Torino, le olimpiadi portano il cellulare in metro

Un'altra novità messa a segno in occasione delle Olimpiadi: sotto la Mole, assicurano i quattro operatori mobili, i telefonini non perderanno il segnale. Neppure in metropolitana

Torino - La novità è annunciata in questi giorni da TIM, Vodafone, Wind e TRE: Torino, per prima in Italia, ha la copertura del segnale di telefonia mobile anche in metropolitana.

Nei 7,5 chilometri della neo-inaugurata linea 1, realizzata in occasione delle Olimpiadi Invernali, i quattro operatori annunciano la realizzazione di un'infrastruttura per la distribuzione del segnale che utilizza fibre ottiche, garantendo la copertura GSM e UMTS. Torino, quindi, a differenza di altre città italiane, intende assicurare oggi a chi ha un telefonino di poter proseguire la conversazione (o spedire messaggi) anche nelle tratte sotterranee della metropolitana.

La copertura radio-mobile della nuova metropolitana di Torino è stata realizzata grazie al GTT (Gruppo Trasporti Torinese) che, nel dicembre 2004, ha chiesto ai quattro gestori di fornire il servizio. Il progetto, ottenuto il parere favorevole del Ministero delle Comunicazioni, è stato portato avanti grazie al lavoro delle quattro compagnie telefoniche, con il coinvolgimento dello Sportello Unico di Torino, del Comune di Collegno e dell'Arpa Piemonte. Nel settembre 2005 il progetto ha avuto l'approvazione definitiva dell'USTIF (Ufficio Speciale per i Trasporti Impianti Fissi) e nel novembre 2005 è stata firmata la convenzione con GTT, che ha dato il "via" ai lavori, terminati in questi giorni.
D.B.
TAG: 
1 Commenti alla Notizia Torino, le olimpiadi portano il cellulare in metro
Ordina