Gnoos, motore locale per blog

Dopo Technorati e Google Blog Search, sta per arrivare l'australiano Gnoos: il nuovo search engine per blog offrirà servizi di ricerca locale, puntando inizialmente agli utenti australiani

Melbourne - Il mercato dei motori di ricerca per blog continua a farsi più complesso. Dalla lontana Australia sta per arrivare Gnoos, nato da un'idea del giovane Ben Barren, per la realizzazione di un search engine che pensi innanzitutto alla dimensione locale dell'informazione indipendente.

"Il progetto è già pronto e sarà il primo motore di ricerca totalmente australiano", dichiara Barren. "Partiremo all'inizio di febbraio", anticipa, "quando comincerà un servizio di aggregazione e ricerca di blog australiani". Secondo Barren, gli altri motori specializzati nell'aggregazione di blog, come ad esempio Technorati e Feedster, non hanno alcun interesse alla segmentazione dell'audience in termini di posizione geografica.

"Abbiamo eseguito alcune ricerche e siamo rimasti veramente stupiti dalla quantità di blogger australiani", dice il fondatore di Gnoos in un'intervista rilasciata alla stampa australiana. Il motore australiano punterà tutto sull'intreccio tra "la ricerca di notizie regionali e l'offerta combinata di annunci, promozioni commerciali ed informazioni a valore aggiunto su base territoriale", aggiunge l'imprenditore.
L'interfaccia di Gnoos darà modo di fare ricerche su svariati network, a partire da MSN Blogs fino a Myspace e Blogspot. "Ci sono almeno 450mila blog australiani, secondo i nostri studi", afferma Barren con entusiasmo. "Vogliamo diventare il punto di riferimento per gli australiani che desiderano leggere le informazioni dai blog e dall'universo dei flussi RSS", aggiunge, "e sono sicuro che la nostra tecnologia potrà essere utilizzata per la creazione di tante altre comunità locali, ovvero per tutti i paesi al di fuori degli Stati Uniti".

Non resta che aspettare. Gnoos guarda all'estero: ce la farà ad imporsi sulla scena internazionale? "Di solito le startup sono come le vigne ed hanno bisogno di un po' di tempo prima di offrire tutto il gusto", scherza Barren, "staremo a vedere". Feedcorp, la compagnia dietro alla nascita di Gnoos, consta di soli quattro collaboratori. Oltre ad investitori, Feedcorp ricerca anche programmatori Python ed esperti AJAX: "Abbiamo mire globali, il boom delle startup nel periodo Web 2.0 è appena iniziato".

Tommaso Lombardi
3 Commenti alla Notizia Gnoos, motore locale per blog
Ordina