Italia, due arresti per pirateria

Molti i materiali sequestrati

Roma - Due diverse operazioni condotte rispettivamente da Carabinieri e Guardia di Finanza si sono svolte nelle scorse ore contro attività di pirateria su larga scala, la prima nell'area di Cercola nel napoletano e la seconda a Palermo.

A Cercola è stato individuato un laboratorio di riproduzione al cui interno si trovavano numerosi masterizzatori e 20mila CD e DVD pronti allo smercio sul mercato nero con film e giochi per Playstation contraffatti, privi del marchio SIAE. Nel corso del blitz i Carabinieri hanno fermato Andrea Pelliccio, di 32 anni, per il reato di "detenzione e vendita di materiale discografico musicale e cd contraffatti". Pelliccio si trova ora a Poggioreale.

Nel quartiere Cruillas di Palermo invece le Fiamme Gialle hanno individuato una sala di duplicazione di CD e DVD che secondo gli inquirenti era in grado di produrre ogni giorno almeno mille pezzi. Il titolare del laboratorio è stato arrestato: il 37enne Francesco Guarino è ora accusato di violazione della legge sul diritto d'autore e di ricettazione. Migliaia i supporti masterizzati illegalmente che sono stati sequestrati dai finanzieri assieme al materiale informatico necessario alla riproduzione illegale.
TAG: italia
4 Commenti alla Notizia Italia, due arresti per pirateria
Ordina
  • alla fine le GDF si trovano con del materiale (software pirata da distruggere a parte) di prim'ordine!

    pc , master, robot master... cd vuoti...

    tutta roba che possono usare per il bene Sorride

    almeno questo è positivo, no?
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    > alla fine le GDF si trovano con del materiale
    > (software pirata da distruggere a parte) di
    > prim'ordine!
    >
    > pc , master, robot master... cd vuoti...
    >
    > tutta roba che possono usare per il bene Sorride
    >
    > almeno questo è positivo, no?

    scontata la pena, dovranno restituire tuttoA bocca aperta Perplesso
    non+autenticato

  • - Scritto da: Anonimo
    >
    > - Scritto da: Anonimo
    > > alla fine le GDF si trovano con del materiale
    > > (software pirata da distruggere a parte) di
    > > prim'ordine!
    > >
    > > pc , master, robot master... cd vuoti...
    > >
    > > tutta roba che possono usare per il bene Sorride
    > >
    > > almeno questo è positivo, no?
    >
    > scontata la pena, dovranno restituire tuttoA bocca aperta Perplesso
    Finche non fanno come per i motorini, sequestrati e venduti all'asta ...
    non+autenticato
  • quando hanno fatto la maxiretata a Pesaro... ci hanno sequestrato di tutto.. quando ci hanno ridato hardware e software il tutto era talmente obsloeto da non avere piu' mercato, in oltre, gli HD erano distrutti, tracce difettose e testine che quando si muovevano facevano CLANG !
    per non parlare dello stato dei floppy e dei cd ...

    in genere e' così che funziona.