L'Acea non ha paura di Anno2000

La società dell'energia e dell'acqua sostiene di essere pronta per Anno2000. Ma ha comunque preparato una task force di emergenza

Roma - Gestire eventuali emergenze sapendo che l'eventualità che si presentino sono remote: questo il profilo delle iniziative intraprese da Acea che l'azienda ha ribadito nelle scorse ore a pochi giorni dallo "scoccare" del millennium bug. "Non abbiamo particolari preoccupazioni. Le possibilità che succeda qualcosa sono estremamente remote": così Fulvio Vento, presidente dell'Acea, ha spiegato lo stato d'animo in queste ore dei dirigenti della società dell'energia e dell'acqua.

"Ci siamo fatti certificare da un'azienda specializzata, ha detto Vento, e ci è stato confermato di essere attrezzati. Nonostante ciò da mesi abbiamo allestito una task force interdisciplinare, abbiamo potenziato tutti i numeri verdi e la notte del 31 dicembre lavoreranno 500 dipendenti". I numeri verdi "antibug" sono: 800.22.88.33 per l'elettricità e 800.22.99.88 per l'acqua.
TAG: italia