Istat: i computer ci sono ma non basta

L'istituto statistico fornisce dati incoraggianti sulla diffusione del computer nelle imprese. Ma l'uso della rete e l'e-commerce rimangono indietro

Roma - L'e-commerce funziona poco in Italia anche per i business aziendali: questo uno dei dati di maggiore interesse che emerge dall'indagine dell' Istat realizzata per iniziativa di EuroStat.

Lo studio rivela infatti che nel 2000 solo l'11,6 per cento del campione di imprese intervistate (circa 7mila) ha utilizzato il commercio elettronico come mezzo per compiere acquisti. Una percentuale considerata deludente, visti i vantaggi che si attribuiscono a questa forma di approvvigionamento.

Il dato è ancora più significativo della situazione attuale se associato al fatto che l'acquisto online delle imprese rappresenta l'1,9 per cento del totale. Se poi si va alle vendite il quadro è sconfortante: solo il 3,6 per cento ne ha fatte online, conquistando in questo modo un fatturato inferiore all'1 per cento...
Dati più incoraggianti, invece, quelli provenienti dalla diffusione del computer. Il campione di imprese, tutte con almeno 10 dipendenti, per l'84,6 per cento si è dotato di personal computer e altre attrezzature informatiche. Ben l'84 per cento delle aziende utilizza internet e il 40,1 per cento dispone di un sito web.
TAG: italia
4 Commenti alla Notizia Istat: i computer ci sono ma non basta
Ordina