La chat conduce all'amore?

Lo sostiene uno psicologo britannico che ha investigato su quello che succede nelle celebri stanze di discussione online. Tra novità e ovvietà

Londra - Chi non ha mai chattato fino a tarda notte su internet? Sono davvero in tanti ad averlo fatto e in tanti quelli che lo fanno spesso, se non tutti i giorni. Un comportamento che è stato spesso criticato, persino messo sotto accusa addirittura per possibili conseguenze sulla salute mentale. Un comportamento che, secondo un psicologo britannico, viene invece spesso premiato dall'apertura di importanti relazioni sentimentali tra gli utenti.

"Le chat room - afferma Jeffrey Gavin, professore dell'Università di Bath - non conducono a relazioni impersonali e tristi, invece portano a rapporti molto stretti perché le persone si esprimono più liberamente e su internet sono più aperte e oneste".

La possibilità di esprimersi superando la mediazione della fisicità e nel quasi anonimato, dunque, spingerebbe gli individui a raccontarsi di più e dunque a gettare le basi di importanti relazioni personali. Ed è per questo, secondo Gavin, il motivo per cui tante persone che chattano a lungo quando si trovano faccia a faccia scelgono di stringere rapporti intensi, comprese relazioni amorose.
Va detto che il campione di fan della chat sfruttato da Gavin non è molto ampio e riguarda solo 42 persone tra i 19 e i 26 anni.

"Online - insiste Gavin - gli uomini possono essere più onesti ed aperti sul piano emozionale mentre le donne possono riferirsi più esplicitamente alla sessualità".

E sarebbero tutto sommato pochi, secondo Gavin, i casi in cui chi chatta mente sul proprio aspetto, perlopiù "menzognette" su particolari minimali. "Gli uomini - sostiene Gavin - tendono a definirsi biondi con gli occhi azzurri mentre le donne aggiungono un po' di capelli biondi o aumentano la propria altezza".

Gavin ha presentato i risultati del suo studio alla conferenza annuale dell'Associazione degli psicologi britannici.
TAG: mondo
44 Commenti alla Notizia La chat conduce all'amore?
Ordina

  • tra IRC, C6, ICQ etc. etc. me ne sarò chiavate un centinaio, è un ottimo strumento per chi vuole avere relazioni toccata e fuga, si possono facilmente prendere per i fondelli le pulzelle in rete che, per la maggior parte, chattano in cerca del principe azzurro
    non+autenticato


  • - Scritto da: Gandalph
    >
    > tra IRC, C6, ICQ etc. etc. me ne sarò
    > chiavate un centinaio, è un ottimo strumento
    > per chi vuole avere relazioni toccata e
    > fuga, si possono facilmente prendere per i
    > fondelli le pulzelle in rete che, per la
    > maggior parte, chattano in cerca del
    > principe azzurro

    fai schifo e non mi è dato capire con quale orgoglio posti cretinate simili.
    non+autenticato


  • - Scritto da: Gandalph
    >
    > tra IRC, C6, ICQ etc. etc. me ne sarò
    > chiavate un centinaio, è un ottimo strumento
    > per chi vuole avere relazioni toccata e
    > fuga, si possono facilmente prendere per i
    > fondelli le pulzelle in rete che, per la
    > maggior parte, chattano in cerca del
    > principe azzurro

    O tu sei bono come legolas (p.e.) o non mi chiaverai mai :-þþþþþþ

    pulzella n°2 in cerca del suo principe
    non+autenticato
  • tu che stai in chat sei un gran deficiente. esci e tromba fuori dalla chat!
    non+autenticato
  • E' il mezzo del tempo un pò come sono gli SMS.
    E' un mezzo per incontrare persone,ma è anche un mezzo per alcuni,di dire cose che di persona non direbbero mai.
    non sono così giovane,al tempo dei miei amori giovanili,la faceva da padrone il telefono.Non ho mai avuto imbarazzi ad esternare i miei sentimenti o le mie emozioni,e normalmente frequentavo donne di età maggiore della mia.In teoria dovevano essee più disinvolte di me,ma così non era.Qualcuna non mi avrebbe mai ripetuto di persona quello che mi aveva deto al telefono.
    In tempi più lontani ci si scriveva.
    se dovessi scegliere ora preferirei cmq il telefono,per via dell'emozione di sentire la voce.
    Indubbio che le chat,almeno per conoscersi danno più possibilità...ma non resisterei alla tentazione di sentire la voce della persona che ho conosciuto.
    ciao ciao
    non+autenticato
  • Ciao sono Atina, questo è il nick con il quale un anno fa mi sono presentata a Mike100,adesso non siamo più Atina e Mike100, ma Anita e Marco.
    Ci siamo conosciuti per puro caso,la prima sera abbiamo chattato e...........effettivamente lui si è descritto come alto, biondo e con gli occhi azzurri!!!!!!!!
    E in effetti è alto biondo e con gli occhi azzurri e non solo.........
    Dietro quello schermo e dietro questa descrizione si nascondeva un uomo tutto da scoprire,da conoscere.Così da quella sera abbiamo chattato per mesi,ed è vero, abbiamo sempre avuto modo di parlare nella massima libertà di espressione.Sempre liberi da qualsiasi inibizione: solo noi, ,due tastiere e due monitor,era l'unico modo di comunicare, di conoscersi senza pretese, ne falsità.
    Anche perchè ci dividono 510 km, e questo ci metteva al sicuro da qualsiasi critica, da qualsiasi pregiudizio, eravamo animati solo dalla volontà di conoscerci meglio.
    Una delle più belle amicizie che abbia mai avuto: ci raccontavamo tutto, il bello e il brutto, storie d'amore comprese e .........non solo!
    Poi............ci siamo conosciuti sul serio, "live" intendo,un giorno siamo partiti, io dalla Campania, Lui dalla Toscana e ci siamo incontrati a Roma..........Imbarazzo,ecco quale fu la prima reazione, noi che chattavamo da mesi, finalmente ci guardavamo negli occhi.
    Poi ognuno a casa e ognuno alle proprie vite, ma continuando a chattare.
    Talvolta ci siamo scontrati, spesso ci siamo trovati daccordo, ma sempre riuscivamo a dialogare con la massima sincerità.
    E continuiamo a farlo.........
    Continuiamo a parlare a raccontarci, a scoprirci,ma oggi non siamo più solo amici.....
    Marco non è più il caro amico della chatt, non è più una frase digitata.
    E' un amore!
    Oggi non chattiamo più come un tempo, ma ci sentiamo tutte le sere, per la buonanotte,organizziamo quando incontrarci, e talvolta sognamo un futuro insieme.
    Marco è ancora il mio migliore amico!
    Oggi è anche il mio ragazzo!

    non+autenticato
  • Potreste anche non credere alle mie parole, ma vi assicuro che l'amore della mia vita e là a 10000 km di distanza, in brasile in una piccola città turistica dello stato di S. caterina. Co conosciamo ormai da un anno tramite ICQ e per una serie di peripezie e sfighe varie (sopratutto ahime economiche) non ci siamo ancora visti dal vero...sarà difficile che io riesca a convincere gli scettici però permettetemi di dire che l'amore è un sentimento che va oltre i "mezzi" attraverso i quali si raggiunge. Spero solo di poterlo concretizzare...magari così trovo qualcuno che me aiuta.....
    ciao gigi.
    non+autenticato


  • - Scritto da: gigi
    > Potreste anche non credere alle mie parole,
    > ma vi assicuro che l'amore della mia vita e
    > là a 10000 km di distanza, in brasile in una
    > piccola città turistica dello stato di S.
    > caterina. Co conosciamo ormai da un anno
    > tramite ICQ e per una serie di peripezie e
    > sfighe varie (sopratutto ahime economiche)
    > non ci siamo ancora visti dal vero...sarà
    > difficile che io riesca a convincere gli
    > scettici però permettetemi di dire che
    > l'amore è un sentimento che va oltre i
    > "mezzi" attraverso i quali si raggiunge.
    > Spero solo di poterlo concretizzare...magari
    > così trovo qualcuno che me aiuta.....
    > ciao gigi.

    ROTFL!

    Non ci credo.
    Non vi siete mai visti e lo consideri vero amore?

    Auguri ne hai bisogno.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
1 | 2 | 3 | Successiva
(pagina 1/3 - 15 discussioni)