FinPresto fornisce le ricariche agli stranieri

Il servizio vuole andare incontro a chi viene nella nostra penisola per turismo o per lavoro, consentendo anche da qui la ricarica delle proprie schede prepagate

Roma - Anche gli stranieri venuti in Italia col proprio telefonino dotato di scheda prepagata possono esaurire il credito. E tra poco non sarà più necessario fare giri complicati (o tornare in patria) per effettuare una nuova ricarica. FinPresto ha infatti annunciato di aver siglato un accordo di partnership per la rappresentanza esclusiva per l'Italia della società inglese Prepay-Go Ltd, specializzata nel sistema di ricariche per telefonia mobile internazionale.

In virtù dell'accordo, sarà possibile eseguire ricariche telefoniche sia nazionali che internazionali attraverso i WMC Point (che accettano carte FinPresto): utilizzando un sistema chiamato "top-up", come descritto da FinPresto, sarà messo in collegamento diretto, senza inserimento di PIN, il terminale da cui si esegue la ricarica con il sistema del gestore di telefonia, verrà accreditato in tempo reale, sul telefonino del cliente, la somma richiesta. Il costo del servizio sarà di 2 euro.

Dalle ricerche di mercato realizzate, dichiara FinPresto, è stato stimato che, su 49 milioni di stranieri che entrano ogni anno in Italia, la metà di loro usa telefoni cellulari ricaricabili, il cui credito va ad esaurirsi mediamente dopo i primi 3.5 giorni di permanenza.

Con la licenza per la distribuzione dei servizi di Prepay-Go ltd, inoltre, FinPresto distribuisce attraverso la piattaforma WMC servizi di pagamento utenze con bollettini postali, incasso tributi (per 1500 comuni italiani e per aziende pubbliche e private), trasferimento di denaro in tutto il mondo, trasferimento di danaro tra banche, uffici postali, sportelli di cambio valuta, agenzie di viaggio ed hotel aderenti al circuito WMC, e distribuire attivare o ricaricare carte di credito prepagate del circuito Visa/Visa Electron/MasterCard.
TAG: 
2 Commenti alla Notizia FinPresto fornisce le ricariche agli stranieri
Ordina
  • Questo è un ottimo sistema, e sono contento di questo..meno male qualcosa di utile !
    Inoltre , aggiungerei, ogni volta che mi sono recato all'estero - negli ultimi 2 anni - entravo in un internet point, mi collego nel sito web della mia banca, e ricarico il mio cellulare ancora più dirttamente senza passare da altri. L'unico problema è che, se ricarico quì in Italia, la ricarica mi arriva dopo 2/3 minuti, all'estero invece arrivava dopo 2 ore.Però, sempre meglio di nulla !
    Ciao e grazie !


  • - Scritto da: SardinianBoy
    > Questo è un ottimo sistema, e sono contento di
    > questo..meno male qualcosa di utile !
    > Inoltre , aggiungerei, ogni volta che mi sono
    > recato all'estero - negli ultimi 2 anni - entravo
    > in un internet point, mi collego nel sito web
    > della mia banca, e ricarico il mio cellulare
    > ancora più dirttamente senza passare da altri.
    > L'unico problema è che, se ricarico quì in
    > Italia, la ricarica mi arriva dopo 2/3 minuti,
    > all'estero invece arrivava dopo 2 ore.Però,
    > sempre meglio di nulla !
    > Ciao e grazie !

    Cioe' tu ti colleghi da un internet point alla tua banca? Roba da matti!!!!
    Poi si da la colpa a Windows se si hanno problemi di sicurezza mahh!!!
    non+autenticato