Con il telefonino si pagherà l'autostrada?

In un convegno di due giorni, la Regione Toscana illustra progetti e sviluppi della partecipazione al programma europeo Galileo. Il pedaggio autostradale è solo uno dei tanti servizi possibili

Firenze - Contanti, Viacard, Telepass, Cellulare. Ci sarà anche il telefonino nel futuro delle forme di pagamento al casello autostradale. E' uno degli scenari ipotizzabili, e verosimili, del convegno La Toscana e il sistema informativo geografico - Risultati dei progetti e programmi di sviluppo", in programma oggi e domani presso il Teatro di Rifredi di Firenze.

Organizzato dalla Regione Toscana con Anci Toscana, Uncem, Urpt, l'evento vuole spiegare risultati, progetti e sviluppi del Sistema Informativo geografico toscano. La regione dichiara di essere tra le prime in Europa a partecipare al programma europeo Galileo, il sistema GPS che, una volta ultimato, sarà formato da 30 satelliti "Made in UE" e fornirà dati e servizi geografici, contribuendo alla realizzazione di ulteriori servizi collaterali.

Tra questi la possibilità di utilizzare il telefono cellulare per pagare i pedaggi autostradali, leggere l'orario dei treni, avere dati di posizione geografica.
"Risultati e prospettive ? ha dichiarato l'assessore Riccardo Conti - che dimostrano che il governo del territorio non significa solo piani e vincoli, ma informazione e servizi che aiutano gli enti locali, i professionisti ed i cittadini. Le nuove tecnologie di gestione e diffusione delle cartografie e di localizzazione satellitare possono costituire una vera e propria "infrastruttura geografica" utilissima all'innovazione e allo sviluppo della Toscana".

"Nella tavola rotonda con i rappresentanti dell'Esa, delle imprese, degli utenti, - prosegue l'assessore - ci confronteremo sui progetti che la Regione intende avviare, creando le infrastrutture a terra, per applicare in Toscana i nuovi servizi di Galileo che Unione Europea renderà disponibili sui futuri cellulari: l'orario multimodale bus-treno-areo-traghetti, la gestione on line delle flotte di bus, ambulanze, camion, il pagamento dei pedaggi sulle nuove autostrade regionali".

Dario Bonacina
TAG: 
5 Commenti alla Notizia Con il telefonino si pagherà l'autostrada?
Ordina
  • NOOO..I SATELLITI...CI SPIANO...LO SAPEVO...GLI AMERICANI...LE MENZOGNE..."MEDITATE GENTE MEDITATE"...LA CIA..."E' BERLUSCONI"...ADDIO ALLA PRIVACY....GLI USA IMPERIALISTI...GLI USA VENDONO LE ARMI....questi sarebbero gli argomenti se al posto di galileo ci fosse scritto gps e al posto di toscana fosse stato Lombardia.....
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > NOOO..I SATELLITI...CI SPIANO...LO SAPEVO...GLI
    > AMERICANI...LE MENZOGNE..."MEDITATE GENTE
    > MEDITATE"...LA CIA..."E' BERLUSCONI"...ADDIO ALLA
    > PRIVACY....GLI USA IMPERIALISTI...GLI USA VENDONO
    > LE ARMI....questi sarebbero gli argomenti se al
    > posto di galileo ci fosse scritto gps e al posto
    > di toscana fosse stato Lombardia.....

    Troll... e cmq la parola GPS compare appena dopo Galileo....
  • Bello si, veramente; Ma mi sono rotto le p@lle di continuare a pagare l'autostrada!
    In Germania, Olanda ed altri, i pedaggi non ci sono, l'autostrada è gratuita, tutti i cittadini pagano una tantum al mese che viene usata per le infrastrutture!!!
    Se da noi uno và in autostrada una volta al mese e fa 400 km sborsa un capitale (20 euro circa!!!), là invece paghi si 20 o poco piu euro al mese ma puoi girare quanto vuoi e tutta la rete autostradale è continuamente mantenuta.

    Etc... etc.. etc.

    Europa docet!

    Christian74 Rimini

    non+autenticato
  • > Christian74 Rimini

    Eh, Rimini!
    Io vivo nel Salento, e l'autostrada si ferma a Bari. Sì, continua fino a Taranto, ma non è molto meglio.
    Tu magari usi molto l'autostrada e lì da te le infrastrutture sono sicuramente migliori, e quindi ti lamenti del prezzo. Io non la uso praticamente mai perché non ce l'ho. Devo pagarla io per te? O devo aspettarmi che, cominciando a pagarla, la portino anche più a sud?
  • Ti posso dire che quando sono andato in vacanza nel Gargano (Puglia) l'autostrada era tenuta molto bene, mi sembrava di rivivere quell'atmosfera anni 70-80 (di quando ero piccolo io) perchè era una giornata estiva, pieno di fiori e verde ed tranquillità.
    Arrivati al pagamento del pedaggio dopo 450km rimasi sbigottito, solo 13 euro!!!
    Questo per via delle politiche di aiuto con fondi nell'economia del sud Italia.

    Quindi non voglio dire che se tu devi pagare anche se non la usi, ma sicuramente sarebbe meglio che tutti noi pagassimo una tantum al mese (un pò come adsl mega flat) e viaggiare quanto ci pare, anche perchè sono milioni e milioni le persone che tutti i giorni la usano per lavoro etc.. moltiplica 5 - 10 euro al giorno per 22 giorni lavorativi!!!! Allora, alla fine cosa conviene?

    Ho fatto il CAR a Taranto ed effettivamente è una situazione pietosa.
    Crotone è qualcosa di indescrivibilmente fatiscente, non sò ora, ma 10 anni fà era assurda, anche la stazione dei treni, anche l'autostrada per Taranto era messa molto male, però mi ricordo che in autostrada all'arrivo di Taranto cè una vista suggestiva della città, un pò alla Final Fantasy Occhiolino

    Saluti.

    Christian Rimini
    non+autenticato