One Touch III, il disco fisso all'ingrasso

Nuovi modelli per la popolare serie di Maxtor completano l'offerta dell'azienda specializzata nell'ambito storage

Las Vegas (USA) ? Maxtor presenta al pubblico la rinnovata serie di dischi fissi esterni One Touch III che vanta, al momento, una scelta molto ampia con capacità che vanno dai 100 fino ai 1.000 GB.

La terza serie della fortunata linea One Touch è stata ampliata quindi con nuovi modelli ma mantiene le caratteristiche di sempre. Il case, progettato dall'azienda di progettazione e design Frog Desing Inc., rimane ancora solido e dall'aspetto imponente. All'interno sono tuttora presenti sistemi antiurto che limitano i danni provocati da cadute accidentali o urti improvvisi. Il peso dello chassis, nonostante la piccola revisione effettuata, non ha accennato a scendere e si attesta ancora sui 2 kg.

Anche le interfacce non cambiano e permangono le classiche USB 2.0, FireWire 400 e 800. La compatibilità, anche per i nuovi modelli, è assicurata sia per PC che per Macintosh e i programmi forniti in bundle, per l'automazione dei backup e la gestione dei dati, valgono per entrambe le piattaforme. Ciò che invece è stato aggiunto, dal punto di vista software, è un comodo programma denominato Sync, capace di sincronizzare automaticamente i file tra diversi sistemi di lavoro.
La serie Maxtor One Touch III presenta dischi da 100, 200, 300, 500, 600 e 1.000 GB, tutti da 3,5 pollici di grandezza, con 7200 rpm e con un quantitativo di cache di 8 o 16 MB in base al modello. Per quello che riguarda i prezzi si parte dai 169 euro per il disco da 100 GB per arrivare ai 1019 euro per il gigante da 1 Terabyte. Tutti i nuovi prodotti della linea Maxtor One Touch III saranno disponibili entro i prossimi mesi presso i rivenditori o lo store on-line dell'azienda.

Dario Panzeri
TAG: storage