I sistemi Viiv di Fujitsu Siemens

Nuovi PC e periferiche multimediali per il salotto di casa

Milano ? Fujitsu Siemens, approfittando dei riflettori puntati sulla nuova piattaforma multimediale Viiv di Intel, ha deciso di presentare, nel corso del CES di Las Vegas, i suoi primi modelli di PC da salotto basati sulla piattaforma Viiv di Intel e un'intera serie di prodotti pensati per la tecnologia in questione.

La piattaforma Viiv, per chi ancora non lo sapesse, identifica tutta una serie di tecnologie a disposizione dell'abitazione domestica capaci di organizzare, gestire e semplificare la fruizione dei contenuti multimediali all'interno dei dispositivi informatici casalinghi. La nuova tecnologia permetterebbe infatti di mettere in comunicazione diverse componenti con la Rete per poter attingere a tutte le informazioni tramite pochi click di mouse o, addirittura, per mezzo di pochi menù gestibili con un telecomando.

La nuova serie di Fujitsu Siemens comprende due PC: lo SCALEO H, disponibile entro il primo trimestre del 2006, e lo SCALEO E, che arriverà sugli scaffali entro quest'estate. Inoltre, per arricchire l'offerta l'azienda offre una nuova linea di TV multimediali, capaci di accedere ad Internet e ai dati presenti su di un disco fisso presente in qualche dispositivo collegato, il media player Activity, che permette lo streaming wireless dei dati, e i sistemi LAN Storagebird per centralizzare la memorizzazione dei dati in un unico dispositivo collegato alla rete domestica.
Per poter vantare la dicitura Viiv i prodotti devono sottostare a precise regole costruttive basate su determinate scelte hardware e software come, per esempio, l'utilizzo di software Microsoft e la presenza di processori e chipset Intel comprensivi di adattatori WiFi. Per questo motivo i due PC SCALEO di Fujitsu Siemens propongono configurazioni abbastanza simili, sul versante hardware, e decisamente identiche per quel che riguarda il software in dotazione.

Il fatto di doversi basare su determinate componenti hardware potrebbe portare un vantaggio, dovuto alla semplificazione degli standard, oltre che per le casse di Intel (i processori imposti per le configurazioni Viiv sono tutti costruiti dal chipmaker di Santa Clara); meno hardware in giro potrebbe infatti significare minori probabilità di conflitto tra periferiche diverse.

Essendo macchine pensate soprattutto per il salotto di casa, anche la componente estetica ha giocato un ruolo fondamentale. I due Pc che verranno presentati da Fujitsu Siemens sono contenuti in due chassis eleganti color alluminio. La possibilità di effettuare diverse connessioni tra dispositivi ha, inoltre, fatto sviluppare ai produttori nuovi controller a telecomando per poter gestire tutte le applicazioni multimediali direttamente dalla poltrona. Votati alla multimedialità, i due nuovi desktop della serie SCALEO, vanteranno una dotazione audio e video adeguata ai loro scopi che prevede schede video PCI-Express (il modello di fascia minore dovrebbe contare su di una GeForce 6600 da 256 MB con funzionalità ViVo) e uscite audio digitali, da 5 o 7 canali, per poter godere dell'effetto surround.

Entrambi i sistemi potranno essere dotati, opzionalmente, di un sintonizzatore TV per poter registrare programmi sul disco fisso del PC. Entro i prossimi mesi l'azienda renderà noti anche i prezzi delle sue due nuove macchine.

Dario Panzeri
TAG: desktop