Decisa la tariffa massima per gli ex 12

L'AutoritÓ TLC nella riunione di ieri ha stabilito i prezzi massimi per le chiamate ai servizi di informazione telefonici. La cosa potrebbe non piacere ai gestori

Roma - Tariffe chiare ma soprattutto tariffe contenute: questo il senso di una decisione assunta ieri dall'AutoritÓ garante delle TLC che impatta direttamente sui costi dei servizi di informazione telefonica.

L'Authority ha infatti stabilito che chi chiama da un telefono fisso uno dei numerosi numeri di questo genere di servizi, meglio noti come "ex-12", non potrÓ pagare pi¨ di 1,20 euro al minuto, una tariffe decisamente al di sotto di quelle introdotte da alcuni dei gestori che si muovono in questa particolarissima nicchia di mercato.

"La decisione - si legge in una nota dell''AutoritÓ - Ŕ stata adottata a conclusione di un'indagine conoscitiva avviata a dicembre, alla quale hanno partecipato operatori e associazioni dei consumatori, che ha condotto, tra l'altro, alla pubblicazione sul sito dell'AutoritÓ delle tabelle comparative dei prezzi praticati dai diversi operatori". Secondo il Garante quelle tabelle evidenziavano "l'elevato livello dei prezzi offerti per i servizi di informazioni abbonati".
L'indagine, avviata lo scorso novembre, era stata accolta con favore dei consumatori che in pi¨ occasioni, dopo il lancio dei servizi sostitutivi del vecchio 12, avevano denunciato tariffe insostenibili, al punto che qualcuno ha persino chiesto il ritorno al vecchio 12.

Nella nota, il Garante ha sottolineato come la delibera assunta dall'AutoritÓ preveda anche "norme pi¨ restrittive per il completamento di chiamata, che potrÓ essere effettuato solo su consenso esplicito del cliente". Si tratta della possibilitÓ, una volta richiesto il numero che si ricerca al gestore, di "farselo chiamare" direttamente: un'opzione che oggi il consumatore adotta spesso senza sapere che ci˛ significa effettuare la propria chiamata continuando a pagare la tariffa del servizio informazioni.
TAG: 
23 Commenti alla Notizia Decisa la tariffa massima per gli ex 12
Ordina
  • La pagina ufficiale di Trovatel è ora http://www.trovatel.net
    non+autenticato
  • che nale ci sarebbe?
    io e quasi tutti, penso, lo VORREBBERO
    non+autenticato
  • dall'operatore a cui si paga l'abbonamento telefonico.
    non+autenticato
  • GRATISSSSSSS??????????? Ma quando ??

    Quando la Telecom Italia, era l'unico operatore, e forse si chiamava SIP, una richiesta al 12 costava ben 5 scatti di allora.. Direi le vecchie 1000 lire..

    Un furto!

  • - Scritto da: marchino
    > GRATISSSSSSS??????????? Ma quando ??
    >
    > Quando la Telecom Italia, era l'unico operatore,
    > e forse si chiamava SIP, una richiesta al 12
    > costava ben 5 scatti di allora.. Direi le vecchie
    > 1000 lire..
    >
    > Un furto!


    beh...ora la richiesta al ribasso è di 1,2?/min quindi oltre il doppio!!!

    e col fatto ke il servizio non è piu unico rischi pure che non sappiano risponderti...

  • - Scritto da: Marckuzio
    >
    > - Scritto da: marchino
    > > GRATISSSSSSS??????????? Ma quando ??
    > >
    > > Quando la Telecom Italia, era l'unico operatore,
    > > e forse si chiamava SIP, una richiesta al 12
    > > costava ben 5 scatti di allora.. Direi le
    > vecchie
    > > 1000 lire..
    > >
    > > Un furto!

    un furto di 1000 lire dal telefono pubblico.
    Da casa rubavano un po' meno: 127lire a scatto x5 scatti +iva= 762 lire, circa 1/3 del furto attuale (se il servizio dura meno di un minuto); ma si pagava solo se davano il numero. attualmente si paga anche se non si ricevono risposte positive alle richieste

    >
    > beh...ora la richiesta al ribasso è di 1,2?/min
    > quindi oltre il doppio!!!
    >
    > e col fatto ke il servizio non è piu unico rischi
    > pure che non sappiano risponderti...
    non+autenticato
  • ma chi vogliono prendere per il sedere!
    non+autenticato
  • Forse non se ne sono resi conto...
    ... ma sono 72 euro/ora!!!

    Un povero cristo di centralinista che risponde a quelle telefonate prenderà, volendo essere più che generosi, 10 euro/ora. Facciamo finta che sia assunto a tempo indeterminato (eresia) e che quindi all'azienda costi altri 10 euro/ora. Gli altri 52 euro/ora dove vanno?

    Posso capire che tenere gli archivi dei numeri abbia un costo... ma francamente 52 euro/ora mi pare troppo. Significa che per ogni telefonata, se togliamo 12 euro/ora di spese per attrezzature (che mi pare anche troppo), ci sono altre due persone (generosamente pagate e assunte a tempo indeterminato) al lavoro oltre al centralinista, che è l'ultima ruota del carro.

    Volendo essere estremamente spendaccioni, basterebbe un "aggiornatore di database" ogni 2 centralinisti, ovvero mezzo impiegato per ogni centralinista. Gli altri due e mezzo a che servono?


    Se ne approfittano. Questa è la verità. Alla faccia del libero mercato, della concorrenza e dela frase ormai sempre più dimenticata "il cliente ha sempre ragione".


    Lieutenant
    non+autenticato
  • - Scritto da: Anonimo

    > Forse non se ne sono resi conto...
    > ... ma sono 72 euro/ora!!!

    E' all'incirca la vecchia tariffa usata dai numeri 144- e 166- erotici (erano 2500 e rotte lire).

    > Un povero cristo di centralinista che risponde a
    > quelle telefonate prenderà, volendo essere più
    > che generosi, 10 euro/ora. Facciamo finta che sia
    > assunto a tempo indeterminato (eresia) e che
    > quindi all'azienda costi altri 10 euro/ora. Gli
    > altri 52 euro/ora dove vanno?

    Ma scusa, secondo te come mai esistono ben 17 operatori diversi che danno tutti esattamente le stesse informazioni (l'elenco abbonati e' sempre quello) ? Non certo per dare da lavorare ai telefonisti. I telefonisti sono un "effetto collaterale obbligatorio" del servizio, quando la tecnologia di riconoscimento e sintesi vocale sara' sufficientemente affidabile verranno tutti rimpiazzati da computer a costo zero e le tariffe saranno sempre quelle.
    Poi se guardi bene i "dettagli" microscopici delle pubblicita' scoprirai come alcuni operatori fanno parte di altri operatori, ad esempio (non vorrei sbagliare) il 1299 e' di E.S. che fa parte de Il Numero Italia (il famoso 892892), quindi chiama uno o chiama l'altro sempre agli stessi fai arrivare i soldi (e direi che sempre allo stesso call center ti rivolgi).

    > Posso capire che tenere gli archivi dei numeri
    > abbia un costo... ma francamente 52 euro/ora mi
    > pare troppo. Significa che per ogni telefonata,
    > se togliamo 12 euro/ora di spese per attrezzature
    > (che mi pare anche troppo), ci sono altre due
    > persone (generosamente pagate e assunte a tempo
    > indeterminato) al lavoro oltre al centralinista,
    > che è l'ultima ruota del carro.

    > Se ne approfittano. Questa è la verità. Alla
    > faccia del libero mercato, della concorrenza e
    > dela frase ormai sempre più dimenticata "il
    > cliente ha sempre ragione".

    Vogliono raggranellare quanti piu' soldi possono, in ogni modo possibile, e con la minore fatica possibile. E' ovvio! Fortunatamente nel libero mercato c'e' anche la liberta' di non usufruire di questi "servizi". Semplice.

    E comunque, al giorno d'oggi, il cliente non ha mai ragione.
    non+autenticato
CONTINUA A LEGGERE I COMMENTI
Successiva
(pagina 1/2 - 10 discussioni)