Internet e diffamazione, binomio difficile

Il Parlamento italiano esamina una proposta per aggiornare il reato di diffamazione. E in queste ore la FNSI elimina l'accesso diretto al posting sul proprio forum. Il caso dell'ADUC

Roma - Sono giorni intensi per la libertà di espressione sulla rete. Mentre a San Marino viene condannato il forum della Cooperativa Il Macello, il sito del sindacato dei giornalisti, FNSI.it, decide di rivedere le regole per la gestione del proprio forum.

Fino ad ora, infatti, il forum della Federazione nazionale della stampa era aperto a tutti, e chiunque poteva pubblicare i propri commenti. In un messaggio pubblicato su quello stesso forum in questi giorni, però, la FNSI avverte che lo spazio "sarà sempre aperto a domande e quesiti" e contestualmente che"l'accesso non sarà più diretto, come finora, ma avverrà attraverso la pubblicazione degli interventi da parte della redazione, come accade in moltissimi siti e giornali online. I motivi di ciò sono evidenti immediatamente, basta scorrere gli interventi di queste ultime settimane". Interventi che, evidentemente, hanno messo in corto circuito la gestione "libera" del forum.

Proprio in questi giorni, inoltre, è all'esame del Parlamento un progetto di legge pensato per aggiornare il reato di diffamazione a mezzo stampa nell'era delle nuove tecnologie.
Il sottosegretario alla Giustizia Jose Santelli ha spiegato che "un tema così pregnante e di rilevanza notevole deve trovare spazio attraverso una riformulazione nuova ed autonoma, aggiornata alle nuove tecnologie". Secondo Santelli "è necessario adeguare il concetto di stampa ai nuovi e straordinari progressi tecnologici che hanno visto un'implementazione della diffusione di notizie".

Nelle scorse ore è giunto anche un comunicato dell'ADUC, diramato dopoché la Procura di Firenze ha archiviato una denuncia sottoscritta da una grande azienda contro l'Associazione dei consumatori per una lettera con risposta pubblicata sul proprio sito. L'archiviazione della denuncia è legata al fatto che il contenuto della lettera e della risposta è stato giudicato rientrante nel diritto di critica. Ma il caso testimonia la crescente difficoltà della pubblicazione online di critiche e dubbi...
3 Commenti alla Notizia Internet e diffamazione, binomio difficile
Ordina