    > OS (ex Psion) che ad esempio è installato
    > sul Nokia Communicator.
    > Occhio !Sorride
    non+autenticato
  • l'ho trovata cercando in sititedeschi (10.000.000 di sviluppatori faranno pure la defferenza rispetto al resto d'Europa).http://www webtogo.de...oppure .it etc etc

    Non credo ci sia ancora (non pronta) la versione in Italiano...ma e' completa.
    Ciao
    non+autenticato
  • L'Eudora Internet Suite comprende sia il browser che un programma di posta elettronica che supporta piu' caselle di posta... e tutto gratis.
    www.eudora.com
    non+autenticato
  • guarda che non e` gratis.
    non+autenticato
  • non usare il palm, ci sono le agende di carta(al limite di carta reciclata).
    e funzionale, non te la rubano, non si spegne e perdi tutti i dati, ed inoltre nessuno in africa e morto per estrarre i materiali per costruirla.(batterie condensatori al tantalio ecc....)
    non+autenticato
  • Ah, bhe certo, che stupidi a non averci pensato: allora perche' non andiamo tutti in giro scalzi e nudi, mangiamo i frutti degli alberi e beviamo l'acqua dei fiumi.

    Tu non userai il palm, ma immagino tu abbia la macchina, il cellulare, la televisione, il frigorifero...

    - Scritto da: machelousiafa
    > non usare il palm, ci sono le agende di
    > carta(al limite di carta reciclata).
    > e funzionale, non te la rubano, non si
    > spegne e perdi tutti i dati, ed inoltre
    > nessuno in africa e morto per estrarre i
    > materiali per costruirla.(batterie
    > condensatori al tantalio ecc....)
    non+autenticato
  • ... ed altrettanto evidentemente hai scritto questo tuo istruttivo messaggio su un foglio di carta reciclata che hai personalmente consegnato alla redazione dopo un viaggio ristoratore con la tua bici.

    O forse hai usato un normale computer che si spegne, perde i dati e ha provocato qualche decina di morti in africa?
    non+autenticato


  • - Scritto da: machelousiafa
    > non usare il palm, ci sono le agende di
    > carta(al limite di carta reciclata).
    > e funzionale, non te la rubano, non si
    > spegne e perdi tutti i dati,

    Secondo te non puoi perdere i dati cartacei?
    Se si incendia? Se si bagna? se vola fuori
    dalla finestra?
    Ma va va va...

    Ah! Forse e` per questo motivo che tutti gli archivi
    elettronici stanno per essere riconvertiti in cartacei, perche` sono piu` affidabili?
    non+autenticato