iPod ispira i telefonini

Prima che Apple possa proporre la sua versione dell'iPod-fonino ne spuntano precoci imitazioni. Saranno un valido banco di prova per l'azienda di Cupertino?

Taiwan - A fronte delle numerosi voci che circolano in rete, che prevedono in breve tempo l'arrivo di un iPod con funzioni di telefonino, vengono lanciati sul mercato apparecchi di ispirazione contraria, ossia telefonini ad immagine e somiglianza del player di Apple: l'ultimo nato si chiama M50 e viene da Taiwan.

Ultimo nato perché l'iPod-fonino (o VoIPOD, come è stato battezzato da Rich Tehrani che ne prevede una versione idonea alla telefonia su internet) ha più di un precursore. I suoi stilemi estetici sono stati infatti ripresi da vari produttori di telefonini, come l'americana Hop-On. M50 è invece un prodotto di Dbtel: come l'iPod è bianco e mette in bella mostra una "clickwheel" e un ampio display da 2 pollici a 262mila colori. Chi si accorgesse dell'assenza di una tastierina tirerà un sospiro di sollievo: la tastiera viene virtualmente presentata sul display touchscreen.

Si tratta di un triband 2G, con dimensioni di 90x46x18 mm. Oltre alle sembianze simil-Apple sfoggia una fotocamera con sensore CMOS, risoluzione 2 megapixel. La memoria interna, che non lo accomuna affatto all'iPOD, è di soli 16 MB, ma è espandibile con schede RS-MMC. Cosa che non accontenterà i musicofili più esigenti, che cominceranno già a storcere il naso per il poco spazio in cui memorizzare i brani musicali da ascoltare tramite il player MP3 integrato.

Non sono state diffuse informazioni commerciali circa la possibilità di vederlo sui mercati europei. La sensazione generale è di un prodotto poco evoluto e che, quindi, potrebbe essere ancor meno gradito di un ROKR, che si è scontrato con prodotti ben più dotati, come la gamma Walkman di Sony-Ericsson.
Dario Bonacina
TAG: 
3 Commenti alla Notizia iPod ispira i telefonini
Ordina